martedì, settembre 04, 2007

Nursery Crime


C’è una canzone che parla di una bambina, Cynthia, che, sullo sfondo dell’Inghilterra vittoriana, uccide il suo compagno di giochi, Henry, con una mazza da croquet. Recidendogli la testa. [While Henry Hamilton-Smythe minor (8) was playing croquet with Cynthia Jane De Blaise-William (9), sweet-smiling Cynthia raised her mallet high and gracefully removed Henry's head. Mentre il più piccolo Henry Hamilton-Smythe (8 anni) giocava a croquet con Cynthia Jane De Blaise-William (9 anni), Cynthia dal dolce sorriso sollevò in alto la sua mazza ed elegantemente decapitò Henry.] Circa due settimane dopo, Cynthia scopre il carillon del suo amichetto, lo apre, e dal carillon, sulle note di "Old King Cole"*, una filastrocca per bambini, spunta fuori il fantasma di Henry. Il fantasma di Henry prende a crescere e a invecchiare velocemente sotto gli occhi di Cynthia, come se vivesse in pochi secondi la vita che non vivrà mai. Inconsolabile, Henry cerca di convincere Cynthia ad appagare la sua… brama romantica.[Te ne stai lì con il tuo sguardo fisso / Dubitando di tutto ciò che ti dico / Perché non mi tocchi, toccami / Perché non mi tocchi, toccami, toccami / Toccami ora, ora, ora!] Ma attirata dal rumore entra la tata, che di impulso lancia via il carillon, distruggendo sia il bambino che il carillon. Questa favola struggente, astrusa, gotica e suggestiva, danza sulle note, astruse, di un pezzo rock progressivo che alla fine lascia senza fiato. Forse chiunque ha un disco preferito. Forse. Magari uno non ce l’ha. E per questo motivo non va certo in prigione. Però io ce l’ho. E neanche io vado in prigione. Pertanto ne parlo con la massima tranquillità. Questo disco è Nursery Crime, dei Genesis di Peter Gabriel. Del 1971. Un disco, manco a dirlo, astruso ai massimi livelli, un’opera rock con atmosfere vittoriane, che riesce a trasmettere, con i testi e la musica, atmosfere (appunto) e suggestioni che quel momento storico favoloso (e per “momento storico” intendo tempo e luogo), l’Inghilterra vittoriana, sembra aver seminato in tutta la cultura occidentale, facendone una sorta di archetipo, un preciso luogo della mente, dell’immaginazione. E poi c’è “The Return of The Giant Hogweed”, che parla invece di un esploratore vittoriano a caccia di piante che trova sulle colline della Russia l’artemisia gigante, o Giant Hogweed, o Mantegazzianum, e la porta in Inghilterra. E l’artemisia, resistendo a ogni erbicida, invade il paese, vendicandosi. E ancora, “Harold the barrel”, che si taglia le dita e le serve per il tè. Insomma, astruseria a palla, poesia, suggestione, un viaggio vero e proprio che consiglio a tutti di fare. Vocabolario alla mano. È un peccato perdersi il senso delle canzoni e dei testi di Peter Gabriel. È un’esperienza totale. Wagneriana. In un certo senso…

*Old King Cole was a merry old soul / And a merry old soul was he; / He called for his pipe, and he called for his bowl / And he called for his fiddlers three. / Every fiddler he had a fiddle, / And a very fine fiddle had he; / Oh there's none so rare, as can compare / With King Cole and his fiddlers three.
p.s. senza che nessuno\a me ne voglia, dedico questo post a moya, che ha il blog italiano più vittoriano che esista. credo.

Etichette:

44 Comments:

Blogger STEFF 572 said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

04 settembre, 2007 08:38  
Blogger astrosio said...

BUAHAHAHAHAHAHA! Grande risultato Stefy!

04 settembre, 2007 08:39  
Blogger STEFF 572 said...

Io però questo disco dei Genesis non l'ho mai sentito.
E vorrei sentirlo.

04 settembre, 2007 08:41  
Blogger astrosio said...

stef, te lo consiglio con tutto il cuore.

04 settembre, 2007 08:48  
Blogger STEFF 572 said...

....ehm Astrosio, non mi puoi intonare qualche nota ?????

04 settembre, 2007 08:49  
Blogger astrosio said...

mo vediamo...

04 settembre, 2007 08:55  
Blogger astrosio said...

stef, clicca sulla copertina del disco.

04 settembre, 2007 09:17  
Anonymous io si che ho capito... said...

se mi è permesso, grande Astrò...

disco davvero impareggiabile (che parolina, eh!)

I Genesis di Nursery Crime e di Selling England by the pound erano davvero mitici...

non credevo che qualcun altro apprezzasse ancora questo tipo di musica

04 settembre, 2007 09:34  
Blogger astrosio said...

be', utente-noto-come-io-si-che-ho-capito, addirittura! convergendo sul significato letterale del tuo intervento, dovrei giungere alla conclusione che tu pensavi di essere l'unico al mondo? dai, su, saremo in pochi, rari, ma non unici. (ma poi la parola "unico" declinata al plurale ha senso? cioè, se già sono piu' di uno, si puo' parlare di unicità? no, chiedevo...)

04 settembre, 2007 09:39  
Anonymous luvncpg said...

mommeloscarico

04 settembre, 2007 09:50  
Blogger astrosio said...

non si dice...

04 settembre, 2007 10:05  
Blogger STEFF 572 said...

Aggiudicato. In un'altra vita, il mio primo figlio maschio, si chiamerà Astrosio.

04 settembre, 2007 10:09  
Blogger astrosio said...

sono commosso... evviva le altre vite!

04 settembre, 2007 10:12  
Anonymous Winx said...

Scusa Astro, mi piacerebbe molto ascoltarlo xkè apprezzo soprattt quel gran ex-figaccione di PETER GABRIEL ke da una decina di anni sembra il fratello di Faletti!
E quindi...ME LO MASTERIZZI x piacere??? :)))
Daaaaiiiii...te prieeeegooooo!!!:)))

04 settembre, 2007 10:20  
Blogger astrosio said...

masterizzare è contro la legge e io non faccio queste cose.

04 settembre, 2007 10:27  
Anonymous Siviglia said...

Non saprei.. sinceramente preferisco Selling England, ma non disdegno neppure Foxtrot.

Ma lo sai che anche Trick of the Tail non e' malaccio?

In tuo onore mo' mi sparo Fountain of Salmacis!

04 settembre, 2007 10:41  
Blogger astrosio said...

fountain of salmacis è un altro grandissimo pezzo. e credo che approfondirò. ho una mezza idea... ma poi vediamo.

04 settembre, 2007 10:52  
Anonymous Winx said...

Ah...noooo??? Beh, allora...DUPLICAMELO! Grazie!:DDD

04 settembre, 2007 11:13  
Blogger astrosio said...

ripeto, io non faccio certe cose. e vorrei dissuaderti da queste tue intenzioni. pertanto, scrivimi una mail che ne parliamo.

04 settembre, 2007 11:42  
Anonymous Winx said...

Astro, scusami... ma lo sai benissimo ke, dato i miei... "precedenti", sono molto, ma molto refrattaria a mandare le mail!!!:/

p.s.:mandamela prima tu e poi... t rispondo!:)

p.s.2: magari c alleghi pure il file in MP3 di sto disco... MITICO!:DDD

04 settembre, 2007 12:11  
Anonymous Rocco Loturzo said...

è proprio recidiva questa storia
la pirateria è un reato che si perpetra al di fuori della aque territoriali..

pertanto questo bloggo non può essere utilizzato in modi illeciti favorendo certe attività

che poi daltra parte si pongheno pure in concorrenza con onesti pirati marittimi che della filibusta hanno fatto scielta de vita


alle volte non so quello che dico
non so nemmeno perchè e come
ma lo dico

ecco l'ho detto

Rocco Loturzo

04 settembre, 2007 12:48  
Anonymous nanuk said...

rocco vai a cagare!

"come faccio ad odiarti???
e mentre ti perdo già ti amo!"

(tratto da: poesie sulla tazza del cesso, roma 2028)

04 settembre, 2007 14:34  
Anonymous marc'olo! said...

Vi state un po zittiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

04 settembre, 2007 14:56  
Anonymous rocco loturzo said...

sniff sniff..

mi hai commosso!!!

è proprio vero che l'arte annebbia la raggione ed alimenda il sendimendo!!!!

scrivimi angora poesie per me!!

Rocco Loturzo

04 settembre, 2007 17:32  
Anonymous rocco loturzo said...

SCUSIMI Astrosio
non ho doverosamende commentato il tuo scritto odierno poichè distrattamende distratto da altri post più artistici del tuo.

sai perfettamende che da grezzo paesano di provingia io non apprezza certe esasperazzioni sanguinarie e truculende coi bambini di mezzo

perciò a prescindere da qualsivoglia astruseria io ti boccio sto post perchè non mi piacie

te lo volevo dire perchè sennò mi sendirei un personaggio da soap alla 3457ma puntata (un ipocrito inzomma)

fermorestando che la critica polemica gratuita, sembre nei tuoi riguardi solletica sembre le mie dite.
ciauciau

04 settembre, 2007 18:04  
Blogger astrosio said...

caro rocco, non ti preoccupare. è tutto a posto. lo so che sei un puro ed etereo difensore dei deboli e degli oppressi. e di cierti valori che questa società contemporanea sta dimenticando... questi giovini di oggi... bah!

04 settembre, 2007 18:12  
Anonymous Rocco Loturzo said...

sniff sniff...
amico amicone...

04 settembre, 2007 18:14  
Blogger astrosio said...

che hai da dire scusa? cosa volevi dire con questo "amico amicone"? no, scusa, perché con quelle parole... vuoi forse dire che melegnano è una zona di merda? sai quanti sacrifici ho fatto per comprarmi la casa a melegnano? no, effettivamente nessuno... pero' era per fare un esempio...

04 settembre, 2007 18:19  
Anonymous rocco loturzo said...

he he he...
melegniaano.... ù
he he he..

nulla nulla...
ma che ti salte in mente?

melegniano...
he he he he he he

04 settembre, 2007 18:23  
Anonymous Winx said...

Sì, xò anke tu Astrosio a comperarti la casa a Melegnano!!!
E magari proprio sopra al casello autostradale solo x... risparmiare!!!:)

Ma...hai xcaso fatto il mutuo a tasso... variabile, verooo???:)))

04 settembre, 2007 18:46  
Anonymous ROCCO LOTURZO said...

HAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHA
MENGHIA...

MA ALLORA LO SANNO TUTTI??

MELEGNIAAANO...HEHEHEHEHEHEHEH

SONDAGGIO ASTRUSO:
E' VERO CHE E' VERO CHE A MELEGNIANO CI ABITANO GLI SFIGATI?

LE RISPOSTE PERVENUTE NEI PROSSIMI 2 MINUTI VINCIERANNO UNA NOTTE D'AMORE CON ASTROSIO

04 settembre, 2007 19:06  
Blogger Kaishe said...

..azz.. sono in ritardo per vincere l'ambito premio...
Sarà per un'altra volta...

04 settembre, 2007 19:10  
Anonymous CONCORSO A PREMI ASTRUSI said...

ACCIDENTI CHEPPECCATO
checcosa non ti sei persa.....

heheheheehheheheehehehehehehe

ma vabbè...

RITENTA
SARAI PIU' FORTUNATA

04 settembre, 2007 19:19  
Blogger astrosio said...

NOoooooooooooo! non toccatemi melegnano! capito! anzi, scusate, ma a me che me ne frega?!?! toccatela quanto volete. io la casa ce l'ho al giambellino! BUAHAHAHAH!!!

04 settembre, 2007 19:51  
Anonymous rocco loturzo said...

hai combinato le nozze con la vecchiazza?

hai fatto il contratto prematrimoniale?

hai specificato la clausola con il lascito dell'intera eredità?

hai categoricamente escluso ogni coinvolgimento di tipo sessuale?

hai?

hai?

haaaii??

04 settembre, 2007 19:55  
Blogger astrosio said...

mi sono limitato a suggerire un'usucapione. devo solo dimostrare di averla posseduta per dieci anni. (è un bene mobile.)

04 settembre, 2007 20:02  
Anonymous Rocco Loturzo said...

Eccellente.....

04 settembre, 2007 20:07  
Anonymous MOyA said...

GRAZIE PER LA DEDICA E PER IL COMPLIMENTONE AL MIO BLOG!

05 settembre, 2007 01:44  
Blogger Winterskin said...

astro,
dici che me lo fanno scaricare sull'aipod? Pagando, eh!

05 settembre, 2007 09:05  
Blogger Winterskin said...

... e poi vorrei ringraziare anche la zia Gina che e' sempre stata una donna di principi.
(applause)

05 settembre, 2007 09:06  
Blogger astrosio said...

winter! bentornata innanzitutto. e poi, magari sì. di recente hanno pubblicato il cd rimasterizzato. insomma, non proprio di recente. ma li pubblicano spesso, sempre rimasterizzati. quindi magari lo trovi.

p.s. salutami la zia Gina...

05 settembre, 2007 09:09  
Anonymous uno scorcio del passato improvvisamente said...

sei come la mia moooto
sei ploplio come a lei
su vieni a fale un giilo
fossi in te io ci'stalèèèi!!

che togo d'un ganzo il giova, raga
cioè lui è troooppo avanti, un miiito, raga mi piace un freeeeego!!!

PS
Hei ragazzi...
RAGAMOOOOOFFFIIIIINNNNN!!

05 settembre, 2007 09:09  
Anonymous Anonimo said...

Hey, dire che "anche Trick of the tail NON E' MALACCIO" è una vera eresia!!!
Stiamo parlando di capolavori della musica contemporanea, mica bruscolini!
Un po' di rispetto, cribbbbbio!
Sarò costretto a farmene una ragione, ingurgitando massicce dosi di gastroprotettore, ahimè...
Sandro59

11 agosto, 2010 06:20  
Blogger Roke said...

Ciao Astrosio, Nursery Crime è anche il mio disco preferito, e mi piace il modo in cui l'hai presentato - tramite questo post - al "grande pubblico" che non ha ancora ripescato i Genesis da un passato ormai passato per i giovani di oggi.
Spero di non sbagliarmi ma... non è su questo blog che tempo addietro è stato postato un approfondimento sull'Heracleum Mantegazziani (la Giant Hogweed) ? Se sì, potresti indicarmene il link?
Aspetto un blaterìo astruso su The fountain of Salmacis, altro cristallo di questo disco.
Tanti saluti da una fan dotata di cofanetto di cd/dvd del periodo Peter Gabriel. (sbav).

15 novembre, 2010 21:47  

Posta un commento

<< Home