lunedì, aprile 10, 2006

il ciarlatano


il ciarlatano è una persona che parla molto ma non dice cose vere.
il bugiardo può pure parlare poco, il ciarlatano no.
altrimenti non sarebbe ciarlatano.
questo mi suggeriscono logica, cultura e buon senso.
e sono tre.
non uno.
quindi sono abbastanza.
anche perché tre è il numero perfetto.
già quattro non lo è più.
e nemmeno due.
infatti, tre solamente è il numero perfetto.
altrimenti tutti sarebbero numeri perfetti e la cosa non avrebbe senso.
e capisco pure che un numero ambisca a essere perfetto, ma mi dispiace per lui, solo tre è il numero perfetto.
a meno che non sia tre ad ambire ad essere perfetto, ma significherebbe che tre è pazzo, e siccome tre è perfetto, l'ipotesi sopra ventilata non può verificarsi.
e tutto ciò non fa una grinza.

4 Comments:

Anonymous Rocco Loturzo said...

Francamente trovo la tua definizione pressocchè riduttiva...

certo logica, cultura e bun senso, non sono cosa da poco, ed essendo in 3 fanno pure un bel numero...
..ma....

Il Ciarlatano, è anche colui che parla fuori luogo, è colui che millanta credito, è colui che sulla base della sua capacità comunicativa, disorienta gli animi dei suoi ascoltatori, convincendoli della bontà delle proprie asserzioni.

Tutto ciò non si può dire invece del Bugiardo, il quale, a prescindere dalla quantità delle asserzioni dallo stesso espresse, può agire senza fini specifici.

Mi rendo conto che alla base delle sue affermazioni vi è la teoria della perfezione del numero, ma converà anche lei che in taluni casi, qualora nel dibattito intervenga l'opinione o l'asserzione di un cugino di primo grado -(da "asserzioni e asseriti" Ed Potemkin - nda) questa ha la precedenza su buon senso, logica e, spessamente, cultura.

Perciò, poichè mi ha detto mio cugino che da bambino una volta ha conosciuto un Ciarlatano, ed essendo mio cugino uno, e non tanti, tipo 3 per esempio, secondo me ciò più raggione io di lei!

(e pure mio cugino)

Rocco

10 aprile, 2006 14:55  
Blogger astrosio said...

senza entrare nel merito di quanto da lei fin qui affermato, mi corre l'obbligo di ringraziarla per il prezioso contributo alla cultura che lei ha offerto con questo commento. l'italia ha bisogno di uomini come a lei.
speriamo che ti votano.
anche se non ti sei presentato.
ciarlatano.

10 aprile, 2006 17:42  
Anonymous Anonimo said...

dall'enciclopedia britannica "da tempo oramai i sillogismo astrusidei rappresentano una fetta di pensiero letterario più che consolidato che ha arricchito e dato stimolo il panorama culturale e letterario di questo scorcio di secolo"

Lei è ufficialmente famoso,

z.

11 aprile, 2006 10:04  
Blogger astrosio said...

questo per me è un grande giorno.

11 aprile, 2006 10:55  

Posta un commento

<< Home