martedì, febbraio 06, 2007

trasferellismo - astruseria notturna


questa opera di trasferellismo già la pubblicai. ora la ripubblico con qualche modifica. ovviamente altre ne verranno, e l'opera si ingrandirà. ed altre opere verranno. fin quando il mondo non capirà! BUAHAHAHAHAHA!!!

Etichette:

9 Comments:

Anonymous progetto said...

hai aggiunto solo quella maledetta wild starr, quella del dado...
GRRR COME LA ODIO WILD STARR!!!

06 febbraio, 2007 18:03  
Blogger astrosio said...

no no, il dado è tratto, già da tempo. il dado non c'entra, giuro.
guarda meglio. e vedrai... ti si dischiuderanno le porte del vero. bugia.

06 febbraio, 2007 18:37  
Anonymous Anonimo said...

C'erto è dimostrato quanto gli OompaLoompa amino il cacao; d'altro canto AtlasUfoRobot è riconosciuto come un robotico arretrato e perciò meno astruso ed ex...trasferello!

06 febbraio, 2007 18:59  
Blogger astrosio said...

ma come trasferello non lo fotte nessuno, a atlasuforobot. no?

06 febbraio, 2007 19:01  
Anonymous Anonimo said...

Mi spiace dissentire con te caro Astrosio!
Mazinga e Jeeg Robot D'Acciaio erano molto più trasferelli di lui, ma credo che il più utilizzato nella storia degli attacchi d'arte sia stato sicuramente Tarzan...

06 febbraio, 2007 19:12  
Anonymous Anonimo said...

...e poi sei proprio astruso, non lo sai che si fottevano tutti fra di loro?

06 febbraio, 2007 19:14  
Blogger astrosio said...

a questo punto dovremmo aprire un dibattito. ma il condizionale è un modo salvifico. quindi non se ne fa niente. eppoi queste insinuazioni sulla vita privata dei robot hanno proprio il sapore del retrogrado und bigotto.
sono fatti loro. l'importante è che non facciano male agli altri!
BUAHAHAHAHAHA!!!

06 febbraio, 2007 19:19  
Anonymous Progetto Benpensante said...

Gurad io non c'ho gnente contro i robot, anzi c'ho un sacco di amici robot, con cui vado daccordissimo, però a tutto c'è un limite. Sennò poi alla fine devo concordare con chi sosietne che sono loro la causa della rovina di questo paese...

PG

apro Posito la tu la conoscenvi la poesia di remo remotti " e me n'annavo da sta roma..."
gran pezzo di peticheria astrusa.
chiudo Posito

07 febbraio, 2007 11:13  
Blogger astrosio said...

non la cononscievo. ora la conoschio. ma solo un po'. l'inizio praticamente.

07 febbraio, 2007 11:18  

Posta un commento

<< Home