martedì, settembre 23, 2008

in morte della fidanzata


ho trovato questi versi struggenti scritti a penna su un foglio accortacciato nei pressi di un cimitero di campagna... di citta'... non ricordo bene. comunque sono versi che mi hanno fatto riflettere molto... ma neanche tanto.


come un fiore ti ho abbattuto
sotto la macchina ti ho mettuto

ho messo in moto
e non te ne sei accorta
se no non eri morta.
e quando guardo la tua foto

piango, piango e ancora piango
e sempre innamorato rimango

vado sempre al cimitero,
sulla tomba ho messo un cero,
e porto sempre almeno un fiore
in ricordo del nostro amore.

ma con tutto il rispetto
ho come il sospetto
che tuo papà e tua mamma
fanno ancora un dramma

e stanno arrabbiati ancora
per l’incidente di allora,
stanno ancora nervosi
perché sotto ti misi

e dopo che gli dico sempre
che io non c’entro niente,
(che tu non ti eri accorta,
se no non eri morta)

quelli lo stesso con me ce l’hanno
e dicono: “se non te ne vai ti scanno!”

mi manchi, o mia amata,
e anche se eri una cessa
eri la mia fidanzata
ora invece sei decessa

e queste rime ti voglio dedicare
perché questo sono bravo a fare

che se eri viva e io ero un cuoco
e sapevo cucinare un poco
ti facevo una torta.
ma tu ormai sei morta.

Etichette:

22 Comments:

Blogger Kaishe said...

Buongiorno Astrosio...

e


RIP fidanzata

23 settembre, 2008 07:09  
Blogger STEFY said...

SECONDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

23 settembre, 2008 07:12  
Blogger astrosio said...

buongiorno kaishe, e complimenti per l'oro! e il mattino ha l'oro in bocca! e meno mala che non e' l'alloro. perche' svegliarsi al mattino con l'alloro in bocca non deve essere proprio piacevole. ecco.

23 settembre, 2008 07:12  
Blogger astrosio said...

grandissimo argento, steff! complimenti!

23 settembre, 2008 07:12  
Blogger STEFY said...

Ma che lettura stupenda......

se metterò sotto qualcuno con la macchina, approfitto di questi meravigliosi versi, per ricordare il defunto.

Buongiorno Astrosio

23 settembre, 2008 07:15  
Blogger astrosio said...

vero, steff: sono versi struggenti buoni per tutte le occasioni. funeste. ecco.

23 settembre, 2008 07:20  
Blogger NYY said...

Buongiorno a tutti...
Ma quanto amore in questa poesia :-)

23 settembre, 2008 08:16  
Blogger astrosio said...

nyy, buongiorno a te eccomplimenti per il bronzo. eppoi: e' vero, cribbio. c'e' piu' amore qui che in altri posti dove pure c'e' molto amore.

23 settembre, 2008 10:28  
Anonymous pg said...

ma è bellissima!
ho le lacrìme
ma è tristissima
lei ora è concìme!

23 settembre, 2008 10:34  
Blogger astrosio said...

eggia', pg, e' il ciclo della vita. prima ti nutri eppoi diventi nutrimento. ecco. si'. era proprio quello che volevo dire.

23 settembre, 2008 10:36  
Anonymous la butto giù (R. G. Hernandez) said...

chi merita la notte,
ha aggredito il giorno

chi merita la corte
ha ucciso per il corno

chi merita la morte
sia acceso in un forno

chi medita la sorte
sia insignito con l'adorno

chi si tocca forte forte
sia graziato con il porno

colui che fu sarà e sia
si attacchi a sto cazzo e se ne vada via

Ramon Gonzalo Hernandez

23 settembre, 2008 14:57  
Anonymous clit pg said...

Ramon mi hai colpito al cuore!
Al cuore Ramon... Al cuore!

23 settembre, 2008 16:14  
Blogger astrosio said...

ramon, hai fatto bene a buttarla giu'. ecco.

pg, ti sei venduto per un pugno di dollari. tanghero!

23 settembre, 2008 16:41  
Anonymous el sènor Pegafuerte said...

jo non so si questos viersos fano plus morires or cagares,

jo quiero solos de capirme, porques jo non mangios da tre giornos e tambien no jogos ala xboxs idem da tre giornos

no escopo da un muchos de tiempo immemprable, cioès
jo soi un mixto de flippato e fuera de capoccias

quindi escuciateme escusateme o come cazzos se dicies si jo vi ho rotto el cazos con los mios versos de mierda

PG cià plus humorismos el tuos avocados, che non es el frutos ne mas el coctail, de tigo

mo jo devos andares ala plaza de toros a veder le muher muy hermose che se guardano los spectagulo de los toros, che per la primera vuelta cià un hospidos d'onores che fa rabbia pure a los toros:

MIGO!!

Ramon Gonzalo Hernandez de la Fuente y mas conosciuto alias el "senòr pegafuerte" al sieclo Roccos Loturzos

23 settembre, 2008 17:21  
Blogger Bulbo Oculato said...

Ma chi è il poeta, Felipe Massa?

23 settembre, 2008 17:35  
Blogger astrosio said...

senor, le sue palabras sono sonor!

bulbo... BUAHAHAHA!!! effettivamente sembra un po' brasiliano.

23 settembre, 2008 17:51  
Anonymous pg con le lacrime agli occhi said...

ho sono un commento per il senor pagafuerte!

BWAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAH!

23 settembre, 2008 18:01  
Anonymous el senòr pegafuerte said...

jajajajajajajajajaja!!

PG
porquès no te infilas un digito nel culos,
magnana a vida ti sorriderà

Astrosios
quiero externartes che jo soi de nuevo sull'orlos de la proxima stacion de la mechanica di precision, e jo no soi el ferroviecho ma el obliteratòr

23 settembre, 2008 18:42  
Anonymous il coro said...

se mi se mi se mi non dise niente
se mi se mi se mi non dise niente
se mi se mi se mi non dise niente
se mi dise niente a Miguel...

23 settembre, 2008 18:54  
Anonymous Miguel said...

Miguel son sempre mi!

23 settembre, 2008 18:55  
Anonymous un fragile pg said...

senti signor pigafuente de sta cippa.
a parte che stavo ridendo della tua battuta quindi ridevo con te non di te, poi, in second'ordine, a vida è brasilano non spagnolo, quindi...
io...
e poi...
tu...
ecco...

scemo!

bwhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

mi hai fatto piangere ecco!

23 settembre, 2008 18:59  
Anonymous el senòr pegafuerte said...

PG e rides ogni tantos,
mica te possos stare siempres a dire coses negatives

jo no soi hispanico
jo no soi portuguese
jo no soi brasilero..
soi capitàn
soi capitàààn
soii capitàààààààànnn!!!


eppoi, o eqquindis

che ccazzos me ne fregas a migo de come se dicies quassiasis palabras nel giustos idiomas

tantos como parlos e parlos sembre a fangulo mandos

(nos escusateme, jo intendevas che comunques me capites... o nos?)

El senòr Pegafuerte

23 settembre, 2008 19:04  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home