sabato, giugno 28, 2008

quadro


oltre la siepe ci stanno un mare di altre siepi. e poi dopo altre siepi ancora. e ancora. e ancora. e ancora. insomma, tante siepi a perdita d'occhio. sopra ci stanno dei cavi, con appesi dei camapanacci da vacca. il pavimento e' fatto di stracci bagnati. il cielo è giallo. ecco.

Etichette:

7 Comments:

Blogger Kaishe said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA


Geniale!!! Buongiorno...

28 giugno, 2008 08:22  
Blogger astrosio said...

grandissima kaishe! ottimo oro! e buongiorno anche a te!

28 giugno, 2008 08:25  
Blogger LaStefy said...

E da Orvieto con furore:

SECONDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

28 giugno, 2008 11:00  
Blogger astrosio said...

grandissima steff! ottimo argento! e saluti a orvieto!

28 giugno, 2008 11:12  
Anonymous astarte said...

astrosio in the sky with lemon...

28 giugno, 2008 12:36  
Anonymous Wiiiiiinxxxxx said...

Evvivaaaa... graaaandeeee Astarte!!!
E da dove sei... rispuntato???:O))))

28 giugno, 2008 12:47  
Anonymous astarte said...

Dal vulcano, probabilmente, visto il calore che sento... E non intendo doppi sensi. A quest'ora al massimo c'è n'è uno che funziona, de senso. E pure male.
AAAAAAAARRRRRGGGGHHHHHH.
Che palle 'sto caldo, non vedo l'ora di poter riaffermare, senza tema di smentita alcuna, che palle 'sto freddo.
Insomma. Che palle.

28 giugno, 2008 16:55  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home