lunedì, maggio 28, 2007

tema 2

Apro la finestra e… rumori, odori e colori. Descrivo e racconto.
Quando che apro la finestra sento tanti rumori. Presempio, il vicino che dice che la moglie è zoccola e la moglie che dice che è finocchio. I vicini rompono molti piatti. Chisà le mazzate che danno a Giulio perché quando che si rompono i piatti mio padre mi da tante mazzate che poi mi fa male per due ore. Siccome quelli di sotto rompono molti piatti Giulio si prende molte mazzate. Quando che apro la finestra sento pure molti odori. La vicina di sotto infatti tiene anche problemi del bagno in quanto che sale sempre l’odore della cacca. Mio padre infatti la chiamata zoccola una volta in quanto che sale sempre l’odore di merda che però mio padre ha detto che si dice odore di fogna. Quando che mio padre chiamò zoccola la vicina, il marito della vicina finocchio, salì e voleva dare le botte a mio padre. Ma mio padre vinse.
Quando che apro la finestra vedo pure tanti colori. Che sono: il rosso, il verde, il bianco, il blu e il giallo. Ma pure certe volte il viola.
Ma una volta quando che ho aperto la finestra ho visto pure una persona. Siccome che abito al quinto piano le persone che vedo sono piccole. Questa invece era grande e poi piccola in quanto che si era buttata dal piano di sopra. Per fortuna che era vecchia e che tanto non aveva nessuno come figli o nipoti, se no era una cosa brutta. Invece siccome era vecchia e non aveva nessuno ha deto mio padre che alla fine no era una cosa tanto brutta. Io a mio padre li ho deto che per poco non pensavo che era la befana. E quello mi a tirato uno schiaffo e mi ha deto deficiente.

Etichette:

15 Comments:

Anonymous Flavia Vento attrice said...

Smpr il solito originalone! Stavolta t sei ispirato a...
LA FINESTRA SUL CORTILE!!!;)
Capolavoro di Alfred Hitchcock con James Stewart e Crace Kelly!

p.s.: cosa ho vinto?:DDD

28 maggio, 2007 09:42  
Blogger Kaishe said...

Io, a me, quando che apro la finestra, mio papà prima mi cazzia di brutto e poi chiama il muratore, siccome che perchè la mia finestra è solo pitturata sul muro, così che anche gli odori e i colori io li ho già direttamente dentro la casa che non mi serve che io apro la finestra.

28 maggio, 2007 09:46  
Blogger astrosio said...

capolavoro poi... insomma... un filmetto... vuoi mettere con calopresti?

kaishe, fortunella...

28 maggio, 2007 09:57  
Anonymous marcolo said...

Quando che apro la finestra la mattina non vedo gniente perché ciò ancora gli occhi chiusi. Inoltre non sento gniente dei rumori perché qui ci vivo solo io e gli uccielli che volano in questa zona poi muoiono perché porto jella. E pure le zanzare lo schifano al mio sangue. Infine non sento gniente nemmanco come odori perché ciò sempre il raffreddore e ciò il naso intasato dal muco.

28 maggio, 2007 10:50  
Blogger astrosio said...

caro marcolo, mi dispiace molto per questa tua situazione. anzi no, la invidio. anzi no, mi dispiace,anzi no eccetera.

28 maggio, 2007 11:13  
Anonymous Rocco Loturzo said...

tutto sto casino per una finestra
faccio bene io che non la apro perchè mi pesa il culo..

Rocco Loturzo

28 maggio, 2007 15:52  
Blogger astrosio said...

mica tutte le finestre sono uguali! da certe si vedono le donne nude.

28 maggio, 2007 16:46  
Anonymous rocco loturzo salutando con l'altra mano said...

dove??
DOVEEE???

AAAAHHHHH

Rocco Loturzo

28 maggio, 2007 18:12  
Blogger astrosio said...

le finestre tipo quelle difronte alle case dove abitano delle donne disinibite. che stanno nude dentro casa con la finestra aperta e la luce accesa la notte. infatti ci sono molti film in cui ciò accade.

28 maggio, 2007 18:17  
Anonymous Anonimo said...

certo che sei ben crudele, astroosio, a parlare di finestre proprio oggi!
sappilo!

t.c.

28 maggio, 2007 19:00  
Blogger astrosio said...

il giorno che lo sapro' vorra' dire che sapro' e pertanto mi regolero' di conseguenza il ché nulla significa.

28 maggio, 2007 19:47  
Anonymous rocco loturzo said...

il giorno che io saprò che di fronte c'è una femmina bona che si spoglia davanti alla finestra cosicchè io possa spiare nella penombra della mia stanza i suoi movimenti e scorgere le sue forme igniude.....

ebbene...

ebbene...

probbabbilmende sarò un vecchio rattuso e non potrò fare più di tanto in quanto impegniato con i miei vetusti colleghi a portare a termine il nostro piano di conquista del mondo a discapito dei giuovani di quel tempo che sarà

ma poi penso
e se succiedesse oggi?

e se non succiedesse proprio?

e se succiedesse al mio vicino che poi me lo dice e io ci rimano un po' male?

ecco, in ballo nuovamente un massacrante giuoco delle probbabbilità che mi vede inerme in prima linea a scorgere il tempo che passa inesorabbilmente ed io con un binocolo in mano senza capacità alcuna di gestire il mio destino.

fuorviato mentalmente dall'attesa di un evento imprevedibile, passerei il tempo, perdendo un numero indefinibile di possibili opportunità che diversamente potrei fare mie qualora mi trovassi in giro per le vie del mondo invece che chiuso in una stanza in penombra

questo massacrante gruppo di enigmi fin qui proposti, sta progressivamente alimentando il mio personale scoramento nell'attesa di una stronza che si affacci a sta cazzo di finestra....

quindi...
alla fine,
caro astrosio

faccio bene io a non aprirla nemmango questa cazzo di fottutissima finestra (che tra parentesi mi pesa il culo) e se quella troia si spoglia sti cazzi non me ne fotte niente

vaffanculo!!!

Rocco Loturzo

PS
mortacci delle finestre

28 maggio, 2007 21:05  
Blogger astrosio said...

sì sì illuditi tu che prima o poi una si spoglia alla finestra davanti alla tua! no, scusa, forse il senso di quanto ho appena scritto va esattamente nella stessa direzione del tuo scritto. maledetto alcol... l'alcolismo e' una piaga che blablablablablablabablablablablablablbla... e bla.

28 maggio, 2007 21:23  
Anonymous rocco loturzo in preda ad un astio inverecondo nei confronti del sesso femminile said...

no caro amico
non sono di accordo
parli da uomo ubbriaco...

ho deciso che domani mattina,
per ripicca contro la stronza che non si spoglia alla finestra,

toccherò la fica a tutte le femmine che incontro per strada!!

vaffanculo a quelle che stanno alla finestra e se la tirano!!!

Rocco Loturzo

28 maggio, 2007 21:34  
Blogger astrosio said...

hai raggione! fai bbene! statti attento solo alla polizzia, ma per il resto fai bbene! maledette stronze che si spogliano alle finestre tutte nude! no, cioe' se sono tutte nude non si spogliano... comunque il senso è chiaro perche' secondo me il senso è chiaro

28 maggio, 2007 21:43  

Posta un commento

<< Home