mercoledì, gennaio 11, 2006

il mio amico immaginario


ho un amico immaginario che ha solo la testa e vive in una scatola sulla mia scrivania.
non tutti lo vedono. anzi, siccome solo io lo vedo, non è scorretto dire che non tutti lo vedono.
è piuttosto noioso, secchione, impara tutto a memoria e vuole fare solo discorsi seri.
a me, questo amico immaginario, che si chiama stronzo, mi sta proprio sul cazzo.
non serve a una minchia.
non come gli altri amici immaginari con cui in genere la gente ci gioca, ci parla.
no, questo tutto al contrario.
mi fa due coglioni così.
ho provato a blindare la scatola in cui vive ma quello riesce sempre a rompere i sigilli e a uscire.
che poi proprio non capisce.
ho provato in mille modi a fargli capire che mi sta sul cazzo.
ma quello niente.
esce e parla, parla, parla...
che palle.

Etichette:

3 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Hai provato a spettinargli le sopracciglia? Di solito agli amici immaginari provvisti di sola testa da molto fastidio...

12 gennaio, 2006 12:04  
Anonymous Anonimo said...

sempre nel senso che ero io
PG

12 gennaio, 2006 12:05  
Blogger astrosio said...

bravo, è arrivato il genio!
e secondo te non lo sapevo?
il fatto è che stronzo non ha le sopracciglia, mortacci sua!
cmq grazie per la solidarietà e scusa per i toni. ma non hai idea di quanto rompe i coglioni. arimortacci sua.

12 gennaio, 2006 12:51  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home