lunedì, febbraio 26, 2007

l'estinto e il catafalco


fra le robbe astruse che mi sembrano più astruse c'è il culto dei morti. pura altrologica. d'altra parte si usano parole come "catafalco" che significa una roba sopra alla quale si mettono le "spoglie" (altra parola astrusa) del\la caro\a estinto\a. fra l'altro, se un morto si chiama estinto, allora l'estintore dovrebbe essere una cosa che serve a far morire la gente. invece manco per un cazzo. l'estintore serve a spegnere gli incendi. e tornando al catafalco, che c'entra il falco con il catafalco? niente. magari uno si va a trovare la ragione per cui il catafalco ha relazioni linguistiche con il falco. ma sono due cose completamente diverse: il catafalco serve a metterci sopra i morti, il falco invece è un uccello. quindi sono due cose diversa. insomma, se ti muore qualcuno tipo un parente, tu rischi di confonderti. ti presenti al funerale con un uccello e un estintore e tutti ti prendono per pazzo. e a voglia tu a spiegargli che ti sei confuso con le parole. niente. quelli ti cacciano via indignati e ti chiamano "degenere". che palle. magari tu volevi solo fare la cosa giusta e invece ti ritrovi cazziato e cacciato. e poi magari avevi speso pure dei soldi per comprarti il falco e l'estintore, e anche se te li rivendi, non rientri mai delle spese. perché sono di seconda mano. e la gente interessata tira sul prezzo. questo mi dispiace.

17 Comments:

Anonymous Rocco Loturzo said...

Moohhcc che tristezza,
alle volte le tue riflessioni altrologiche, suscitano in me rimembranze e riflessioni su tematiche che uno poi magari cerca di non pensarci su, ma poi ci pensi e ti dici: eccheccaazzo!!

spero che con questo chiarimento non capitino più situazzioni così imbarazzanti, però, e cchè'ddiamine!!

dopo tutto sto fatico cierebbrale mo ci vuole proprio un peroncino..
scagli il primo catafalco colui che vuole estinguere la sete con un prodotto del malto conservato alla temperatura di 6/ o gradi accombgniato con un po di pistacchietti!!

Rocco Loturzo

26 febbraio, 2007 11:24  
Anonymous PG said...

Caro astrosio come tu ben sai sono molto sensibile e attento alle critiche/consigli che mi giungono.
pertanto mi premurerò di non dire più scempiaggini su questo tuo blog...

Vi ho amato... ma è tempo di finirla di dire scempiaggini su questo tuo blog. da oggi solo comemnti assolutamente sensati, logici e regolari.

Cominciamo: mi spiace ma non ho capito il riferimento. Che c'entra il falco col catafalco? non sono due cose diverse?

26 febbraio, 2007 12:01  
Blogger astrosio said...

caro rocco, quanto dici tu è giusto e sensato, ma io ho dei doveri. bugia. e passami quel peroncino.

pg, hai raggione. ma anche torto. secondo me comqune raggione vs. torto finisce a pareggio. lo stesso fra falco e catafalco. un'ipotetica gara fra i due finirebbe in parità. anche perché secondo me si stanno abbastanza indifferenti. tutto chiaro, ora?

26 febbraio, 2007 12:10  
Anonymous rebecca said...

eeeeehhhhhh........ chiarissimo!
comunque riporto anche qui (già portati sull'altro post) i miei sentiti ringraziamenti per le spiegazioni relative alla (non) pizzata
baci
rebecca
PS magari tra un po' chiedo spiegazioni anche per questo post... ma non credo, mi godrò le vostre elucubrazioni per quello che sono!

26 febbraio, 2007 13:12  
Blogger astrosio said...

becky, sentiti pure libera di fare quello che ti senti libera di fare. chiedere spiegazioni, non chiederle, goderti le elucubrazioni, insultare me e\o i commentatori.
sarai sempre la benvenuta.

26 febbraio, 2007 15:08  
Anonymous rocco loturzo said...

sei un leccaculo!!!

Rocco Loturzo

26 febbraio, 2007 16:56  
Blogger astrosio said...

roccoloturzo ama rebecca!

26 febbraio, 2007 18:51  
Anonymous Winx said...

Beh, Astruso...ma ke palla ke sei e ke aria da funerale ke c'è quiii... sembra già il 2 novembreee!!! :(((
Scommetto ke l'hai postato x il solito PG, tnt ormai è da 1 vita ke si tocca!!! :DDD
Cmq nn t capisco: ma xkè nn vai solo al Rosario?
Lo sai ke risparmi? E' molto + corto del funerale, t skassi meno e puoi evitare di comprare il falco, tnt di solito nn c'è il catafalco, ma si prega solo x il caro estinto e xciò l'estintore diventa essenziale x prevenire eventuali incendi da candele accese!
Mi sembra ttt così...semplice!!!;)

26 febbraio, 2007 18:57  
Blogger astrosio said...

grazie winx! ...ehm... devo qualcosa?

26 febbraio, 2007 19:08  
Anonymous Anonimo said...

sì appunto ad esempio io una volta avevo un saccoappelo che era molto sacco, ma pochissimo pelo...

Provai a tornare dal mercante che me lo aveva venduto, ma quello non volle sentire storie.

Scusate anche se avevo promesso di non scrivere più scempiaggini l'ho rifatto, ma prometto che questa sarà l'ultima volta altrimenti quell'anonimo lì di prima continua a dirmi le parolacce!

ciao

PG

26 febbraio, 2007 19:30  
Blogger astrosio said...

pg, questa metafora del saccoapelo... molto sacco e poco pelo... pensaci, cribbio!

26 febbraio, 2007 19:32  
Blogger Winterskin said...

O Astrosio, m'hai fatto venire il maldipancia....mica che sto' post porta sfiga no? no perche' senno si spiega tutto... ;/

27 febbraio, 2007 01:52  
Blogger astrosio said...

winterskin, può darsi! lugubre è un po' lugubre... un po' black... un po' dark... ma poi alla fine... appunto. no, non so che voglio dire, effettivamente.

27 febbraio, 2007 06:51  
Blogger astrosio said...

p.s. winterskin, ti linko.

27 febbraio, 2007 06:57  
Anonymous rebecca said...

astrosio non sarà mai un leccaculo, ne sono sicura.
non credo che insulterò mai nè te(sei troppo simpatico) nè i tuoi commentatori, almeno fino a quando nessuno mi tratterà male o me le farà girare (quelle che non ho, ma che a volte girano vorticosamente lo stesso...)
aproposito.. carino, "becky"

27 febbraio, 2007 13:32  
Blogger astrosio said...

l'ho preso da tom saywer, di mark twain. era la ragazzina con cui si perse nella grotta dell'indiano. si chiamava rebecca, ma la chiamavano becky.

27 febbraio, 2007 13:57  
Anonymous becky said...

cariiino, ancora più cariiiino!

27 febbraio, 2007 15:06  

Posta un commento

<< Home