venerdì, luglio 18, 2008

mangiabacche o mangialegno?

colpa dei mangiabacche se le bacche si stanno estinguendo. secondo gli studiosi, fra dieci anni non ci saranno piu' bacche. ma solo mangiabacche. infatti, i mangiabacche stanno crescendo in misura inversamente proporzionale alle bacche. cioe', piu' i mangiabacche crescono di numero, piu' le bacche diminuiscono di numero. ma cosa mangeranno i mangiabacche quando saranno finite le bacche? questa e' la domanda che preoccupa maggiormente gli studiosi dei mangiabacche. infatti le ipotesi non sono per niente tranquillizzanti. si pensa che i mangiabacche, vista la composizione chimica delle bacche e le loro sostanze nutritive, passeranno a mangiare il legno, e potrebbero quindi divorare tutto il legno del pianeta. crescendo di numero. certo a quel punto non dovrebbero piu' chiamarsi mangiabacche ma mangialegno. o al limite, mangiabacchette.

Etichette:

16 Comments:

Blogger Kaishe said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

18 luglio, 2008 07:13  
Blogger STEFY said...

SECONDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

18 luglio, 2008 07:14  
Blogger Kaishe said...

... MANGIABACCHETTE è SORPRENDENTE ...

M'hai fatto RITE... m'hai fatto...

Buongiorno ecologista Astrosio...

18 luglio, 2008 07:14  
Blogger astrosio said...

kaishe, grandissimo oro! complimenti!

steff, ottimo argento! complimenti!

18 luglio, 2008 07:18  
Blogger astrosio said...

kaishe, mangiar bacchette e' un falso diminutivo. come tipo quelli che si trovano nella settimana enimmistica. ma fa rite, e' vero! hehehe... hahaha... BUAHAHAH!!!

18 luglio, 2008 07:19  
Anonymous Titanus said...

Secondo i calcoli io sarei TERZOOOOOOOOOOOOOOO!!!

18 luglio, 2008 07:44  
Anonymous titanus said...

Caffé, sigaretta e bacche...anzi, bacchette...corro al bagno

18 luglio, 2008 07:46  
Blogger astrosio said...

ottimo bronzo, tit! complimenti! e buona evacuazione.

18 luglio, 2008 07:46  
Blogger NYY said...

Mi sta venendo voglia di bacche ....
Devo approfittarne prima dell'estinzione ....

18 luglio, 2008 08:56  
Anonymous rocco loturzo said...

Odio sia i Mangiabbacche che i mangialegnio,

e questo sempliciemente in virtù del fatto che gli ignioranti come me preggiudizziano e sprezzano ciò che non conoscheno e cio che non capischeno.

se non fosse perchè utilizzata tempo addietro da uno stupidissimo quanto insignificante ed inutile politico, inciterei volgo e folla all'uso dei forconi e delle vanghe affinchè both mangiabbacche che mangialegnio siano debellati dalla faccia della terra.

Astrosio la devi smettere di menare i chianconi per aria e nascondere le mani.

tiri fuori una giusta causa qualsiasi e aggiamo prima che sia troppo tardi

i coglioni tutti (inteso nel senso più appropriatamente anatomico della parola) te ne saranno grati e la tua effigie sarà incisa nella sempiterna pietra della storia, consegniando la tua pregiata ed insistituibbile figura alla storia dell'uomo che vive nel mondo rotondo che gira che gira e che mai si fermerà.

Rocco Loturzo

PS
io credo che un apprezzamento di tal guisa, valga ben più della solita diecimilalire che mi prometti da quando ci conosciamo.

18 luglio, 2008 13:39  
Blogger angie in crisi said...

IO BACCHETTEREI I MANGIABACCHE, I MANGIALEGNO E I MANGIABACCHETTE.

E ANCHE I MANGIAMERDA, MA QUELLI NON RISCHIANO L'ESTINZIONE...

18 luglio, 2008 15:15  
Anonymous Rocco Loturzo said...

li mortacci loro e di chi nun je lo dice con la voce del cardinal ruini...

MM...mm..MMortàci L..l-LLoro!!

18 luglio, 2008 15:24  
Blogger astrosio said...

no, niente, volevo dire alla mia musa che la amo. ecco.

18 luglio, 2008 17:44  
Anonymous Rocco Loturzo said...

Astrò!!
ma le hai regalato dei fiori?
l'hai portata a cena in un ristorante vero?
e un viaggio insieme?
e un cofanetto della felicità??

insomma vuoi fare qualcosa per la ragazza o noo?

18 luglio, 2008 19:09  
Blogger astrosio said...

farolla. giurollo.

18 luglio, 2008 20:11  
Anonymous anonimo pianificatore di atti inconsulti said...

ok...
tu ti occupi di angie
ed io mi occupo dei mangiabbacche...

nel deposito degli attrezzi, nella cantina segreta, sotto la mia scorta personale di damiggiane di primitivo, si cela un deposito di rame radioattivo acquistato ai saldi qualche anno fa da un commerciante ucraino senza scrupoli..

ciò un cuggino aviere che mi deve un favore, una vecchia storia di debiti di poker, che mi può prestare il suo piccolo aeroplanino, e ciabbiamo un amico comune artista metallurgico che in quattro e quattro, sette ci può realizzare uno spruzzarame per velivoli atti al trasporto pubblico.

grazie ad un amico hacker di vecchia fama mi scaricherò le mappe segrete di tutti i boschi bacchiferi d'Italia e...

il gioco è fatto!!

per favore non divulgare a nessuno questo mio piano strategico o i mangialehno avranno il sopravvento!!

confido nella tua solita discrezione

R.L.

18 luglio, 2008 20:19  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home