venerdì, aprile 24, 2009

il gatto igienico

mentre un gatto, seduto sulle zampe posteriori, si leccava la zampa anteriore destra per poi passarsela sulla faccia, dando cosi' il via alle sue operazioni di igiene personali abituali, due uomini insaguinati, appena usciti dalle loro auto distrutte, litigavano su chi avrebbe dovuto dare la precedenza a chi. nessuno dei due si era fatto abbastanza male da svenire, ma entrambi si erano fatti abbastanza male da sanguinare in piu' punti. in particolare uno dei due, che sanguinava dal naso, mentre urlava all'indirizzo dell'altro, sembrava sputare sangue in quanto il sangue che gli colava dal naso finiva sulle labbra per poi venire sputato via dalle sue urla. e mentre in lontanza si sentiva la sirena di un'ambulanza che si avvicinava, il gatto, finite le sue abluzioni, ando' verso un albero. lo guardo', gli giro' intorno e si allontano'. poi fece altre cose senza senso e poi non so.

Etichette:

14 Comments:

Blogger NYY said...

"Il Gatto testimone", ha sicuramente visto l'incidente e sa chi e' passato senza dare la precedenza ....
Buon week end!

24 aprile, 2009 08:58  
Blogger astrosio said...

si', ma e' un gatto. e tutto quello che si puo' ottenere e' un miaomiao. e buon w.e. a te!

24 aprile, 2009 09:06  
Anonymous Condor said...

...ma soprautto, "io mi domando e dico, io mi domando e dico": perchè?... avà?...

24 aprile, 2009 09:28  
Blogger astrosio said...

ecco. appunto. piu' o meno. circa. ecco.

24 aprile, 2009 09:35  
Blogger elisabetta said...

questa storia mi ha lasciato con un qualcosa che..che...qualcosa..che..qualcosa.

24 aprile, 2009 11:08  
Anonymous Rocco Loturzo said...

una morale!!
in fondo a queste realistiche espressioni di vita quotidiana e vissuta, contrapposte ad una attività igienica e piucchemmai naturale esiste sicuramente una morale!!

e chi la scopre si becca un calcioinculo!!

il tutto gratuitamente e comprensivo di ricievuta di ritorno!!

24 aprile, 2009 11:50  
Blogger astrosio said...

elisabetta, ti capisco perfettamente. ma non ne sono del tutto sicuro.

rocco, ricevuta di ritorno. e soprattutto di andata. ecco.

24 aprile, 2009 13:33  
Anonymous trallallero trallallà said...

se seeeee hahahahahaha
de andaaata aaaaa....

hahahahahahahaha

colpiamoli
diamoci duro
facciamoci sentire
alealealeeee
vaicortaangoooooooooo

leggiere attendamende le avvertenzie e le modalità d'uso
non somministrare a gattiggienici, mortadelle e fiori del male!!

24 aprile, 2009 14:06  
Blogger astrosio said...

ma insomma, basta! questa sezione dei commenti sta diventando un bordello dove ognuno fa un po' che cazzo gli pare! ora basta! BUGIA! BUAHAHAHAHAH!!! lo e' sempre stato e sempre lo sara'! BUAHAHAHA!!!

24 aprile, 2009 14:19  
Anonymous Sparagniaus intrigantis said...

eccheccazzo!!!
una volta che in primis mi ero mantenuto sul tema e cioè dell'igienìa felina in rapporto agli eventi del prossimo,

quella volta che avevo assecondato la tua esiggienza di fare pulizzia dalle scartoffie e da colori i quali bla bla bla

quella volta che il terziario avanzato nulla poteva contrapporre al desiderio di libertà degli usignioli

quella volta che sebbene inquartato avevi messo a segno un raro concietto presunto

quella volta che cinquinate il fiume non dobbiamo dire niente

bene allora mi assesto sulle mie posizioni

e ci vediamo a Settimo e ppoi vediamo

24 aprile, 2009 14:43  
Blogger astrosio said...

rocco, hai ragione, potrai mai perdonarmi? no? e vaffanculo, allora. chi sei tu per perdonarmi o non perdonarmi? non sto mica appeso al tuo perdono! posso benissimo farne a meno. anche se insomma mi farebbe molto piacere che tu mi perdonassi. ti prego, perdonami! BUAHAHA!!!

24 aprile, 2009 15:23  
Anonymous il Bacco sul tetto che scrocchia said...

dai su.. non fare la stronza...
metto su HHUULIO... e risolvo tutto

piensameeeeee
tanto ttaanto intensamieeente
con el corpo e con la menteee
come se jo foossiiii liiiiiiiii

si ti perdono
però poi penso alla trippa che vi strafocate e mi vengono i cinque minuti di nervatura
ma poi suona la campanella
risponde il fabbro
gira la corrente
la gallina canta
il lupo fa le uova
la giostra s'è fermata
il plico fa le fusa
la messa è finita
il fuco si è bucato
il tunnel è arredato
la spina si è bruciata
il tornello si è incantato
la zoca è matura
la cozza si fa scura
il polpo si è arricciato ed Astrosio è perdonato...

...
ma vaffangulo va!!!

24 aprile, 2009 15:35  
Blogger astrosio said...

evvai! perdonato! ma vieeeniii!!! mi-ti-co!

24 aprile, 2009 15:42  
Anonymous roccoccocccocccoodèèèèèèè said...

ahe!!
qua due sono le cose
o interviene un terzo a caso
o interviene la neuro...

così facciamo un duetto interessante

24 aprile, 2009 16:02  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home