giovedì, aprile 20, 2006


questa mail mi ha commosso fino alle lacrime. per motivi che prescindono da miei volontà e desideri non posso raccogliere l'accorato appello, ma almeno lo giro a quanti siano in grado di coglierne qualcosa. perché non mi sta venendo niente in quanto prima avevo cancellato ma poi recenti proteste mi hanno fatto rimettere questo post.
bah...

Greeting,Sir,I am contacting you believing you are a honest and trustworthy person.I believe you will not betray the confidence I am willing to repose in you, for me to have contacted you even though we've not met before.My name is Paul Hah ,the only son of late John Bah who was the chairman /President/CEO,Cacao-Cafe & Agro-Alimentary industries plc.SCAFECAO)"Bouake" and ex-owner of Polyclinic LA-MADONNE, of the Republic of Cote d'Ivoire.You can find the story on this website:http://news.bbc.co.uk/2/hi/africa/2269238.stmOn 19th of September 2002,a group of so called rebels took over the city of Bouake to over-throw the Government of Mr.Laurent Gbagbo the President of Cote d'Ivoire. On the 20th day morning at about 4:18am some fractions of the same group of rebels break into our house and killed our security guard and pass-through the gate entrance to the main building and took my father away to an un-known destination.After about four hours later we found him (my father) at the road side, by then he had been totally beaten and was bleeding to death lying in the pool of his own blood. From there, we rushed him to a near by hospital and hours later he sent for my mother. So he told her that he can not make it from the doctors diagnosis, he also told her that it was because he (my father) was not from the northern part of the country that he has been treated this way and also being a political activist. And again he said he is suspecting some of his business partners for conspiracy and this sort of brutality. He also told my mother that he deposited a huge amount of money i.e US$ 6.5million dollars(six million five hundred thousand us dollars only) into a Bank he also told my mother where he kept the whole documents concerning this deposit that is made for investment purpose in the western world.That same day, he (my father) gave up the ghost. Then with the help of the French soldiers, we escaped to Senegal, where we are now.for rafaga camp I am now contacting you believing you are honest and trustworthy to help us to receive the money in your account for investment, I and my mother has decided in compensating you 20%of the total amount for your assistance .Please do take your time to go through the mail and get back to us, so that I will simply introduce you to the Bank where the fund are being kept now for onward transfer. So you can contact us through awa alternate email adressEmails paul_bah@myway.com am waiting for your response.Thanks and God bless. youPaul bah.

4 Comments:

Anonymous rocco loturzo said...

Ero un grande amico di John Hah,
con lui sognavamo di fare grandi cose insieme...

Poi è venuto il figlio, che con la moglie ha da sempre operato nell'ombra, per portare a termine la più turpe delle malefatte.

Io e John collaboravamo insieme in affari, egli era di fatto il finanziatore delle mie attività in Europa...

Io mi occupavo di commerci di vario genere nell'intero bacino del mediterraneo, egli finanziava l'acquisto di nuove imbarcazioni.

Le nostre attività, benchè realmente molto redditizzie, e tax free, erano puntualmente osteggiate da persone in abito grigio, le quali si frapponevano tra me ed i miei guadagni, cercando di impedire il buon esito delle operazioni di trasporto di beni, persone ed arm..hem ed amabili derivati da colture intensive sudamericane ed afghane.

E poichè, per i succitati motivi, la nostra attività purtroppo era soggetta ad un altissimo rischio di obsolescenza o perdita, dopo 3 anni decidemmo insieme di progettare e mettere in piedi un cantiere navale per la costruzione di specifiche unità da lavoro di nostra ideazione.

da quel momento gli affari ebbero una ulteriore grande svolta. Le nostre Jet Propelled Inflatable Battleships (o corazzate gonfiabili con propulsione a reazione), diventarono il punto di riferimento delle oneste società come la nostra, in quanto imbarcazioni flessibili, potenti ed assolutamente sicure.

sono tuttora in vendita presso questo link http://www.ecompratelo.it/default.asp?sku=2478&where=0&idpub=539&Categoria=19 .

Purtroppo la sua precoce scomparsa, di sicura opera del figlio in accordo con la madre, è tuttora per me una ferita aperta,

Ma la grande opera realizzata insieme durerà in eterno a memoria del grande uomo.

Grazie amico Astrosio, per aver reso noto nel tuo Blog la storia del mio amico John.

Rocco Loturzo.

20 aprile, 2006 16:58  
Anonymous Anonimo said...

cavolo non si apre il link... io volevo acquistare un battello da sbarco gonfiabile!!!

Ohi Astò, ma non è che sei triste perchè ti ho detto che sei vecchio!!!
suvvia, nun fa lo scemo, che tra un milione di anni avremo la stessa età...
sincerità
PG

20 aprile, 2006 17:23  
Blogger astrosio said...

sì, sì, prima offendi e poi ti tiri indietro. e no, caro mio. ormai che sono vecchio l'hai detto.
e non ci sono cazzi.
non puoi negarlo (1), e se anche lo negassi(2), non servirebbe a niente(3), e se anche servisse a qualcosa, non potresti negarlo(4). (e se anche lo negassi, non servirebbe a niente. ma questa non conta.)
ecco, te ne ho cantate quattro.

20 aprile, 2006 18:26  
Anonymous Anonimo said...

il link adesso è attivo
oggi ho perso un sacco di vendite
accidentaccio!!!!

Rocco Loturzo

20 aprile, 2006 20:04  

Posta un commento

<< Home