mercoledì, aprile 12, 2006

muppet show


in linea con la mia ricerca dell'astruseria diffusa nello spazio e nel tempo, una menzione sicuramente merita il muppet show.
prima infatti che la disney comprasse i diritti di tutto ciò, muppet show era il nome di qualcosa ad alto tasso di astruseria.
infatti rane, porcelle, cani, orsi, vecchietti, corvi e mostri di natura varia ed eventuale, affollavano il palcoscenico esibendosi in performance astruse di arte varia.
la porcella amava non ricambiata la rana.
e la rana, anzi, il rano, kermit, si affanava ad evitare le avance della porcella.
i vecchietti dal loro palco si godevano la loro demenza senile bersagliando di strali sarcastici chiunque capitasse a tiro.
perché io, fra le cose che mi piacerebbe fare nel futuro, vorrei diventare demente da vecchio, ma abbastanza lucido da godermi quello sballo infinito che deve essere.
ma vorrei diventare anche una rana, anzi, un rano presentatore di uno spettacolo di mostri.
e credo che come lavoro non sia meno dignitoso e utile di altri.
il mondo ha bisogno di rane che presentano spettacoli di mostri!
manà-manà.

18 Comments:

Anonymous Il Giovanni delle Paludi said...

manà-manamana

12 aprile, 2006 08:51  
Blogger astrosio said...

manana manana, manana-nanà!

12 aprile, 2006 10:17  
Anonymous Rocco Loturzo said...

Hehehehehehe...


http://www.roccoloturzo.com/files7manahmanah.mp3

non dico altro....

Rocco

12 aprile, 2006 10:53  
Anonymous rocco loturzo said...

cazzo ho sbagliato...

http://www.roccoloturzo.com/files/manahmanah.mp3

quescto è giusto

aRiRocco

12 aprile, 2006 10:54  
Blogger astrosio said...

io non ne so niente, e non ne voglio sapere niente. (capito disney? se vuoi cancello tutto. immediatamente. subito, subito.)

12 aprile, 2006 11:33  
Anonymous ilariar said...

Le rane sono tanta roba, ma i nani dove li mettiamo? E i nani vestiti da rana? Che, voglio dire, fanno categoria a sè, come il genere "masturbazione con polipo" nei film porno.

12 aprile, 2006 11:37  
Blogger astrosio said...

effettivamente. cara ilaria, la ringrazio per il suo prezioso contributo.

12 aprile, 2006 11:40  
Anonymous Anonimo said...

anch'io voglio diventare un vecchiaccio acido, stronzissimo, rincoglionito ed insopportabile. Di quelli che si mettono all'angolo del bar a spaccare la mazza sulla schiena ai bambini che passano e sputa ai piedi delle signore.
Lo voglio, sul serio. Forse è l'unico vero desiderio che ho.

Speriamo che si avveri.

z.

12 aprile, 2006 11:58  
Anonymous Anonimo said...

Io invece vorrei un mondo senza vecchietti rompipalle... come quelli che da bambino mi impedivano di giocare ai giardinetti sotto casa del totaro, perchè abitavo in un altro palazzo, e che oggi dopo 17 anni sono ancora lì vivi e vegeti che vessano bambini che giocano nei loro fottuti guardinetti...
ecco questo sarebbe un mondo migliore... anche se credo che i muppet originali in italia non li abbia mai mandati nessuno, al massimo arrivavano i carori del muppet baby!!!
PG

12 aprile, 2006 12:37  
Blogger astrosio said...

zorro, condivido parola per parola il tuo desiderio. è robba da intenditori.

pg, si vede che sono vecchio. quelle merdate dei baby muppet, post acquisizione disney, sono un'altra cosa. ma i muppet autentici li hanno fatti in italia, fatti e strafatti. ma forse tu all'epoca eri un nano incontinente e dislessico.

12 aprile, 2006 13:59  
Anonymous Cellar Dweller said...

Dì la verità, vuoi farti rano nella speranza che qualche principessa ti baci.
Ti pare un modo carino per rimediare gnocca?
P.S. se funziona, passami la dritta.

Cellar Dweller

12 aprile, 2006 14:17  
Blogger astrosio said...

no, ti sbagli. io farmi rano per presentare uno spettacolo di mostri. giuro.

12 aprile, 2006 14:21  
Anonymous Anonimo said...

Io da piccolo citavo kant a memoria e giocavo con la cacca e me la spiaccivao in faccia!
PG

12 aprile, 2006 16:30  
Blogger astrosio said...

non ci credo, pg, mi dispiace ma non ci credo, né al fatto di kant, né al fatto della cacca. io credo invece che tu fossi un bambino come tanti altri e non un piccolo genio. sia per il fatto di kant, che per il fatto della cacca.

12 aprile, 2006 16:50  
Anonymous rocco loturzo said...

Scusa Ilaria, perdoni la mia ignioranza..
cos'è che fanno con i polipi nei film porni?


Io da piccolo citavo a memoria gli squallor, e giuocavo con astrosio a menare i gavettoni in faccia ai fighetti (e non solo con l'acqua)

Rocco

PS
ehem...
per onore ed amore di verità io e Astrosio cierte cose le facciamo tuttora... ma questa è un altra storia...

12 aprile, 2006 17:35  
Blogger astrosio said...

e ti ricordi quando ti sei fatto il bidé alla fontana?
BUAHAHAHAHAHAAHAHAHAH!!!
cmq delle nostre imprese dovresti essere in possesso di alcuni documenti fotografici... magari, opportunamente taroccati, potremmo pensare a pubblicarne qualcuno, che dici?

12 aprile, 2006 17:56  
Anonymous Rocco Loturzo said...

cito (facendo appello alla vostra immaginazione) la risata tipica di Bìvis e buttheed

HEHEHEHEHEHE-HEHE-HEHEHEHEHE-HEHEH

Ho una foto spettacolare di un megagavettone (detto formalmente FOCA - per dimensioni e sembianze) ottenuto dall'uso di una camera d'aria di automobile opportunamente modificata per l'uso in questione.

più in dettaglio ho fotografato
1) la "foca" piena - prima dell'azione

2)l'azione turbativa di una partita di Dungeons & Dragons (in piena estate al mare) che consisteva nell'inondare la casa di alcuni amici con circa 30 litri di acqua....

3) il resto è storia
(nel senso che questi amici ci hanno tolto il saluto per sempre-davvero)

12 aprile, 2006 19:37  
Blogger astrosio said...

non solo hanno tolto il saluto ma sono proprio spariti. da quel giorno non si sono più rivisti. cmq, opportunamente taroccate, credo che meritino una pubblicazione su codeste pagine virtuali.

12 aprile, 2006 20:43  

Posta un commento

<< Home