domenica, maggio 14, 2006

l'eterno ritorno


è scientificamente impossibile che qualcuno ritorni eternamente.
questo in quanto se uno ritorna, da qualche parte deve essere andato via.
e questo fa sì che risulti impossibile un suo ritorno eterno.
pertanto, l'espressione "eterno ritorno", che ritorna spesso in certa letteratura, è priva di senso, nonché stupida.
serve solo a prendere per culo quelli che di scienza non ne capiscono.
io invece, che mi pongo i problemi, sono immune da questa trappola.
e per questo mi preoccupo di avvertire dalle pagine di questo blog tutti coloro che eventualmente credano che una cosa del genere si possa realmente verificare.
e invece non è vero in quanto scientificamente impossibile.
ma non sapendo da dove veniamo, né dove andiamo, quanto sopra ho affermato potrebbe rivelarsi fallace.

6 Comments:

Anonymous rocco loturzo said...

Tutti sanno che Santippe
matta andava per le trippe
trippe a pranzo, trippe a cena
Dio per Socrate che pena!!


Rocco

15 maggio, 2006 13:03  
Blogger astrosio said...

senz'altro.

15 maggio, 2006 13:08  
Anonymous Anonimo said...

aspettiamo post scardinatore sull'eterno riposo.

z.

15 maggio, 2006 14:05  
Blogger astrosio said...

questa è facile:
se uno non si sveglia, che cazzo di riposo è?

15 maggio, 2006 15:04  
Anonymous rocco loturzo said...

Maledetta Entropia!!!

io so solo una cosa, che quello che dici non si applica alla rottura di coglioni!!
quella torna sempre, a voglia a credere che passa..
non passa...

e se passa...
..poi torna

15 maggio, 2006 18:52  
Blogger astrosio said...

eppure se non avessi i coglioni non si potrebbe neppure parlare di tale fenomeno. pertanto la premessa è annullata dalla conclusione.
che non so di preciso che vuol dire, ma suona bene.

16 maggio, 2006 01:33  

Posta un commento

<< Home