mercoledì, febbraio 06, 2008

la cugina immaginaria

questoggi racconto una storia successa veramente ierisera. arrivo alla salsamenteria con la cugina, due posti prenotati a nome "astrosio", e dopo aver preso posto la cugina si alza per andare in bagno. arriva una cameriera e toglie la scodella per il vino dal posto della cugina. alché io attiro l'attenzione della ragazza, bella e straniera, e le chiedo: "scusi, perché mai ha fatto cio'?". e la cameriera: "perché lei è solo!", e io: "no no, non sono solo!". nel frattempo arriva un cameriere e fa alla sua collega: "infatti, non è solo, non vedi che è con il suo amico immaginario?". a quel punto io ho pensato due cose: a) che il cameriere seguisse il blog e fosse al corrente della storia di stronzo; b) che mi fossi inventato tutto, che la cugina non esistesse e fosse un parto della mente. mentre mi arrovellavo in questo dilemma, ho notato che la cugina aveva lasciato la borsa appesa alla sedia. alché ho indicato la borsa e ho fatto al cameriere: "sì, infatti, ho un amico immaginario, e ha gusti particolari!". e mi sono messo a ridere, e il cameriere si è messo a ridere. la cameriera, invece, quella bella e straniera, no. vabbe', nel frattempo è tornata la cugina e le ho raccontato tutto ridendo. ma non ho smesso di guardarla strana per tutto il resto della serata. ecco.

Etichette:

25 Comments:

Blogger STEFY said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

06 febbraio, 2008 07:37  
Blogger astrosio said...

evvai steff! grandissimo oro!!!

06 febbraio, 2008 07:44  
Blogger Kaishe said...

Buongiorno a tutti i parenti... immaginari, immaginifici, immanenti e onnipresenti...

E ovviamnete alla PRIMATISTA Steff... al CREATIVO Astrosio e a tutti i suoi ECCELSI commentatori...


SECONDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

06 febbraio, 2008 08:20  
Blogger Kaishe said...

p.s.:
Solo come pro-memoria...
Oggi è giornata di ASTINENZA & DIGIUNO... e io cerco di entrare nel post a occhi chiusi per non essere indotta in tentazione...
Buona Quaresima!

06 febbraio, 2008 08:23  
Blogger astrosio said...

kaishe, complimentissimi per l'argento innanzi tutto! e poi: mannaggia, non lo sapevo! spero che riesca a resistere. e se non resisti, vabbe'. diciamo che c'e' di peggio. ecco.

06 febbraio, 2008 08:51  
Anonymous PG said...

astrò non ti sei accorto che il cameriere aveva le c strascicate tipiche della parlata capitolina...

QUEL CAMERIERE ERO IOOOOOOOOOOOOO!!!!!

ASTRUSAMBA CHE SORPRESA!!!

06 febbraio, 2008 09:46  
Blogger astrosio said...

bugia, pg! menti sapendo di mentolo! la vuoi finire di mangiare quelle cacchio di caramelle balsamiche! cribbio, sembri un koala! sempre a masticare eucalyptus mentholatum! non c'entra una mazza, lo so! ma stamattina ho voglia di inveire a vanvera! cribbio! ecco.

06 febbraio, 2008 09:54  
Anonymous marcolo said...

Ma la cugina era prorpio QUELLA cuggina? La cuggina strana?
No, perché io la amo a lei.

06 febbraio, 2008 10:21  
Anonymous shpalman said...

Io gli avrei shpalmato un po' di merda in faccia a quella cameriera bastarda.

06 febbraio, 2008 10:22  
Blogger astrosio said...

marcolo, se la ami è lei. ecco.

shpalman, io le avrei fatto delle altre cose. ecco.

06 febbraio, 2008 10:25  
Anonymous rocco loturzo said...

moohhccc...

sono senza parole,

un cameriere con il senso dell'umorismo

tua cugina che va in bagnio al ristorante e si dimentica la borsetta con il neesseeeire

una cameriera di origini austro ungariche senza il senso dell'umorismo

ci voleva nanni loy ad immortalare il tutto e ne sarebbe uscito un corto stile boccaccio 74 da premio osbel

e noi tutti qui basiti a leggiere questo scorcio di storia Italiana dalle mille sfacciettature socio-culturali..

Marcolo, togliti di mezzo,
la cuggina di astrosio la amo io!!

06 febbraio, 2008 11:33  
Blogger astrosio said...

marcolo, devo dire che ahimé rocco è ricambiato. ecco.

06 febbraio, 2008 11:47  
Anonymous marcolo said...

E' perché non mi ha ancora visto.

06 febbraio, 2008 12:09  
Blogger astrosio said...

p.s. rocco, la cugina dice che ricambia. impossibilitata a connettersi, vorrebbe almeno sentire la tua voce. contattami per saperne di piu'. ecco.

06 febbraio, 2008 12:09  
Blogger astrosio said...

marcolo, puo' anche essere. ma intanto ama rocco. poi non so...

06 febbraio, 2008 12:12  
Anonymous Anonimo said...

Nel frattempo mi posso mangiare la salama da sugo?

06 febbraio, 2008 12:57  
Blogger astrosio said...

fai pure anonimo, ce mancherebbe.

06 febbraio, 2008 13:00  
Anonymous rocco loturzo said...

egreggi tutti
quivi si uniscie il sacro con il soprano
il propano con il meschino
e la ralla del gemellaggio a due assi con il longherone dell'asse dello sterzo.

per favore non complichiamo le cose assumendo per scontato ciò che invece è tutto da dimostrare

e siccome io per primo sto qui a complicare le cose, è meglio che mi astenga dal tutto.


...
....
..

ora, tanto per perpetrare e corroborare la mia fama di perditempo nullafacente, votato alla esaltazione dell'ignioranza e teso alla della stessa subblimazione

ribadisco che quanto sopracitato non si riferisce al biglietto dell'autobus bensì al conto della salumeria

PS
questa storia di dover chiarire ogni volta il mio pensiero comincia a soppesarmi un po..
fanno 2 etti e mezzo, che faccio lascio?

Rocco Loturzo

06 febbraio, 2008 13:32  
Blogger astrosio said...

lasci, lasci, sor rocco. 'nse preocupasse.

06 febbraio, 2008 15:09  
Blogger LaStefy said...

Ehi Astrosietto, ti cercano nel mio blog

06 febbraio, 2008 18:00  
Blogger astrosio said...

arivo.

06 febbraio, 2008 18:02  
Blogger fabio said...

Per la cronaca, stasera mi vedo: La capa gira, capolavoro del cinema barese, anzi di un quartiere preciso di Bari il cui nome ora mi sfugge.anzi di un vicolo, anzi di un numero civico, anzi di un quartino.

06 febbraio, 2008 20:33  
Blogger astrosio said...

fabio, ottima scelta e buona visione. ecco.

06 febbraio, 2008 23:01  
Anonymous carola said...

pensa...cercando "mortara" su google appare il tuo blog...io ho l'same domani...sei di medicina?

07 febbraio, 2008 00:47  
Blogger astrosio said...

no, carola. no. mi piacerebbe, come mi piacerebbero tante cose, ma no.

07 febbraio, 2008 06:37  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home