sabato, settembre 13, 2008

parole sante - dandismo, popolino & belle arti

A Chesney Wold ci sono, in questa settimana di gennaio, dei signori e delle signore seguaci di una nuovissima moda, che hanno creato, per esempio, un dandismo religioso. Per un apatico bisogno di un po' di commozione, essi, dopo qualche elegante conversazione, si sono trovati d'accordo nel deplorare che il popolino manchi di fede, come se chi e' povero avesse il dovere di credere in cio' che alla prova gli e' venuto meno, come se fosse ragionevole attendersi che si continui a credere in uno scellino scoperto falso. Essi vorrebbero rendere il popolino molto pittoresco e fedele, riportando indietro le lancette dell'orologio e cancellando dalla storia qualche centinaio di anni. Ci sono anche signori e signore seguaci di un'altra moda, non cosi' nuova, ma elegantissima, che si sono trovati d'accordo per avvolgere il mondo di bambagia e nasconderne la realta'. Per loro tutto deve essere languido e leggiadro. Hanno scoperto la quiete perpetua. Non si rallegrano di nulla e non si addolorano di nulla. Non sono disturbati dalle idee. Per loro anche le belle arti, sotto una parrucca incipriata e camminando all'indietro come un ciambellano, devono abbigliarsi secondo i sarti e le modiste delle passate generazioni, badare a non fare sul serio e guardarsi da qualunque novita' dei tempi in evoluzione.

da "Casa Desolata", di Charles Dickens

Etichette:

9 Comments:

Blogger angie said...

primaaaaaaaaaaaaaaa (ti amo)

13 settembre, 2008 10:12  
Blogger angie said...

...come analisi socio-politica culturale mi pare attualissima... che bella merda... ma ti amo lo stesso.

13 settembre, 2008 10:14  
Blogger astrosio said...

grandissima musa! ottimo oro! e ti ricambio in tutto e per tutto.

13 settembre, 2008 10:24  
Blogger Kaishe said...

Bel post... come al solito... del resto se ti consideriamo il nostro vate... ci sarà un motivo...

Buongiorno alla coppia + bella della palla sospesa nello spazio!!!

13 settembre, 2008 10:35  
Blogger Kaishe said...

.. e non paia strano che lo considero "bello"... quando si leggerà il post che sto preparando...

I parrucconi che si tendono strette le loro miserie sono dannosi anche a chi crede con sonvinzione e, spesso, dolore...

13 settembre, 2008 10:38  
Blogger astrosio said...

grazie kaishe, di cuore! ecco.

13 settembre, 2008 10:38  
Blogger angie said...

grazie mamma kai...

che poi sarebbe un po' la suocera virtuale del Vate...

che mondo incasinato!

13 settembre, 2008 10:50  
Blogger angie said...

ehm... Kai, e da me un "ciao" no?

13 settembre, 2008 10:50  
Blogger astrosio said...

ecco. ottima deduzione, o mia musa straordinaria.

13 settembre, 2008 10:57  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home