giovedì, novembre 10, 2011

la principessa zoccola


c'era una volta, tanti anni fa (non tantissimi), in un paese lontano lontano (vabbe', lontano e basta), una principessa zoccola. questa principessa faceva all'amore dalla mattina alla sera con la servitù, i principi, i re, i menestrelli, gli anziani saggi, gli anziani un po' teste di cazzo, e anche con altri e altre che non sto qui ad elencare. nonostante questa frenetica attività sessuale, la principessa aveva un debole per un pinotecaro che abiurava per hobby diverse religioni alle quali in un primo momento aderiva. il pinotecaro faceva di lavoro il pinotecaro. ovvero gestiva una pinoteca ma ancora non sapeva cosa metterci dentro pertanto non aveva molto successo. un giorno si recò dalla suddetta principessa per chiederle una sovvenzione e fu amore a prima vista. ma purtroppo il pinotecaro non se ne accorse e se andò senza una lira. poi si trasferì, andò in un paese meno lontano e non so... mi sembra che ora faccia il cantante alle sagre... non so. invece la principessa pensa sempre a lui e ora passa il tempo a commentare il tempo. ecco.

Etichette:

3 Comments:

Anonymous Narcisio Burgnich said...

storia molto triste, soprattutto per il mancato avviamento commerciale della pinoteca.

29 novembre, 2011 16:00  
Blogger astrosio said...

non solo. pensa a tutte le implicazioni dovute alle sagre in cui forse faceva il cantante. certo, c'e' un forse pesante. ma avendo una bilancia apposito, ho potuto constatare che si aggira attorno ai tre etti. quindi, insomma, si puo' fare.

30 novembre, 2011 09:40  
Anonymous Anonimo said...

ad una prima lettura dico boh

18 dicembre, 2011 22:13  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home