lunedì, settembre 22, 2008

banane & cultura

ci sono parole scivolose come bucce di banana. tu le usi, e il significato scivola. ce l'ho per esempio con alcuni avverbi, come "razionalmente", che fa slittare l'argomentazione al dogma. ma ce l'ho soprattutto con la parola "cultura". che fa scivolare il significato di cose magnifiche come l'arte, la letteratura, il cinema, la musica, su un piano di "dovere" invece di "piacere", di intoccabilita', un piano arcigno, dove c'e' un vecchio con un libro in mano che ti guarda sprezzante e ti dice: "come o-o-osi?!". ma vaffanculo, pezzo di merda. il tuo libro ficcatelo in culo. e tua madre faceva i pompini ai topi morti.

Etichette:

23 Comments:

Blogger STEFY said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

22 settembre, 2008 06:54  
Blogger STEFY said...

Quando io sentire odore di banana,
subito pensare ad Africa lontana,
io pensare a Selva Nera,
alla tigre, alla pantera,
io pensare sempre più,
sotto l’ombra del Tucul
lalalla lalala

22 settembre, 2008 06:55  
Blogger astrosio said...

tucullala'! BUHAHAHA!!! grandissima steff! ottimo oro! complimenti!

22 settembre, 2008 07:12  
Blogger Kaishe said...

Buongiorno... che inizio di settimana... ma ce l'hai con le banane o con la CULtura???

22 settembre, 2008 08:21  
Blogger astrosio said...

innanzi tutto: complimenti per l'argento! grandissima kaishe!
eppoi: ce l'ho con la cultura, con la parola "cultura". ecco. le banane non hanno fatto niente di male. ma la cultura, si'. la parola "cultura". che boiata...

22 settembre, 2008 08:23  
Blogger NYY said...

Sempre terzo ..
Stanco assonnato un disastro

22 settembre, 2008 08:24  
Blogger astrosio said...

dai, nyy, un bronzo e' sempre un bronzo. si puo' cominciare bene la settimana. ecco. eccomplimenti!

22 settembre, 2008 08:25  
Blogger angie said...

io odio quelli che "fanno/promuovono cultura", e quelli che "io ho una grande cultura".
E la banana gliela infilerei nel culo.
Vediamo poi se fanno ancora O-OOOO-ooo.

Si, oggi è lunedì, mi sono svegliata male e mi gira così.
Ma ti amo

22 settembre, 2008 09:41  
Blogger astrosio said...

mia musa, concordo, condivido, ti amo.

22 settembre, 2008 09:43  
Anonymous pg said...

ahahah si me la ricordo anche io la mamma di quel tale!

certo che qual video faceva un po' senso!

22 settembre, 2008 10:05  
Blogger astrosio said...

pg, come darti torto? cosi': hai torto. ma e' bugia.

22 settembre, 2008 10:08  
Blogger Max C said...

si inciampa sulla buccia e il frutto ti finisce direttamente...beh.. si...in quel posto insomma !

22 settembre, 2008 10:32  
Blogger astrosio said...

ecco, max. pertanto bisogna evitare. ecco.

22 settembre, 2008 10:43  
Blogger Max C said...

...appunto... molti la cultura la evitano...

22 settembre, 2008 10:50  
Blogger astrosio said...

infatti, e' un'ottima cosa.

22 settembre, 2008 10:55  
Blogger Max C said...

....mi pare che qualcuno già disse 'beata ignioranza'.... io , come vedi, sto cercando di scrivere male(ignIoranza con la I me la sono andata a cercare)...e se pensi che già scrivo male senza volerlo figurati quando lo voglio......

22 settembre, 2008 11:05  
Blogger astrosio said...

max, figurati. io non penso alcunche'. a parte il fatto che sottosotto quelli che scrivono male a me mi stanno simpatici istintivamente. che sono perzone che almeno scrivono perche' ci piace. e non perche' si sentono fichi. ecco. mentre invece penzo delli altri: scrivete bene, fate come volete, ma poi non vi lamentate se non ci avete i soldi. in sostanza, a un ipotetico terzo a caso, ci dico: ti piace la cultura? e io che c'entro? perche' mi devi rompere i coglioni? perche' te la devi prendere con me? ecco.

22 settembre, 2008 11:15  
Anonymous pg said...

cavolo astrò io scrivo per fare il fico, epperdippiù scrivo pure male!

c'ho tutti i mali del mondo!
come cantava natalino otto von bismark!

22 settembre, 2008 11:50  
Blogger astrosio said...

che c'entra, pg. dai, non c'entra. cioe', c'entrerebbe se c'entrasse. insomma, che ne so.

22 settembre, 2008 11:58  
Anonymous pg said...

c'era questo mio amico che faceva sempre la parte di quello che non c'entrava, non c'entrava, e invece alla fine c'entrava e ce stava pure largo!

non ho la minima idea di quello che questa frase vuol dire (nota la delicatezza di non aver usato il congiuntivo, che so che ti da fastidio) ma la ripeteva sempre un tal marco con cui montavo le finestre quando ero infissarolo e mi guadagnavo il pane in modo onesto, non come ora che faccio i soldi utilizzando le truffe informatiche con rocco...

22 settembre, 2008 12:31  
Anonymous pg said...

Ps mi ha chiamato il mio avvocato e mi ha suggerito di dire che l'ultima parte del commento di prima andava letta come una battuta... non è vero che partecipo alle truffe informatiche di rocco.

l'ho detto solo per fare una burla!
Ecco, così va bene avvocà?

22 settembre, 2008 12:33  
Anonymous STUDIO ASSOCIATO RUSSO FRATTAZZI COCCOVACE BORGIA ABBATESCIANNI said...

a seguito di imbarazzante comunicato mattutino a forma di tale PG

il mio cliente sig. Rocco Loturzo, vuole evidenziare che,
a parte grande senso dell'umorismo, egli non ha null'altro a che spartire con il dichiarante PG

cordiali saluti

STUDIO ASSOCIATO
Avv.ti
MARIO LUCIANO NICOLA RUSSO FRATTAZZI
EMERENZIANO COCCOVACE BORGIA
ASSUNTAMARIA PORZIELLA ABBATESCIANNI

22 settembre, 2008 20:12  
Anonymous rocco "the guru" Loturzo said...

nell'ambito della cultura si possono prendere troppissimi scivoloni,
robba che in confronto la buccia di banana diventa uno stereotipo monotono.

la cultura, quella con la C maiuscola, la fanno coloro i quali vogliono in tutti i modi infrapporre tra lori e i lori interlocutori un muro invalicabile, a forma di piramide eggizzia acciocchè il popolo si senta un gradino in basso e non possa in nessun modo assurgiere alla loro grande opulente grandità

noi grandi ignioranti, utopisti e sogniatori, non ci sentiamo parte di questo insieme di culturaiuoli ammuffiti e consunti, schiavi dell'apparire colti,
ma facciamo parte di quella più ambita schiera di sostenitori del "sapere" e della "conoscienza",
che fanno dell'"io so di non sapere" il nostro più orgoglioso motto.

e sti cazzi mo dove cieli mettete?
beceri pompinari cazzalibbridabbibblioteca dei nostri stivali

le banane che avete sugli occhi, sono parenti strette delle banane che ciavete in culo, e che scivolano fuori ad ogni stronzata che emettete

li mortacci vostri e de chi nun ve lo dice con la voce del nostro maikke nazzionale

li mortaaaaccciiiii vostraaaaaaaa

allèèègriiiaaaaaaa!!!!

22 settembre, 2008 20:27  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home