lunedì, ottobre 13, 2008

qualchino

qualchino era un signore che aveva un nome del cazzo infatti si chiamava qualchino. compro' una macchina e ando' in cina. ma fini' la benzina e non sapeva come tornare. allora decise di fondare una casa discografica di musica cinese. ma gli affari gli andarono male e siccome aveva mille risorse, decise di vendere caldarroste sotto al duomo di milano. l'unico problema era come tornare a milano. stanco di pensare, prese un aereo e arrivo' a malpensa verso le 10 e 30.

Etichette:

12 Comments:

Blogger LaStefy said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

13 ottobre, 2008 07:06  
Blogger LaStefy said...

...mmmh...
e come lo pagò l'aereo questo qualchino ???
Diede le caldarroste a tutto il personale di volo ???

13 ottobre, 2008 07:07  
Blogger Kaishe said...

Fossi stata in lui avrei fatto l'imbianchino...
Aveva il destino già suggerito dal nome:
QUALCHINO, L'IMBIANCHINO!

Buongiorno Astrosio...

13 ottobre, 2008 07:13  
Blogger astrosio said...

grandissima steff e coplimenti per l'oro! comunque qualchino si era portato dietro molti soldi. ma mi ero dimenticato. ecco.

kaishe, grandissimo argento! eppoi: sei ancora in tempo. possiamo dirglielo: arriva a malpensa. verso le 10 e 30. non so di quale giorno, pero'.

13 ottobre, 2008 09:07  
Blogger Balua said...

.. per me è già arrivato.

A Ferragosto c'era un tale sotto al Duomo che vendeva caldarroste e vin brulè.. E aveva anche il torrone e le uova di Pasqua. per me era qualchino...

13 ottobre, 2008 11:26  
Blogger astrosio said...

balua, e' probabile. aveva per caso un manicotto legato intorno al collo? no, cosi'. ecco.

13 ottobre, 2008 13:07  
Blogger Leonardo Arpioni said...

Tu sei la reincarnazione di Gianni Rodari e non scherzo un cazzo.

13 ottobre, 2008 15:06  
Blogger astrosio said...

leonardo, io ti ringrazio. senza tema di smentirmi. eventualita' che, d'altronde, troverei bizzarra.

13 ottobre, 2008 15:25  
Blogger angie said...

Qualchino il cino.
Mi piace.

13 ottobre, 2008 16:13  
Blogger astrosio said...

ecco. e amme' mi piace la mia musa. ovvero tu.

13 ottobre, 2008 16:14  
Anonymous pg said...

puff pant puff pant...
che settimanaccia!
puf pant puff pant!
ma poi torno,
puff pant puff pant
tenenetmi in caldo lo strudel!
vi amo incondizionatamente,

13 ottobre, 2008 20:59  
Blogger astrosio said...

pg, eccheccazzo. torna, cribbio.

14 ottobre, 2008 07:52  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home