lunedì, novembre 12, 2007

tutto questo

incorniciato in un soggolo, il volto della sirena sembrò scambiare polpi per colpi, e colpi per colpevoli. ma tutto questo non ha senso. e non vuole averne. gliel'ho anche chiesto: "tutto questo, vuoi avere un senso?", e quello: "no, grazie, non mi interessa". io ho insistito un po', e gli ho detto: "guarda che è gratis". e quello: "sì, dite sempre così, e poi invece c'è la sorpresa". a quel punto ho capito che non aveva senso insistere. e gliel'ho detto: "mi rendo conto che non ha senso insistere". e quello: "e allora fallo, no? è gratis". a quel punto ho smesso proprio di parlarci perché ho come avuto la sensazione che mi stesse prendendo per culo. ma non demordo. bugia. demordo. anche perché in fondo non è che me ne fotta molto più di un cazzo provare a convincere tutto questo ad avere un senso.

Etichette:

32 Comments:

Blogger Kaishe "bella dentro" said...

PRIMERRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

12 novembre, 2007 08:07  
Blogger astrosio said...

evvai kaishe!!!!!!!!!

12 novembre, 2007 08:15  
Anonymous scacchino said...

Una sorpresa su cinque ce la si prende in culo.

12 novembre, 2007 09:40  
Blogger astrosio said...

maledetti ovetti kinder!!! sodomiti che non sono altro!!!

12 novembre, 2007 09:41  
Anonymous Winx said...

Gratis??? Gratis??? Astrò...dai è impossibbbile, c'è sicuramente una "gabola" sotto, xkè...se ancora i tuoi genitori nn te l'hanno detto, NESSUNO regala niente x niente! :DDD

p.s.: xò nn ho capito se in regalo c'era quella specie di reggiseno in microfibra cinese o l'idrante giallo!:/

12 novembre, 2007 10:00  
Blogger astrosio said...

mah... non so che dirti, winx. penso di aver lasciato la cosa in sospeso. appunto.

12 novembre, 2007 12:15  
Blogger Bulbo Oculato said...

un cartello stradale mi ha chiesto se aveva un senso. "certo - gli ho detto - sei unico".

12 novembre, 2007 12:21  
Blogger astrosio said...

i cartelli stradali sono un po' rigidi.

12 novembre, 2007 12:24  
Anonymous titanus said...

Non è vero che i cartelli stradali sono rigidi...parla con "cunetta" e ti ricrederai.
Ah, domenticavo...ci vediamo in tribunale.

12 novembre, 2007 12:49  
Blogger astrosio said...

non puoi domenticarti una cosa del genere. al limite, puoi dimenticarti. ma ci vedremo lo stesso dove sai. con vino e caciocavallo.

12 novembre, 2007 12:51  
Blogger Titanus said...

Tu che porti, Astrò?

12 novembre, 2007 14:22  
Blogger astrosio said...

il caciocavallo. non eravamo rimasti così? ora non dire che non ti ricordi. non fare lo gnorri! porta il vino! in tribunale!

12 novembre, 2007 15:01  
Blogger Titanus said...

Ah, si...ora ricordo...
Astrosio, io ti annienterò.

12 novembre, 2007 15:07  
Blogger astrosio said...

sei tutto chiacchiere e caciocavallo.

12 novembre, 2007 15:11  
Blogger Titanus said...

Vedremo, vedremo..."Al mio3 scatenate l'inferno"

12 novembre, 2007 15:20  
Blogger astrosio said...

sì, un inferno di caciocavalli.

12 novembre, 2007 15:20  
Blogger astrosio said...

Miss Elodia aveva scritto: Ritrovatami anch'io, oggidì, a chiedermi se tuttoquesto ha un senso.
Questa gliela devo raccontare, caro Astrosio, perché le astruserie a quanto pare son nel dna di famiglia e contaminano per vari aspetti ciò che vi circonda.
Qui a Casale S.Basilio il freddo si è fatto sentire, negli ultimi tempi, e miss elodia si è recata giorni addietro ad attivare la caldaia, nella speranza di riscaldare l'ambiente. Scoprendo, con enorme disappunto, che l' inquietante marchingegno dell' anteguerra non dava cenno di vita alcuno. In preda ai tremori, miss elodia si è data la pena di coinvolgere il simpatico vicinato nella speranza di un valido aiuto, ma nisba.
E' poc'anzi intervenuto una specie di tecnico mastrolindo, a risoluzione del problema...Sa a cosa era dovuto, mio caro Astrosio? Ad un rompicoglioni di ragnetto, che ha pensato bene di mettere le tende nel tubo del gas, ostruendolo.
A quel punto l'indignazione ha preso il sopravvento e, edotta da siffatto post, ho inveito contro il tecnico: "Ma secondo lei tuttoquesto ha un senso?"
Lui: "Nun me pare, però so' 30 euri."
Ecco che succede a chiedere il senso delle stronzate.
Ma stanotte il cazzo di ragno dorme al freddo.

12 novembre, 2007 16:20  
Blogger astrosio said...

cara miss Elodia, noterai sicuramente qualcosa. ecco. a parte questo, volevo dirti che: probabilmente i ragni godono del dna di cui sai.

12 novembre, 2007 16:21  
Blogger miss elodia said...

Spiacente di aver svelato misteri del dna.
Userò più discrezione.
Può perdonarmi, venerando?

12 novembre, 2007 16:28  
Blogger astrosio said...

no. non posso perdonarti. perché mi manca l'oggetto del perdono. pertanto come faccio se non c'e' niente da perdonare? se mi rispondi a questo, forse ti perdono. ecco.

12 novembre, 2007 16:33  
Blogger Kaishe said...

Astrosio... io se fossi in te non solo la perdonerei... ma istituirei un premio fuori-categoria e glielo assegnerei per l'HAPAX INVOLONTARIO...

Salute a te Miss Elodia... leggerti è un piacere che si somma al sommo piacere di leggere il sommo Astrosio...

12 novembre, 2007 16:38  
Blogger miss elodia said...

Quell' "ecco" in chiusura mi inquieta. Vedrò di non suscitare mai più le tue ire, Astrosio. Saresti capace di trasformarmi, dati i tuoi immensi poteri, da oggetto del perdono a complemento di termine. Mi risparmio una fine tanto cruenta...

12 novembre, 2007 16:43  
Blogger miss elodia said...

E grazie a te, Kaishe, per la comprensione...Qui nessuno prova un briciolo di pietà per una neofita sprovveduta. C'è da dirlo, non fanno più i blog di una volta.

12 novembre, 2007 16:52  
Blogger Kaishe said...

Miss Elodia... quanto è vero...

Allora, per dar loro una lezione... apri un blog pure tu...

Nel caso, hai il mio appoggio (più morale che altro)...

12 novembre, 2007 16:54  
Blogger astrosio said...

kaishe, condivido in pieno la tua osservazione, ma so che miss elodia puo' fare molto, molto di piu'. mi aspetto grandi cose da lei.

miss elodia, il mio ecco è un intercalare neutro. giuro. nessuna ira. semmai divertimento. anzi, senza "semmai". e scrivi un hapax, ti prego. so che puoi fare grandissime cose. lo sento. ecco. (visto?)

12 novembre, 2007 18:05  
Anonymous titanus said...

Miss Elodia non potrà mai sconfiggermi...il mio hapax è insuperabile.
E poi tu, Astrosio, smettila di scrivere "ecco". Ecco.

Riguardo a Kaishe, volevo solamente ricordarle che premi fuori-categoria non possono essere attribuiti...è come dare il Telegatto a Jennifer Lopez. Ecco.

Se le cose non vi stanno bene, allora ci vediamo in tribunale.

12 novembre, 2007 18:41  
Blogger astrosio said...

titanus, ti faccio notare che è la seconda volta che ti arroghi il diritto di dettare regole sul mio blog. la prima non me la ricordo, ma sono sicuro che c'e' stata. ti avverto che andando avanti con questo comportamento, potresti andare incontro a gravi problemi giuridici, civili e penali. tali da costringermi a convocarti nelle sedi opportune. ti invito pertanto a desistere da questo comportamento abusivo. bugia. insisti. BUAHAHAHAHAH!!! (eccomunque ci vediamo in tribunale!)

12 novembre, 2007 18:52  
Anonymous l'ormai invaghito PG said...

porcapala miss elodia abitiamo a qualche centinaio di metri di distanza...

non può essere una coincidenza...
oppure si... vabbè staremo a vedere!

12 novembre, 2007 18:53  
Anonymous il provvidente PG said...

astrò mi ero dimenticato... ti ho portato un regalo... scartalo scaratalo pure... Ti piace?
Come che roba è?
E' un oggetto del perdono...
magari ti può servire...
ciao

12 novembre, 2007 18:56  
Anonymous Titanus said...

Astrosio, non mi fai paura. AHAHAHAHAHAHAHAHAHA

12 novembre, 2007 19:05  
Blogger astrosio said...

pg, ma che stai a ddì??!?! BUAHAHAHA!!! l'oggetto del perdono?!?! hehehe... hahaha... HAHAHAH!!! BUAHAHAHA!!!

titanus, come direbbe il padrino, la paura a volte è come la notte: porta consiglio.

12 novembre, 2007 19:09  
Blogger miss elodia said...

Astrosio e Kaishe: vi ringrazio per l'incoraggiamento, ma non son sicura di possedere il piglio e il genio del grande Astrosio. Un blog non so, ma l'idea di un hapax comincia a solleticarmi...Astrosio, davvero credi che posso fare di più? Lusingata è dire poco.

Titanus: nessuna intenzione di spodestarti, a quanto pare il tronista sei tu. A quando un'esterna insieme?

Ormai Invaghito: non ci posso credere! Vai a vedere che ho suonato anche a casa tua nel momento di delirio caldaia! O forse il tecnico eri tu?
Coincidenze...Sì, staremo a vedere.

12 novembre, 2007 20:37  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home