giovedì, gennaio 05, 2006

cento polpi di Smazzola - parte 2

polpi, polpi, polpi, sempre polpi.
comincio ad esserne stanca.
non che non mi piacciano, i polpi.
però vorrei qualcosa di diverso, ogni tanto.
anche se ai polpi poi ci penso sempre.
e ogni tanto prendo qualche polpo.
soprattutto in estate, al mare.
mi piace soprattutto, in un posto appartato, lontana da sguardi indiscreti, provare la sensazione del polpo su tutto il corpo.
infatti, si attacca dappertutto, e sembra ti massaggi.
e comunque, sono abbastanza brava a prendere polpi.
a volte, ne ho presi anche tre o quattro contemporaneamente.
ci sono momenti in cui penso che prenderei polpi tutto il tempo.
solo che comincio ad avere il sospetto che mio padre si stia accorgendo di quanto mi piace prendere polpi. e la cosa non gli piace molto, è evidente.
mia madre invece, che l'ha capito benissimo, fa l'indifferente.
e credo che, di nascosto a mio padre, ogni tanto prenda qualche polpetto pure lei.

2 Comments:

Anonymous ilariar said...

Sbaglio o "polpo" sta per un esplicito riferimento sessuale? Mi stupisco di lei, sign. Astrosio! Una persona così raffinata come lei scendere a tali bassezze e trivialità!

05 gennaio, 2006 17:34  
Blogger astrosio said...

sono mortificato, contessa.

a.

05 gennaio, 2006 17:36  

Posta un commento

<< Home