lunedì, aprile 20, 2009

l'uccellaccio

un signore stava mangiando pesche sotto un albero quando un uccellaccio di dimensioni giganti si avvento' su di lui in picchiata e gli rubo' le pesche. allora il signore suddetto premette un pulsante sulle sue scarpe e dalle scarpe spuntarono dei raggi ultrasonici che lo spinsero in alto verso l'uccellaccio che se ne scappava beato con le pesche nel becco. quando l'uccellaccio si accorse che il signore suddetto era alle sue calcagna, con un colpo d'ali viro' bruscamente verso destra, e il signore, che non se l'aspettava, tiro' dritto per un po' per poi copiare la manovra dell'uccellaccio con un colpo di piede. in breve, i due dettero vita a un inseguimento spettacolare nel cielo, peccato pero' che nessuno l'abbia potuto vedere in quanto c'era una nebbia della madonna.

Etichette:

15 Comments:

Anonymous anonimo said...

..sotto spirito o sotto un albero?

20 aprile, 2009 10:59  
Blogger astrosio said...

entrambi. diciamo. ecco.

20 aprile, 2009 11:08  
Anonymous ex cathedra said...

un kg di pesche non troppo mature, un tavolo di legno, un medium, 500 gr. zucchero, chiodi di garofano...

20 aprile, 2009 11:14  
Blogger astrosio said...

interessante... delle pesche spiritiche insomma.

20 aprile, 2009 11:15  
Blogger Kaishe said...

Ma non è che la nebbia era proprio determinata dal vapore che usciva dalle scarpe dotate di raggi supersonici dell'uomo?

O dall'uccellaccio (fai tu da dove)?

Bello, però!

Buone persche a tutti (soprattutto a Rocco! Moooocccchhhh)

20 aprile, 2009 11:15  
Blogger astrosio said...

kaishe, io voto scarpe. ecco. e buone pesche anche a te!

20 aprile, 2009 11:17  
Anonymous il capo brigata said...

quando le pesche avranno raggiunto il grado di concentrazione desiderato..potete rivolgere loro delle domande.
tipo..

tipo...

otipotipottì, otipotipottà o tipotipotipotitpotipottà..


ehm. saluti a tutti

20 aprile, 2009 11:22  
Anonymous ps. said...

la terra è una pesca che galleggia nello spirito

20 aprile, 2009 11:25  
Blogger astrosio said...

capo brigata, interessante, mooolto interessante. l'avevo pensato anch'io. non proprio negli stessi termini. anzi, per niente negli stessi termini. anzi, a pensarci bene non l'avevo pensato anch'io e non ho la benche' minima idea di cosa possa significare il tutto. in generale, proprio.

pg, pesca viene dal greco e vuol dire "saggezza".

20 aprile, 2009 11:57  
Blogger L'Ordinario said...

Si ma insomma, l'inseguimento com'è andato a finire? Le pesche dove stannp, chi ce l'ha?

20 aprile, 2009 12:08  
Blogger astrosio said...

l'ordinario, e chi lo sa? con quella nebbia...

20 aprile, 2009 12:29  
Blogger Osiride, il dio assassinato said...

Se non l'ha visto nessuno, quello che te l'ha raccontato è un cazzaro che non finisce più.

20 aprile, 2009 16:12  
Blogger astrosio said...

probabile, osiride. soprattutto se il tutto e' detto da un dio! cazzo! un dio! mica pizza e fichi! cazzo.

20 aprile, 2009 16:25  
Blogger Osiride, il dio assassinato said...

Ritengo sia del tutto inutile ribadire il modo in cui sono resuscitato dopo essere stato assassinato da Seth.

20 aprile, 2009 16:31  
Blogger astrosio said...

concordo sulla ritenuta. anche se qualunque cosa Lei, o potente Osiride, proferisca e' legge e poesia.

20 aprile, 2009 17:45  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home