mercoledì, marzo 24, 2010

cucina astrusa - torta mortale


1) mettete da parte un gruzzolo da lasciare in eredita'; disponete per testamento che le vostre ceneri vengano mischiate alla farina dell' impasto per una torta, quindi sottoponete i lasciti alla condizione che i vostri eredi mangino la torta impastata con le vostre ceneri. probabilmente non vi accorgerete di niente, ma rompere i coglioni anche da morti non ha prezzo. e credo che questa sia la ricetta vincente. ecco.
2)prendete delle ceneri di un caro estinto, mischiatele alla farina, unite due tuorli d'uovo, zucchero quanto basta, lievito per dolci e tutte le altre cose che servono per fare l'impasto per un dolce e delle quali non ho la minima idea. infornate e cuocete il tutto il tempo sufficiente a far cuocere un dolce. guarnite quindi con quello che volete e ponetela al centro di una corona. si potranno festeggiare cosi' gli anniversari degli estinti con dolcezza e allegria. ecco.

Etichette: ,

3 Comments:

Blogger erica said...

Io voglio: alla mia morte le mie ceneri poste a casaccio nei posacenere in una casa di teen agers americani che ,all'insaputa dei genitori in viaggio per Las Vegas , organizzano uno di quei party dove esperienze precoci di sesso e droghe segnano la vita per sempre... sesso non protetto, alcool , musica metal e techno, depravazione ,iniziazione a street drugs e cosivvia....poi voglio una sinergia di 666 forni a microonde esplodenti cricetini e passerotti vicino ai bordi della piscina contenenti corpi nudi e acerbi di adolescenti in fregola nell'esatto momento in cui 13 macchine della polizia arriveranno per sbattere tutti nelle paddy wagon...
perche' sono una merda.
ecco.

25 marzo, 2010 08:23  
Blogger astrosio said...

copio e incollo. e apro una rubrica. che credo avra' poco successo. ma chissa'...

25 marzo, 2010 08:25  
Anonymous Anonimo said...

ahaha! la sinergia è fantastica... grazie erica.

25 marzo, 2010 13:59  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home