giovedì, ottobre 23, 2008

l'uomo che camminava all'indietro

ho visto un giorno un uomo che camminava all'indietro. ma aveva gli occhi sulla nuca. pertanto era un po' come se camminasse in avanti. siccome era complessato, sulla faccia, dove mancavano gli occhi, si era disegnato due occhi a penna. e siccome non sapeva disegnare bene, gli occhi che aveva disegnato erano patetici e sembravano disegnati da un bambino epilettico. anche perche' se li era disegnati allo specchio, in quanto aveva gli occhi sulla nuca. quindi, anche se avesse saputo disegnare bene, non sarebbe stato facile disegnare gli occhi in modo decente. lo vidi entrare in un ristorante e anche li' ebbe dei problemi. ormai era abituato, certo. pero' mangiare con gli occhi sulla nuca non era facile. anche li' doveva usare uno specchio e spesso comunque sbagliava e si infilava il cibo nel naso o in un orecchio. quando e' uscito dal ristorante, io ero ancora li' che lo osservavo. se n'e' accorto e si e' incazzato. mi si e' avvicinato minaccioso e io me ne sono scappato. ha provato a inseguirmi ma non e' stato difficile seminarlo in quanto camminava all'indietro.

Etichette:

18 Comments:

Blogger LaStefy said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
Ma hai cambiato qualcosa nell'arredamento ????

23 ottobre, 2008 07:44  
Blogger LaStefy said...

Ma che senso.....ASTROSIOOOOOOOOOOOO

23 ottobre, 2008 07:45  
Blogger astrosio said...

niente cambiai, e l'arredamento per me e' un concetto vago... hehehe... cmq, grandissima steff! ottimo oro! ecco.

23 ottobre, 2008 07:55  
Anonymous Kaishe said...

Buongiorno Astrosio... da qualunque verso tu lo guardi!!!

23 ottobre, 2008 08:06  
Blogger astrosio said...

grazie, kaishe, in ogni caso. cioe', da qualunque verso io guardi il buongiorno. ecco. eccomplimenti per l'argento!

23 ottobre, 2008 08:18  
Anonymous cugina talpa said...

aia! mi sono sbattuta ...non si può avere un po' più di luce?

23 ottobre, 2008 08:19  
Blogger NYY said...

Poverino, deve essere una vitaccia la sua ...

23 ottobre, 2008 09:43  
Anonymous quel raccontastorie di pg said...

questa storia mi ricorda la storia del mio amico detto er faina... anche perchè si chiamava proprio così, il quale al compito in classe di arte consegnò un disegno del busto di scipione borghese del bernini, disgnato a mano libera con la penna rossa.
venne radiato da tutte le scuole di italia e infatti andò con la famiglia a vivere a Crema, che secondo me è una città inventata dar faina! ecco!

23 ottobre, 2008 10:24  
Anonymous pg said...

ma che è successo ai commenti... così mi fanno schifo!!! rimettili come prima!!!

23 ottobre, 2008 10:25  
Anonymous Anonimo said...

pg, poi ci si abitua! ...aia! cazzo!

23 ottobre, 2008 10:29  
Anonymous Galeazzo Ciano said...

Chi ci da la luce?

23 ottobre, 2008 11:33  
Blogger astrosio said...

cugina, attenta! ecco, lo sapevo.

nyy, e' una triste storia.

pg, er faina era un grandissimo precursore. eppoi, io non ho fatto niente, me li sono trovati cosi'. giuro.

anonima, vero.

galeazzo, l'enel!

23 ottobre, 2008 11:38  
Blogger Kaishe said...

Ma nessuno dice niente a 'sto sig. Blogger che cambia le carte in tavola senza avvertire?
Magari è proprio lui che cammina all'indietro...

Ma volevo fare una domanda a PG:

Io invece vorrei sapere chi ha fondato Cremona... e tu ovviamente hai un'ipotesi anche su questo, vero?















Vero????????????????????????

23 ottobre, 2008 11:52  
Blogger astrosio said...

kaishe, il sig blogger e' un anarchico, uno che gioca secondo le sue regole e blablabbla'. tipo. ecco.

23 ottobre, 2008 12:04  
Anonymous quello spocchioso di pg said...

kai. Cremona non so chi l'ha fondata. ma so per certo che esiste perchè quando c'era maicbongiorno (e i treni arrivavano sempre in oriario) quelli che giravano la ruota dicevano volgio la CI di Cremona, e mai nessuno diceva volgio la CI di Comivinello di Sotto (che invece è una città che non esiste).
Questo tipo di dimostrazione di chiama dimostrazione della ruota della fortuna e Ainstain una volta l'ha usata per predire una schedina del totocalcio, ma dato che ha perso non l'ha mai più usata.

23 ottobre, 2008 12:26  
Blogger elisabetta said...

zzz..zzz..zzz..ah si,l'arrivo dell'autunno mi concilia il sonno,dormo anche quando sono sveglia..dunque,allora,l'uomo con gli occhi sulla nuca,si..zzz..zzz..si,un po' buontempone direi...zz...zzzz..

23 ottobre, 2008 13:50  
Blogger Bulbo Oculato said...

Caspita, un Bulbo al contrario.

23 ottobre, 2008 15:32  
Blogger astrosio said...

pg,la dimostrazione della ruota non vale una cippa. l'hanno anche usata per dimostrare che la diga del vajont era sicurissima.

elisabetta, dunque... allora... ronf... ronf...

bulbo, visto? un oblub!

23 ottobre, 2008 16:09  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home