venerdì, maggio 25, 2007

categorico & lapidario


uno a volte dopo lunga riflessione arriva a una conclusione e si accorge che è un'emerita cazzata nonché odioso luogo comune. a quel punto due sono le cose: o dice "ho riflettutto inutilmente e queste cinque ore potevo tranquillamente passarle tipo a fare altre cose come giocare alla pleistescio", oppure dice "no, io sono superintelligente e pertanto, se sono arrivato a questa conclusione, vuol dire che il luogo comune aveva ragione, vox populi vox dei, la pleistescio fa schifo e fa male alle menti che invece dovrebbero passare più tempo a leggere i libri intelligenti e a riflettere". personalmente stimo molto molto molto di più a quelli che dicono: "ho riflettuto inutilmente..." eccetera, che a quelli che dicono: "no, io sono supertintelligente..." eccetera. ovviamente, le cinque ore che ho portato ad esempio sono state contate a caso. la riflessione infatti può durare anche meno, o di più, era solo per dire. cioé per fare l'esempio di un emerito coglione che passa cinque ore a rilfettere e poi arriva a una conclusione che è una cazzata. tipo: "...e pertanto non è giusto che certi si sentono migliori di altri". tutti nel nostro piccolo, per quanto piccolo possa essere, o nel nostro grande, per quanto grande possa essere, ci sentiamo migliori di qualcuno o di qualcosa. quindi, che sia giusto o meno non conta un cazzo. deficiente. io per esempio mi sento molto migliore di te. e ora basta, vado a giocare alla pleistescio. ah! a proposito, quel libro bulgaro che mi ha prestato faceva veramente cagare. come? quello scrittore era un perseguitato politico morto in prigione? beh, se lo meritava, vaffanculo!

Etichette:

14 Comments:

Anonymous Winx said...

Effettivamente hai ragione x la fine dello scrittore bulgaro, ma solo xkè tu sei superintelligente!;)

p.s.:ma la pleistescio è veramente inutile e cessosa come le riflessioni sui WC!:)))

25 maggio, 2007 10:08  
Blogger astrosio said...

la pleistecio e la lavatrice sono i miei due elettrodomestici preferiti.

25 maggio, 2007 10:26  
Anonymous Anonimo said...

del resto, che molti/e si sentano giustamente o ingiustamente peggiori di altri/e ha mai indignato qualcuno?
macchemmefotte

25 maggio, 2007 11:05  
Blogger astrosio said...

anonimo\a, condivido in pieno. peccato che sei uno stupido\a. (giusto per insultarti gratuitamente.)

25 maggio, 2007 11:12  
Anonymous rocco loturzo said...

nononononononononononooooo
NONONONONONONONONOOOO

ma come?

no non capisco..
e non condivido...
cominci il tuo discorso con un presupposto, quindi affronti il tema, ne trai delle deduzioni, ma poi..
in certi casi forse è meglio riflettere su certe cose, soprattutto prima di trarne una morale o un insegniamento, perchè quando tu dici cose tipo....queste, no?
uno poi è portato (o cerca) di seguire il tuo filo logico, quindi fa suo il tuo ragionamento...
..e pensa..
ma se poi, dico, ricostruendo i vari passaggi, alla fine non si trova al tuo stesso dedotto risultato..che succede?

io no
io evito tutto ciò
hai ragione e basta, ma potresti avere anche torto, quindi ciccia!!

PS
una ulteriore cosa devo "chiarire"
se usi il termine pleistescio, intendendo l'uso delle console a mo di strumento di divagazzione, soddaccordo e sti cazzi

ma se usi tale ermine come a dire che la pleistescio è meglio della icsbocs, allora no no e no
mai e poi mai

finalmente chiarezza è fatta!!

Rocco loturzo

25 maggio, 2007 14:24  
Blogger astrosio said...

bisogna vedere, caro, bisogna vedere. tutti co sta icsbocs da qua e icsbocs di là, ma ancora la pleisteciotre non ce l'ha nessuno in quanto è un periodo difficile per i mutui. pertanto aspettiamo che abbassa di prezzo (notare l'espressione "abbassa di prezzo") e poi ne riparliamo. hahhaha, ride bene chi ride ultimo! (Cazzo! ho già riso!)

25 maggio, 2007 15:03  
Anonymous rocco loturzo said...

hi hi hi..

25 maggio, 2007 15:10  
Blogger astrosio said...

hahaha

25 maggio, 2007 15:12  
Anonymous Anonimo said...

ah.
peccato!
ma in senso assoluto o relativo o....?

25 maggio, 2007 15:49  
Blogger astrosio said...

in senso gratuito. ovverosia senza motivazione alcuna. così, giusto per sentirmi qualcuno. per sentirmi vivo. che è la ragione per cui secondo certi i giovani vanno veloci con le macchine e poi fanno gli incidenti mortali. che disdetta.

25 maggio, 2007 15:52  
Anonymous Anonimo said...

l'equivalenza gratuito senza motivazione alcuna non mi convince. e come la metti con l'ingresso, il parcheggio etc.?

25 maggio, 2007 17:18  
Blogger astrosio said...

e che ne so io?

25 maggio, 2007 17:26  
Anonymous Anonimo said...

ah. vabbé, dovrò pensarci io. traslochi di merda!

25 maggio, 2007 17:33  
Blogger astrosio said...

maledetti...

25 maggio, 2007 17:38  

Posta un commento

<< Home