mercoledì, maggio 16, 2007

ricordi


io trovo molto astrusi i ricordi. eminentemente astrusi. essi infatti non si capisce bene come funzionano. dando che ci sono due tipi di ricordi, i ricordi delle azioni e i ricordi dei pensieri, ad esempio, ho notato che il tempo dei ricordi delle azioni scorre più o meno in parallelo a quello delle azioni stesse. mentre invece il tempo dei ricordi dei pensieri manco per un cazzo, scorre per cazzi suoi, molto piu' lentamente. se per esempio io mi ricordo una cosa di tre anni fa, il piu' delle volte (ma non sempre, è vero anche questo), me la ricordo come una cosa di tre anni fa. mentre invece se io faccio un pensiero tipo tre anni prima, io oggi me lo ricordo ancora come un pensiero nuovo, mentre invece risale appunto a tre anni prima. o anche dieci, per fare un esempio. quindi insomma il tempo dei ricordi già è una cosa astrusa. ma poi se uno, o lettore, ti chiedesse: dimmi una cosa che hai fatto tre anni fa!, a bruciapelo, tu non sapresti che dire. perché a meno che uno non ci fa mente locale, i ricordi sono disordinati, si accavallano, si inseguono, giocano a nascondino, a guardia e ladri, a moscacieca eccetera. e ovviamente si parla di ricordi di cose normali, non tipo grandi gioie o grandi dolori che invece grosso modo si attaccano come cozze al tempo in cui sono avvenute le relative azioni da cui sono scaturiti. in realtà, o lettore, volendo potresti passare un intero pomeriggio a ricordare. senza fare altro. magari partendo dal ricordo più remoto per cercare di arrivare poi a te sdraiato sul letto quel pomeriggio a ricordare. oppure al contrario, dal ricordo piu' recente, andando a ritroso, fino a quello più remoto. anzi, un pomeriggio potrebbe anche non bastare. potrebbe volerci anche tutta la notte. ma dovresti, o lettore, resistere al sonno, e quindi preventivamente prepararti un thermos di caffé da tenere sul comodino. e secondo me potrebbe diventare un hobby. si potrebbe fondare un comitato, un'associazione tipo la a.l.r. Associazione Liberi Ricordatori. e quindi riunirsi e, dopo aver definito quanto più possibile i propri ricordi che si sono riusciti a ottenere grazie al metodo astruso di cui sopra, raccontarseli a vicenda. cercando quindi di entrare nei dettagli. ovviamente non ricordi tipo "mi è morta la mamma". ma ricordi tipo "due anni fa un mio amico venne a casa mentre stavo mangiando..." cose così...

12 Comments:

Blogger Kaishe said...

Ma lo vedi anche tu quanto siamo in sintonia?
Ma, davvero, il tuo metodo astruso non mancherò di provarlo per dare un ordine ai miei ricordi così, magari, da poterli catalogare e riordinare in rigoroso ordine alfabetico per ritrovarli subito, all'occorrenza, prima che il caffè nel termos abbia a finire...
Ma guarda...
Credo proprio che ti terrò nei miei pensieri... ora decido sotto che lettera...

17 maggio, 2007 08:34  
Blogger astrosio said...

scegli la lettera che vuoi, ovviamente, ma purché non sia troppo pesante. non vorrei esserne schiacciato.

17 maggio, 2007 09:01  
Anonymous Winx said...

Tu Astruso, con le tue tesi, sei nei miei pensieri...sempre!:)))
Probabilmente xkè soffro di 1 sindrome autistica nn ancora riconosciuta dal mio medico di base!:///

p.s.:xò potrei rikiedere all'Inps la pensione...d'invalidità???:o

17 maggio, 2007 10:52  
Blogger astrosio said...

winx, che aspetti?!?! il mio sogno più bagnato è una pensione di invalidità! maledetta natura che mi ha fatto sano e bello... soprattutto bello...

17 maggio, 2007 11:12  
Anonymous Anonimo said...

+ ke bello, smpr trp... modesto!:DDD

17 maggio, 2007 11:21  
Blogger astrosio said...

tanto vale che mi dica le cose in faccia. io. non tu. (vedete? il congiuntivo... maledetto...)

17 maggio, 2007 11:23  
Anonymous rocco loturzo said...

ora che ci penso, mi hai fatto ricordare di un sacco di ricordi passati, ma anche di ricordi futuri...

si perchè mi ricordo che tempo addietro ho pensato ad un terzo a caso che mi doveva dei soldi, quindi ho pensato a come fargliela pagare nei minimi dettagli, e poi me ne sono dimenticato.
ma adesso me ne sono ricordato, che bel ricordo..grazie Astrosio

PS
approvo l'idea dell'associazione, purchè di orientamento naturista con possibilità di permuta e scambio partners

Rocco

17 maggio, 2007 14:37  
Blogger astrosio said...

le tue varizioni allo statuto sono state accolte all'unanimità dal comitato fondatore. composto da me stesso medesimo e basta. e dell'approvazione, come ti ho detto in un precedente contatto mai verificatosi, ne ero quasi certo, avevo solo paura che non si raggiungesse il quorum.

17 maggio, 2007 15:11  
Anonymous marcolo said...

O astrosio, l'uso che fai del vocativo mi rallegra.

17 maggio, 2007 22:19  
Blogger astrosio said...

mi rallegra che ti rallegri.

17 maggio, 2007 23:49  
Anonymous marcolo said...

Bene!
Rallegriamoci!

18 maggio, 2007 01:55  
Blogger astrosio said...

yu-hu!

18 maggio, 2007 08:39  

Posta un commento

<< Home