venerdì, giugno 11, 2010

giorno per giorno


un giorno di maggio non successe un bel niente. il giorno prima successe qualcosa, il giorno dopo anche. ma quel giorno li' non successe proprio niente e tutti rimasero a casa a dormire. e infatti nessuno si ricorda di quel giorno. il giorno successivo prese il posto di quel giorno e nessuno se ne accorse. cosi' noi tutti abbiamo un giorno in piu'. e non lo sappiamo.

Etichette:

5 Comments:

Anonymous cecchi said...

emmò?

11 giugno, 2010 13:07  
Blogger astrosio said...

eh... emmò so cazzi! facciamo tutto con un giorno di ritardo!

11 giugno, 2010 13:09  
Anonymous Rocco Loturzo said...

si vabbè ma la sveglia mo a che cazzo di ora la devo mettere?

11 giugno, 2010 18:33  
Blogger astrosio said...

rocco, dipende dai momenti.

11 giugno, 2010 18:41  
Anonymous Rocco Loturzo said...

e ho capito.... ma renditi conto pure tu, se non si sa che giorno si è perso, che cazzo mi metto domani?

no perchè se apri l'armadio e ci dai uno sguardo dentro, sembra tutto regolare, li dentro c'è tutto ciò che ci dovrebbe essere, ordinato e pronto per essere indossato.

il problema è che se, per scrupolo, ti affacci alla finestra per essere certo che tutto vada bene, e poi rientrando vai diretto nell'armadio a prendere i vestiti, nel tragitto sei assalito da una serie di dubbi su che cosa ti devi mettere ed è li che è finita.

quel giorno mancante cosa ti dovevi mettere, e se non te lo sei messo quel giorno, quando te lo rimetterai?

ma sei sicuro che non lo metterai?

madò eccheppalle però...
qua dentro mi stressate troppo e non si riesce più a stare tranquilli cazzo.

PS
e mi si è bucato pure il calzino!!

11 giugno, 2010 21:54  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home