giovedì, ottobre 02, 2008

salvataggio

insomma, c'era un topo nel condotto dell'aria condizionata. e il problema era come ucciderlo. non il topo, ma il condotto dell'aria condizionata. che teneva intrappolato il nostro amico. infatti noi siamo dei topi. e odiamo i condotti dell'aria condizionata.

Etichette:

12 Comments:

Blogger Kaishe said...

Mi associo all'odio verso i condotti di aria condizionata...
Io amo la libertà e sfuggo qualsiasi tipo di condizionamento. Ecco!

E buongiorno a te, caro Astrosio!!!

02 ottobre, 2008 08:28  
Blogger NYY said...

Buongiorno! Anche oggi Secondo, deve esserci stata una variazione alla malattia, mi serve House!

02 ottobre, 2008 08:33  
Blogger Kaishe said...

OK...
Luca, davvero complimenti per l'argento!!!
Se poi riesci a contattare House, dopo i tuoi accertamenti, me lo potesti "passare"?
Grazie mille...

Ma dove siete tutti... mica sarete voi a fare il controllo dalla Stefy?

02 ottobre, 2008 10:16  
Anonymous rocco loturzo said...

l'egemonia dei condotti, prima o poi finirà nel sangue...
e gli toccherà fare i conti con la storia!!

ECCO!!

02 ottobre, 2008 10:56  
Anonymous mousgherita hack said...

Quanta saggezza, quanto amor di sapienza, nelle tue parole astruse!

02 ottobre, 2008 11:50  
Anonymous un condotto canticchiante said...

lascia che io sia
un condotto stritolante

lascia che io sia
il labirinto imprigionante

lascia che io sia
il tuo condizionamento arieggiante

lascia che io sia
un universo topeggianteeee

lascia che io sia
condotto senza conducente

lascia che io sia...

02 ottobre, 2008 12:03  
Blogger Bulbo Oculato said...

ehi, ma questa è la foto del tempio dei topi a Bikaner, nel Rajasthan! Ne ho scattata una uguale. Caspita, Astruso, che colpo.

02 ottobre, 2008 14:44  
Blogger astrosio said...

kaishe, intanto grandissimo oro! eccomplimenti! eppoi: evviva la libberta'! con due b, cosi' e' ancora piu' libbera!

nyy, complimenti per la guarigione e per l'argento!

rocco, speriamo di non fare i conti anche con l'idraulico. cosi', in generale.

mousgherita, grazie. ecco. detto da te ha una portata... cosmica!

condotto canticchiante, la tua voce e' un po' metallica. ecco.

bulbo, io sono l'ultimo a sinistra. e quel posto e' un paradiso...

02 ottobre, 2008 15:19  
Anonymous Miss Sixty Store said...

Io, in un'altra vita, dovevo essere un elefante perchè.......ODIOOO i topiiiiiiii!!!
Tranne...Topolino&Topo Gigio!^.^

02 ottobre, 2008 19:13  
Anonymous Anonimo said...

......certo che lasciarsi sfuggire una topa come quella x liberare un condotto.......

02 ottobre, 2008 19:16  
Anonymous Rocco Loturzo said...

chevvoresti dire?
io non chiamo un idraulico da una vita
perchè di cierte questioni me ne occupo io personalmende..

(no ragà scusate ma quivi ci va la battuta di rito, PER FORZA!)

... anghe se personalmende non ne capisco un tubbo

quindi io i condi li faccio con me stesso e, ove ce ne fossse esiggienza, poi li fai con me

io i topi li odio tutti a partire dal topastro, passando per il topetto ricchione, e pure el topo mas velocie de todo el mundo!

pure a quello che si fece a 5 piani per stabilirsi in veranda accasa di mia madre, ma egli ebbe una grande sfortuna nella vita...

ingondrarmi!!

02 ottobre, 2008 19:19  
Anonymous Rocco loves topa said...

ecco no..
effettivamente..
è richiesto un rapidissimo distinguo...
no la topa non la odio...
anzi..
io la topa la amo
ma siccome questo discorso sta animando una reazione di una volgarità stratosferica con evidenti conseguenze stile POST KRAKATOA..
insomma smetto

però la topa è bella..
zitto!!

ah si.. è vero,
scusate...

...

TOPA!!
DOH!!

02 ottobre, 2008 19:23  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home