sabato, febbraio 24, 2007

c'era una volta...


c'era una volta... no, era un arco. BUAHAHAHAHAH! no vabbè, ricomciamo. allora, c'era una volta un lupo che si mangiò un erbivoro talmente tanto contento di essere un erbivoro (adorava bucare) che il lupo diventò erbivoro. cominciò a frequentare le mucche e le pecore. si vestiva di verde e andava alle riunioni di grinpis. poi una volta incontrò un erbivoro un po' scettico, che aveva un'insana curiosità per la carne. questo gli fece venire di nuovo voglia di carne e se lo mangò. smise di essere erbivoro e anzi, se ne vedeva uno, di erbivoro, se lo mangiava.
questa è una storia molto buffa. fa molto ridere ed è piena di contenuti edificanti. un po' come quei film che fanno ridere ma sono pieni di contenuti edificanti. o un po' anche come quei libri che fanno ridere e sono pieni di contenuti edificanti. e un po' come tutte quelle cose che fanno ridere e al contempo sono piene di contenuti edificanti. insegnamenti morali, lezioni di vita e compagnia bella. anzi, brutta. perché le cose con i contenuti edificanti in genere fanno cagare.
bene, concludo questo post dicendo che stamattina mi sono alzato presto anche se è sabato perché ieri ho dormito sulla poltrona tipo due ore, dalle cinque di pomeriggio alle sette di pomeriggio. questo per la cronaca. effettivamente non è una notizia degna di nota, ma almeno non ha i contenuti edificanti del cazzo. mortacci dei contenuti edificanti.
e comunque alla fine la storia del lupo contenuti edificanti non ne aveva.
quindi tutto quello che ho scritto è completamente inutile.

5 Comments:

Anonymous Anonimo said...

bellissima storia astrosio,pecato per i contenuti edifcanti.se non ci fossero stati sarebbe stato meglio,che qui,a furia di edificare,non ci sono più prati verdi e boschi.ci sono solo palazzi e strade.palazzi e strade inutili.a pensarci bene se strade e palazzi sono inutili non possono essere edificanti.quindi va bene.

25 febbraio, 2007 00:54  
Anonymous penelope said...

mi son dimenticata di firmare...
buonanotte e tanti cari saluti.

25 febbraio, 2007 00:55  
Blogger astrosio said...

ottima considerazione, penelope.
sembi un'ottima allieva.
ma non dimenticarti che dovrai comunque sostenere l'esame di astruseria applicata. e ti consiglio di cominciare a pensare all'argomento della tesina.

25 febbraio, 2007 09:35  
Anonymous Penelope said...

Non ti preoccupare astrosio.Non studio da 16 anni per questo esame, quindi quando sarà il momento sarò prontissima...

25 febbraio, 2007 11:15  
Blogger astrosio said...

lo dicevo che la tua diligenza è esemplare. tirata da otto cavalli.

25 febbraio, 2007 12:02  

Posta un commento

<< Home