lunedì, marzo 31, 2008

la fata idiota

un giorno un bambino si perse nel bosco. e quando si fece notte, il bambino piangeva. ma a un certo punto gli apparve una fatina che gli disse:
"Bambino, perche' piangi?"
E il bambino rispose: "Mi sono perso nel bosco.
"E la fatina gli chiese: "E come hai fatto a perderti?"
E il bambino rispose: "Non lo so... come si perde uno? Sta camminando tranquillo, si gira e si accorge di aver smarrito la strada..."
E la fatina: "Va bene, ora ti insegno un trucco per non perderti mai piu'. Ascoltami attentamente: porta sempre con te un cellulare."
Il bambino la guardava incredulo. La fatina gli sorrise e gli disse: "Bene, ora devo andare che mi devo preparare per una festa." Si alzo' in volo e dall'alto lo saluto' dicendogli: "Mi raccomando, segui i miei consigli!". "Sì, sì..." disse il bambino perplesso. La fatina se ne ando'. E il bambino rimase li' tutta la notte. Poi non so di preciso come e' andata, ma il bambino la mattina dopo ritrovo' la strada, torno' a casa, riabbraccio' i genitori eccetera eccetera. Insomma, questa storia ha un lieto fine perché mi va così. Resta il fatto che la fatina era un'idiota.

Etichette:

42 Comments:

Blogger IL CHE......ALLA RISCOSSA said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

31 marzo, 2008 09:14  
Blogger Kaishe said...

SECONDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

31 marzo, 2008 09:14  
Blogger IL CHE......ALLA RISCOSSA said...

ASTROSIO, forse era una fata moderna.....
quelle di qualche secolo fa, gli avrebbero detto di portarsi dietro un pezzo di pane, o del filo di lana.....
questa invece, ha proposto il cellulare !!!!
Una bussola, no ??????????????????

31 marzo, 2008 09:16  
Blogger astrosio said...

grandissime, grandissime! quasi a pari merito. oro e argento da fuoriclasse! ecco.

31 marzo, 2008 09:16  
Blogger astrosio said...

steff, appunto, era un'idiota. perche' ma non in quanto moderna, eh? proprio era nata cosi'. ecco.

31 marzo, 2008 09:17  
Blogger angie said...

terzaaaaa

31 marzo, 2008 09:27  
Blogger angie said...

ma per cellulare intendeva il telefono o direttamente la polizia?
No, cribbio, per la precisione!

Io a una fata così le avrei staccato le ali, vuoi mettere lo stregatto di Alice?
Lui spacca culi alla grande!

31 marzo, 2008 09:29  
Blogger astrosio said...

grandissimo podio, mia musa, mio unico e grande amore!!! e per quanto riguarda il resto: lo stregatto e' un devastatore di ani. ecco.

31 marzo, 2008 09:42  
Blogger PAOLACONLASUANUOVABORSAROSSA said...

La fata era idiota ma il bambino ancora di più perchè alla sua tenera età non si era ancora fatto regalare il cellulare dai genitori, dimostrando di non sapere stare a questo mondo.

31 marzo, 2008 10:03  
Blogger astrosio said...

paola, ipotesi interessante. ma magari erano i genitori, quelli del tipo: niente cellulare finche' eccetera eccetera. (idioti...)
resta comunque un'ipotesi interessante. ecco. e poi, cmq, bisogna vedere se nel bosco prendeva, il cellulare. cioe', se c'era campo, insomma. resta il fatto che la fata era un'idiota. su questo siamo tutti d'accordo.

31 marzo, 2008 10:24  
Blogger NYY said...

mamma che sonno sara la primavera ? No bugia e' che il cell non e' suonato ....
Buona settimana a tutti

31 marzo, 2008 10:32  
Blogger IL CHE......ALLA RISCOSSA said...

NYY, stamattina hai perso il podio.
Ed il cellulare non ti è suonato, perchè non lo avevi.....

te l'ha fregato la fatina per darlo al bambino.

31 marzo, 2008 10:34  
Anonymous quel pedante di pg said...

questa storia non mi piace!
cioè dico ma voi vi siete mai persi nel bosco?
Te pija proprio a male!
E anche se c'hai il cellulare nun ce fai 'n cazzo perchè nun te pija manco na tacca!

e poi alla fine c'hai fame e te metti a mganà tutto quello che trovi e allora te pija lo schiattapanza e te cachi pure l'anima te viene la febbre e ner bosco fa freddo, mica come pensate voi che è tutto frescolino, nono, fa proprio un freddo der cazzo e allora inizia a delirare e te comparono le fate che te dicono le fregnacce...
Cioè non è bello nono
voi fate facile ironia su delle cose serie, cosa faremo domani? ci metteremo ad ironizzare sui gamberi o sui chitarristi in spiaggia? Il mondo va a rotoli! ecco, mo mi metto a guardare dei cantieri stradali e insegno agli asfaltisti come è che si deve fare il loro mestiere cribbio!

uff scusate la brutalià ma a me questora legale mi sfianca!

31 marzo, 2008 10:39  
Blogger PAOLACONLASUANUOVABORSAROSSA said...

Ecco, io
appartengo alla razza dei genitori
no no il cellulare no ... finchè ...
ma per me pero'!!!
le mie figlie facessero come gli pare e se si perdono nel bosco e se non hanno le tacche ...
si arrangiassero!!
e mangiassero pure le bacche malefiche
così imparano ad avere una genitrice senza cellulare!!!!

buaaaaaaaahahahahahahah

31 marzo, 2008 10:57  
Blogger Cold Metal said...

Io adesso sto facendo ricreazione e tra quattro minuti suona e mi tocca tornare a lavorare. Però, siccome ho visto che c'erano 13 commenti al post, ho pensato che il 13 porta sfiga marcia luridona; così ho deciso, senza pensarci due volte, di fare qualcosa di buon augurio. Buon Lunedì, gente. Adesso mancano tre minuti. Ciao.

31 marzo, 2008 10:57  
Anonymous StefsTM said...

E gli è andata bene che non ha trovato uno gnomo..

Aloha StefsTM

31 marzo, 2008 12:17  
Anonymous Anti-Astrosio said...

Lo stregatto era fico, ma anche il Gattobus ne Il mio vicino di casa Totoro!

Dove cazzo è il post dedicato al mio bellissimo blosb?

31 marzo, 2008 12:56  
Anonymous Timmy said...

Timmmmyyyyyyyyy!


http://www.southparkstudios.com/

31 marzo, 2008 12:58  
Anonymous un terzo a caso di nome pg said...

Totoro!!!!!!

che fico!!!

io pure mi chiamano totoro alcune persone che mi vogliono bene che gli ero fidanzato!!!

poi non lo fummo più... nessuno mi chiamò più totoro.

evviva antisatrosio!

31 marzo, 2008 13:01  
Blogger angie said...

TIMMYYYYY... ti prego, da quando ho visto la puntata di South park con Timmy è diventata un'ossessione.
Ogni volta che non so cosa dire, che non so che cazzo fare, ogni volta che mi passa per la testa mi esce 'sto "Timmyyyyy" del cazzo.

31 marzo, 2008 13:40  
Anonymous Timmy said...

Timmy

31 marzo, 2008 14:00  
Anonymous MjB said...

La fatina era rincoglionita ma anche lui.
Che cazzo si cammina sto bambino?
Non gli hanno insegnato che non ci si muove dal giardino di casa?

31 marzo, 2008 14:59  
Blogger astrosio said...

avevo gia' scritto un commento ma poi blogger mi ha detto che avevo fatto un errore di azione duplicata. c'era anche scritto che voleva dire ma non mi sono messo a leggerlo. certo, direte voi, no, anzi, ho cambiato idea. probabilmente non direste quello che pensavo avreste potuto dire. questo per la cronaca. ecco.

31 marzo, 2008 15:04  
Blogger Kaishe said...

Per me... e c'ho molto riflettuto, la fatina è responsabile dello smarrimento del bimbo...
Io la vedo così: le fatine si annoiano a svolazzare qua e là con il loro sorriso idiota stampato in faccia... e così confondono la gente che si smarrisce e loro possono uscirsene a fare le saputelle...

31 marzo, 2008 15:08  
Blogger astrosio said...

kaishe, oppure significa che anche fra le fatine ci sono le idiote. ecco. ora, non voglio minimamente costringere il significato e\o obbligare a una lettura definita quanto da me riportato*. quindi puo' essere anche che tu hai ragione. ecco. (*e' un fatto di cronaca, non una storia inventata: l'unico problema e' che non e' mai accaduto.)

31 marzo, 2008 15:13  
Anonymous Niccolò said...

Una volta da piccolo una fata mi disse che avrei dovuto aspettare fino all'invenzione dei telefonini prima di perdermi, adesso ho scoperto che quella fata aveva ragione. Chissa', magari era la stessa!

31 marzo, 2008 15:30  
Blogger astrosio said...

niccolo', probabile. le fate tipo non invecchiano, non muoiono eccetera eccetera. tipo che sono anche gnocche. peccato che poi sono piccole e non ci puoi fare niente. perche' se no io a trilly una botta o due ce la davo. ecco.

31 marzo, 2008 15:31  
Anonymous Mark Papercraft said...

Per me il bambino ha smontato il cellulare in tanti pezzetti...e li ha lasciati perterra per ritrovare la strada. Così ora saprà sempre qual'è il punto in cui si era perso.

31 marzo, 2008 16:39  
Anonymous Winx said...

AHAHAHAHAHHAHAAHAHHAHAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHAHAHAHAHAHAHAH...scusa Astro del ritardo, ma...questo POST è decisamente...FANTASMAGORICO!!!
Anzikèno!!!Il + bel post dei post in... assoluto!!!:DDD

31 marzo, 2008 17:28  
Blogger astrosio said...

mark, ottima idea. bisognerebbe ideare dei cellulari smontabili per chi si perde nel bosco. no, vabbe', sono gia' smontabili. era tanto per dire.

winx, addirittura! io preferivo quello sulle rane astronaute. ma ancora non l'ho scritto, quindi non posso dirlo con assoluta certezza.

31 marzo, 2008 17:49  
Anonymous l'informato pg said...

propongo "il contest per il miglior post che astrosio non ha ancora scritto"!
Al vincitore una statua di sè medesimo placcata in denti di scarletjoanson

Io voto quello sulle litanie tunguse.

31 marzo, 2008 18:32  
Blogger astrosio said...

pg, come dimenticare il post sulle litanie tunguse? io infatti non l'ho dimenticato. e questo produce significato. ecco.

31 marzo, 2008 18:38  
Anonymous l'esplicativo pg said...

astrò il post sulle litanie tunguse non lo hai ancora scritto
per questo l'ho votato a "il contest per il miglior post che astrosio non ha ancora scritto"!
altrimenti la giuria mi avrebbe scualificato!

31 marzo, 2008 18:41  
Blogger astrosio said...

e con questo? non sono libero di scrivere quello che voglio? anzi, che volgio? eh? eh? eh? no, hai ragione. solo che mi piace arrampicarmi sugli specchi. anzi, mi fa schifo. si scivola.

31 marzo, 2008 18:55  
Anonymous il drone pg said...

Che deserto?

31 marzo, 2008 18:57  
Anonymous rocco loturzo said...

sta fata idiota oggi mi ha fatto proprio girare i colleoni ma ancora di più quel deficiente del bambino che si inoltra nel bosco senza portarsi il ciellulare, un manuale delle giovani marmotte o un pezzo di pane

cazzo se penso a quegli infami dei gienitori che invece di raccontargli cazzate gli raccontaveno la favola di pollicino a quest'ora non sarebbe succiesso niente e soprattutto a tutti noi non toccava di commentare sta cazzo di storia!!

sti bambini di oggi, so'ppiù ignioranti e idioti delle stesse fate!!

bah è meglio che mi sto zitto va!!

31 marzo, 2008 19:28  
Anonymous Anti-Astrosio said...

Ok, ti faccio l'Astromonile se te poi compri un sacco di mie creazioni per la tua fica.

31 marzo, 2008 19:43  
Anonymous Anti-Astrosio said...

Ma a te ti stanno simpatici i rasta?
Io li odio.

31 marzo, 2008 19:47  
Blogger Cold Metal said...

Vorrei sapere qual è la puntata di Timmy perché io ormai guardo solo Little Britain.

31 marzo, 2008 21:34  
Anonymous Timmy said...

@cold-metal: "The Tooth Fairy Tats 2000" (episodio 2 Stagione 4),
dove faccio solo un' apparizione ma dopo divento più famoso e divelgo gli ani in episodi come "Timmy 2000" (Stagione 4 Episodio 4) o "Cripple Fight" (Stagione 5 Episodio 3) ma soprattutto: "Do the Handicapped Go to Hell?" (Stagione 4 episodio 10).

Vai qui sul sito ufficiale per guardarti tutti gli episodi: http://www.southparkstudios.com/

31 marzo, 2008 22:49  
Blogger angie said...

VATEEEEEEEEEEEEEE????????????

CHI O COSA SAREBBE "LA TUA FICA"?

EHHHH?? EH? EHHH????

I RASTA? IO ADORO I RASTA E ASCOLTO PRINCIPALMENTE MUSICA REGGAE, QUINDI VEDI A COME RISPONDERAI, O VATE.




MIIIIIIIIIII, GELOSIAAAAAAAAAA MI ATTANAGLIAAAAA!!!!!!

31 marzo, 2008 23:36  
Anonymous Anti-Astrosio said...

@angie: la fica in toscano è l'organo sessuale femminile, per cui viene così chiamata anche la donna.
Con il termine "la tua fica" s'intende la fidanzata di un uomo.
Mi riferivo a te, o almeno così mi dissero..


I rasta puzzano.

31 marzo, 2008 23:51  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home