sabato, luglio 08, 2006

il paradosso dell' assioma


l'assioma è il punto da cui partono tutti i teoremi.
scendendo, siccome si dà per assodato che quell'assioma sia vero, tutte le conseguenze sarebbero false se l'assioma fosse falso.
risalendo, per essere certi che l'assioma sia vero, bisognerebbe dimostrarlo, ma se si dimostrasse l'assioma, non sarebbe più tale.
in realtà qui sorge un altro problema, cioè il fatto che l’assioma, oltre che indimostrabile, è vero per definizione.
ma non ha senso usare le regole del rigore logico per un teorema se poi quelle regole non valgono per il punto da cui parte il teorema stesso.
e si torna a dire che se si dimostrasse anche l'assioma, non sarebbe più tale.
pertanto, se la regola che sottende alla ontologica del teorema è quella della dimostrabilità, e se per "vero" si intende il dimostrato e il dimostrabile, e per "falso" l'indimostrato e l'indimostrabile, l’ipotesi che un teorema sia vero in quanto dimostrato non regge in quanto parte da un presupposto, l'assioma, vero in quanto indimostrato e indimostrabile.
pertanto, scendendo di nuovo, tutti i teoremi sono falsi.
e quindi, risalendo ancora, la verità dell’assioma dimostra la falsità del tutto.
oppure, rimanendo su un piano orizzontale, tutto è vero ancorché indimostrabile.
io sono per questa seconda ipotesi.

18 Comments:

Anonymous Rocco nella sua fiera 'gnioranza said...

Mooohhccc,

uagliò mi si ffàtt' venì u màl d'càp!!

nun sò'capìt nùdd!

(ovviamende io appartengo di diritto al post preciedente....)

10 luglio, 2006 10:27  
Anonymous Anonimo said...

Secondo me hai torto...
torto marcio... apparte il fatto che non sono riuscito a capire la definizione di assioma riportata in calce(struzzo), poi non ho visto nemmeno lo struzzo riportato in calce(definizione)
stranissimo!!!

per non parlare della calce riportata in calce...
Baci PG

10 luglio, 2006 11:42  
Anonymous Anonimo said...

ah cavolo ho appena visto il commento di Rocco e non vorrei tu mi accomunassi a quel bellimbusto gnurante... mi rimangio tutto!!!
ho capito perfettamente ogni cosa!!!

PG

10 luglio, 2006 11:43  
Anonymous rocco loturzo said...

Tu ti senti forte della tua furbità...

ma se qualcuno conosce la tua furbità...

tu sei gniente....

10 luglio, 2006 12:09  
Anonymous Anonimo said...

parole sante rocco.. parole sante

PG

10 luglio, 2006 13:12  
Anonymous FH said...

feci un discorso simile alla mia prof di matematica del liceo quando mi chiese di spiegarle il teorema di Fermat... non fu molto comprensiva!

10 luglio, 2006 16:37  
Anonymous FH said...

Hey ma come ti permetti di sparlare dei miei amici ninja in giro?! >=(

10 luglio, 2006 16:53  
Blogger astrosio said...

pg e rocco, voi siete due anime gemelle, secondo me. dovreste conoscervi meglio, diventare gay, limonare per vedere un po' come va e nel cazo sposarvi grazie ai pax, che non si scrive così.

fh, la tua prof di matematica può tranquillamente succhiare. piuttosto, parlando di cose serie, non ci posso fare niente, io sono tipo da samurai.

10 luglio, 2006 17:28  
Anonymous rocco loturzo said...

sendi caro..
tu confondi affinità intellettive con affinità interrettive...

Oltre all'evidente differenza in termini di consonanti, esistono una infinita serie di differenze sia nell'uso orale che nel gergo scritto, che però sti cazzi che te le elenco perchè non mi va!!

Carnazza!!

Rocco

10 luglio, 2006 18:10  
Blogger astrosio said...

manco a me andava di leggerle.

10 luglio, 2006 21:33  
Anonymous Anonimo said...

Inutile dirvi come chiamavano il babbo del mio babbo a 102 anni suonati!!!

PG

11 luglio, 2006 10:30  
Blogger astrosio said...

no, dai, diccelo diccelo.

11 luglio, 2006 11:07  
Anonymous Anonimo said...

Inutile!

Pg

11 luglio, 2006 11:18  
Blogger astrosio said...

BUAHAHAHAHAHAHAHA! questa sì che è buona. comunque io anche voglio arrivare a 102 anni per lamentarmi di tutto, sputare a terra e criticare i giovani.

11 luglio, 2006 11:35  
Anonymous Anonimo said...

ehi, con l'ultimo commento mi hai rubato la battuta!! Ed è pure una delle mie migliori!! Ma tu guarda, mi assento un attimo....

z.

11 luglio, 2006 12:54  
Blogger astrosio said...

scusa mica lo sapevo.
mica ci siamo mai incotrati di persona.
non posso dire di conoscerti.
scusa la mia non e' freddezza e' solo lucida constatazione di uno stato di cose.
(trad. se non ci facciamo st'aperitivo insieme io ti denuncio.)

11 luglio, 2006 13:16  
Anonymous Anonimo said...

sono al mare.
Ecco, l'ho detto.
Spero di rimanerci ancora per un bel pezzo. Ah, le gioie del lavoro intellettuale.....

z.

12 luglio, 2006 11:45  
Blogger astrosio said...

tu sei un fedigrafo. cioé un disegnatore di fedi nuziali.

12 luglio, 2006 15:05  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home