venerdì, giugno 01, 2007

arriva freud

prima o poi qualunque cosa uno pensa o pensa di pensare, arriva freud che gli dice qualcosa tipo: "ti piace mangiare la cacca" eccetera. ora, io non dico che freud non abbia ragione, anche perché il freud che ci immaginiamo noi magari non è proprio quello vero che sapeva quello che diceva. il nostro freud è un freud tramandato da tipo i test sui rotocalchi. però arriva lo stesso, si mette sul divano, sulla sedia, da qualche parte vicino a te e ti dice: "se pensi questo vuol dire che ti piace mangiare la cacca".

23 Comments:

Anonymous LUVNCPG said...

scusa ma se uno pensa che gli piace mangiare la cacca... in relatà che cacchio sta pensando?

comunque forid era un figo... se vivesse oggi c'avrebbe un fottìo di femmine a fargli il filo... invece è vissuto cento anni fa e le femmine lo schifavano e lo odiavano e se lo cacavano solo le isteriche e le indemoniate...
povero!

01 giugno, 2007 11:14  
Blogger astrosio said...

se uno pensa che gli piace mangiare la cacca, sta pensando che froid aveva ragione a pensare che a lui piacesse mangiare la cacca. è così ovvio che stavo quasi per non rispondere. poi ho deciso di rispondere perche' temevo che tu pensassi che mi piacesse mangiare la cacca.

01 giugno, 2007 11:27  
Anonymous Winx said...

Io conosco...di vista...un c'erto Freup!!!
Sai se sono parenti?:)

01 giugno, 2007 13:01  
Blogger astrosio said...

di sicuro. non lo so. però può essere. gli piace mangiare la cacca?

01 giugno, 2007 15:02  
Anonymous Mary said...

In effetti certi principi applicati banalizzano leggermente.

Che so, io mi mangio le unghie e secondo Freud sto praticando dell'autoerotismo a causa del pessimo rapporto con mia madre e dell'invidia del pene per mio padre.

Io, invece, avevo solo fame.

01 giugno, 2007 15:46  
Blogger astrosio said...

giusto. e siccome mangiarsi le unghie è auterotismo, mutatis mutandis, se io pratico autoerotismo che vuol dire? che ho le unghie lunghe?!?! ennò! perché fare autoerotismo con le unghie lunghe è altamente sconsigliato, sia per l'autoerotismo maschile che per quello femminile. (ho detto "sconsigliato", poi i gusti sono gusti...)

01 giugno, 2007 16:01  
Anonymous Anonimo said...

a me la cacca piace...

01 giugno, 2007 16:36  
Anonymous Anonimo said...

desidero precisare che il coprofago di cui sopra non è il sottoscritto anonimo

in fede,
anonimo

01 giugno, 2007 16:49  
Blogger astrosio said...

precisazione ricevuta e pubblicata. stop. si declina ogni responsabilità su eventuali confusioni di anonimi. stop.
il gestore

01 giugno, 2007 17:19  
Anonymous marcolo said...

astrozzio, tu che rotocalchi leggi? Diva&Donna? Novella2000?
Dove li trovi questi test(s)?
E poi...Sicuro sicuro che in codesti test(s) scomodino addirittura Freud? Non ti starai mica confondendo con Raffaele Morelli?

01 giugno, 2007 18:16  
Blogger Kaishe said...

Astro' .. ora confessa che i test li pirati dal post di Balua ...

01 giugno, 2007 18:25  
Blogger astrosio said...

marcolo, raffaele morelli è il finto freud incarnato.

kaishe, giuro che non ci avevo pensato alla balua. però mo non te ne uscire con le menate sull'inconscio! :)))

01 giugno, 2007 18:30  
Anonymous Winx said...

Non so se a Freup gli piace mangiare la cacca!
Xò potrebbe essere...kissà!
A Raffaele Morelli piace mangiarla o ne produce e basta... e nn solo a livello fisiologico? :)

01 giugno, 2007 18:59  
Anonymous Eleonora Brigliadori said...

Mi dispiace non poter essere Freud, ma invito tutti gli assidui frequentatori di questo originale blog a bere la pipì per curare ogni male, come faccio io e tutta la mia famiglia da ormai diversi anni.
Gli antichi la chiamavano "frutto della vita, acqua santa, elisir di lunga vita, acqua d'oro, rugiada del cielo, nettare celeste" e, spesso e volentieri, la usavano per guarire malattie e dolori vari.
Oggi per me, unica esperta di New Age in Italia, la PIPI' costituisce una bevanda nutriente e completa, la sintesi dell'Essere e la quintessenza della persona e per essere buona deve avere il colore di una buona birra.
Meditate gente...meditate!

01 giugno, 2007 19:08  
Anonymous Niccolo' said...

Cavolo sarebbe bello dire che Froid e' contento quando gli dici che ti piace mangiare la cacca (e pure le uova di merda), cosi' poi puoi andare in giro vantando l'approvazione di Froid. E cosi' ti invitano ai toc sciou e mangi a sbafo.

01 giugno, 2007 21:15  
Blogger astrosio said...

winx, hai raggione con due g: morelli non si capisce se ha mandato giù più merda di quanta ne produca.

eleonora brigliadori, grazie per il suo intervento. le sue parole hanno un suono cristallino e giungono come una pioggia dorata...

niccolò, giusto! dopo la pipì della brigliadori... diciamo la cacca di... maria giovanna elmi! che per riciclarsi dice che mangiare la cacca è molto salutare e ti rimette in contatto con i ciacra e robbe così. sarebbe un'ottima strategia. speriamo che il suo agente glielo consigli.

01 giugno, 2007 22:07  
Blogger Winterskin said...

astrosio,
dalle mie parti la cacca la chiamano "hambugger". Tra due fette di pane con la maionese non e' male. Io pero' ho smesso di mangiarla perche' a volte c'hanno il vizio di metterci la cipolla e poi va a finire che mi puzza l'alito.

02 giugno, 2007 00:49  
Blogger astrosio said...

ebbè, purtroppo le relazioni sociali impongono certi sacrifici... ma immagina se ci fossero i sommelier della cacca... vabbè, no, non immaginare...

02 giugno, 2007 04:05  
Anonymous Più sani & Più belli said...

Il KIWI è una ricca miniera di vitamina C, nutriente indispensabile alla vita e alla salute del corpo umano. Questa vitamina è molto delicata e facile a disintegrarsi al calore, alla luce e all'aria. Per questo il KIWI si è dotato di una robusta buccia esterna e di un intenso colore verde nella polpa, la clorofilla, capaci di proteggere l'integrita della vitamina. La vitamina C è importantissima per il potenziamento delle difese immunitarie contro virus e batteri o agenti chimici. Tale vitamina, ad esempio, impedisce che nitriti e nitrati assunti nell'alimentazione si trasformino in nitrosammine, composti cancerogeni.
il KIWI ha una elevata quantità di fibra alimentare. La pectina in esso contenuta crea un appagante senso di sazietà, contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, contribuisce a migliorare il transito del cibo nel tubo intestinale prevenendo la stipsi e favorendo 1 azione lassativa, svolge un effetto di controllo sul valore del glucosio nel sangue (glicemia) programmando un assorbimento intestinale del glucosio lento e continuo, condizione questa assai vantaggiosa per chi soffre di diabete.

02 giugno, 2007 17:01  
Blogger astrosio said...

interessante il tuo intervento. ma risaputamente i kiwi non esistono. quelli che si trovano sui banconi dei fruttaroli o dei supermeracati sono falsi kiwi, ovvero frutti qualsiasi che amano spacciarsi per kiwi. bastardi... ma prima o poi li costringero' a rivelare la verita' al mondo....

02 giugno, 2007 17:48  
Blogger Kaishe said...

Io delle false identità dei kiwi ne so poco... ma so chi si cela dietro la falsa identità di più sani più belli...
Allora... ha finito le corse al gabinetto il tuo ammmmore?
...
Astro'... scusa l'us privato del tuo blog ma non ho resistito...
In cambio usa pure il mio se vuoi... ma usa un pochetto di moderazione perchè ci leggono...
E, a proposito, hai ricevuto la mia mail?

02 giugno, 2007 21:07  
Blogger astrosio said...

ricevetti con ritardo rispetto al progetto in corso. ora sto riproponendomi lo stesso progetto, ma non so quale. che ovviamente è una contraddizione oltre che seminare altri dubbi sulle capacità espressive di chi scrive. ma nonostante questo ci tenevo a dire che l'ho ricevuta. e arriverà una risposta...

02 giugno, 2007 23:17  
Anonymous Winx said...

Senti Kay, purtroppo il mio AMMMOOORE ha preso dvr 1 purgata di Kiwi... 3 in stecca!:///
Quindi... credo sia un po' sul nervosetto andante... xò... è tnt BELLO-BELLO-BELLOOOOOO e fra un po'... gli passerà pure il bruciore!!!:DDD

P.S.: in realtà spero di godermelo da martedi in avanti, xkè lui è anke allergico ai... lunedi!:/

03 giugno, 2007 17:07  

Posta un commento

<< Home