venerdì, febbraio 01, 2008

antropomorfismi

post dedicato alla mia musa Angie
Si dice che certi cani che vivono molto con gli uomini si credono esseri umani. Allora io mi chiedo, non potrebbe darsi che io sia un cane? Che prove ho per dire che non sono un cane? Se uno è convinto, è convinto. Quello che voglio dire è che probabilmente non so di preciso cosa voglio dire. Ma per esempio se un cane è convinto di essere un essere umano, allora è convinto anche di parlare come un essere umano, di somigliare fisicamente a un essere umano, di scrivere al computer come un essere umano. Di non mangiare in una ciotola, ma a un tavolo apparecchiato. Di non mangiare avanzi e papponi, ma manicaretti prelibati. Insomma, se uno è convinto è convinto. E tipo, al cane di cui sopra, sembra che la gente gli parli, gli dia retta, gli risponda eccetera, esattamente come a un essere umano. Quindi a nulla vale dirgli, al cane di cui sopra, guarda che sei un cane, non un essere umano. Tanto è convinto del contrario. Insomma, può darsi che io sono un cane. Che tutti siamo cani. Che ci crediamo esseri umani. O viceversa. Siamo esseri umani. E ci crediamo cani. E non mi stupirebbe più di tanto. Viviamo su una palla sospesa nello spazio e per un periodo di tempo relativamente breve. Ma conduciamo la nostra esistenza come se la terra fosse piatta e dovessimo vivere in eterno. Insomma, ecco. Può darsi che siamo tutti dei cani. E non abbiamo prove per dimostrare il contrario. Ecco.

Etichette:

28 Comments:

Blogger STEFY (in onore di Venezia) said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

01 febbraio, 2008 06:58  
Blogger astrosio said...

evvai! grandissima steff!

01 febbraio, 2008 07:04  
Blogger Kaishe said...

Buongiorno Astrosio... ma...
Io credevo che dopo il post d'assaggio di ieri sera (che non mi sono permessa di "sfiorare") oggi ci fosse una dedica con tutti i sostantivi e gli aggettivi del caso...

Non che io sia indifferente agli antropomorfismi, intendiamoci... anzi... ecco!

01 febbraio, 2008 08:10  
Blogger astrosio said...

kaishe, intanto complimenti per l'argento! e poi perche' non hai sfiorato il post di ieri? eh? eh? eh? lo sai che sei sempre la benvenuta? lo sei sempre stata e sempre lo sarai? eh? eh? eh?

01 febbraio, 2008 08:27  
Blogger Kaishe said...

Grazie Astrosio... ma mi pareva troppo "intimo"...
Invece... parlando delle mie ragazze "speciali", puoi dirmi qualcosa di Miss Elodia?

01 febbraio, 2008 08:39  
Blogger angie said...

Vate, Amore, Gioia immensa e Astro che illumina il mio cammino, grazie per questo post canino.
Io vorrei molto che tu fossi un cane, anzi, il mio cane.
E ci siamo capiti.

01 febbraio, 2008 09:22  
Anonymous quel filosofo di pg said...

Vatene amore, che siamo ancora intempo credidinò...

Ho diverse prove che possono dimostrare che tu non sei un cane, la prima è che tu fossi un cane e ti immaginassi tutto il resto non ti immagineresti certo Amedeo Minchia che canta insieme a Mietta questa cavolo di canzone... Ho forse torto? lo faresti? Ah scriteriato!
La seconda prova sarà una prova di coraggio, dovrai attraversare il bosco di notte tutto verniciato di bianco e dopo un'ora partiranno cacciatori che ti verranno a cercare. Se ti trovano ti uccidono.
Questo è quello che ho da dire oggi prima di mettermi al lavoro!
ciao!
Così parlò Progetto Ghiaia

01 febbraio, 2008 09:51  
Blogger astrosio said...

kaishe, quando vuoi sei e sempre sarai gradita e benvenuta. per il resto, è un po' che non la sento.

angie, o mia musa, mi lusinghi. ecco.

pg, alla luce di quanto da te scritto preferisco tenermi i miei dubbi. ecco.

01 febbraio, 2008 10:05  
Blogger Kaishe said...

Piggì... sai che pure io mi sono chesta e richiesta e ancora chiesta se Astrosio potesse essere un cane... nella fattispecie il cane di Angie...
La risposta è che non lo possimao sapere perchè non abbiamo visto se al suo cospetto scodinzola o no...
Ecco... secondo me...
Bauuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu

01 febbraio, 2008 10:10  
Blogger astrosio said...

e' che ultimamente ho una strana attrazione gastronomica per il cibo per cani... parlo delle scatolette con la carne dentro... quelle. ecco.

01 febbraio, 2008 10:12  
Anonymous il risentito pg said...

possimao???

Kai che fai mi pigghi p' u culu????

01 febbraio, 2008 10:14  
Blogger astrosio said...

effettivamente possimao... kaishe, forse stavolta hai esagerato. bugia, ovviamente. e' che pg pensa di avere l'esclusiva sulla dislessia. ecco.

01 febbraio, 2008 10:16  
Anonymous il sansonico PG said...

lo penso... ma non lo...
mmm cavolo non mi viene niente!

mi avete fregato maledetti... ma se questo è un complotto contro PG sappiate che PG porterà con sè più filistei possibili!!!

01 febbraio, 2008 10:17  
Blogger astrosio said...

noooooooooo! pg, dietro questa tremenda minaccia ritiro ogni cosa da me asserita! tutto, ma non i filistei! NO! I FILISTEI NO! I FLINSTONE SI! I FILISTEI NO! PIU' FLINSTONE, MENO FILISTEI! ecco.

01 febbraio, 2008 10:35  
Anonymous uno che finge di essere pg said...

astrosio sei patetico!

01 febbraio, 2008 11:04  
Blogger Kaishe said...

Eccheè PiGgì... ti ha ispirato l'immagine del cane Sansone...
In ogni cosa, io non sarò Dalila...
Per i Flinstones direi che non POSSIMAO sapere se sono meglio o peggio... di sicuro POSSIMAO dire che nella Bibbia non sono citati, ecco.

01 febbraio, 2008 11:05  
Blogger astrosio said...

pg, bugia. non sono patetico. a meno ché non ti riferisca ai miei patemi epatici.

01 febbraio, 2008 11:06  
Blogger astrosio said...

kaishe, non ne sarei tanto sicuro. che non sono citati i flinstone. magari non epressamente, ma se si legge fra le righe... (no, eh?)

01 febbraio, 2008 11:07  
Anonymous le confessioni di un pg said...

no scusa era un errore di digitazione volevo dire:
astrosio sei peripatetico

era un elogio dell'eloquio...

01 febbraio, 2008 11:10  
Anonymous il teologo PG said...

cara Kai... in realtà i Flinstons sono citati nel libro di Silvestro, che prima faceva parte della thorà... che infatti si chiamava anche esateuco...
poi però per volere di clemente primo quel libro venne tolto dalla Sacra Scrittura e dimenticato e quindi noi oggi pensiamo che i Flinstons siano frutto dell'invenzione di Hanna e Barbera e Sciampagn, ma così non è...

Forse ciò che ho detto non è vero, ma se lo fosse non mi stupirei... o forse sì. Voi vi stupireste?

01 febbraio, 2008 11:14  
Blogger astrosio said...

a vabbe', pg, allora... no! che sto dicendo!?!? peripatetico a mme? ma come ti permetti! o tempi! o more!

01 febbraio, 2008 11:15  
Blogger astrosio said...

pg, forse non mi stupirei, o mi stupirei, non lo so. di certo sarei felice.

01 febbraio, 2008 11:16  
Anonymous Siviglia said...

sono ragionevolmente certo di non essere un cane, altrimenti avrei affrontato gatto mozarella in singolar tenzone numerose occasioni.

e questo e' tutto cio' che ho da abbaiare.

01 febbraio, 2008 11:20  
Blogger astrosio said...

siviglia, il tuo ragionamento non fa una grinza. tranne che nel finale. e mi fa risprofondare nel dubbio. cribbio.

01 febbraio, 2008 11:24  
Blogger Kaishe said...

Piggì... il tuo illuminante intrvento mi iduce a ripensare alla mia conoscenza (parziale, evidentemente) della Sacra Scrittura...
Aggiungo solo un appunto... dimentiche di specificare se il libro di Silvestro era scritto da un disgrafico, da un peripatetico o, come sovente accade, da un cane di scrittore... ecco

01 febbraio, 2008 11:24  
Anonymous rocco loturzo said...

affascinante concentrazzione di teologia canino-metamorfica..

vi è da precisare però che, tra i più rinomati ed importanti istituittiti di ricierca paritari di recupero 3 in 1, tali asserzioni non sono così esclusivamene teoriche come si crede.

vieppiù che, escluso qualche perdigiorno d'accademia, la maggior parte degli esperti del campo è portata a credere ad una visione più relativa del tutto piuttostochè assolutisca ed homo-centrica.

io do Pal ai miei 'hani
c'hà dei bei pezzi di manzo dentro e rispetta le rigide norme euro 4 a livello di emissioni.

piùttosto, alla luce di questo nuovo impulso da te esposto,
bisognierebbe chiedersi, chi dei due (uomo o cane o caneuomo, ma anche uomocane) dovrebbe portare la museruola

rocco loturzo

01 febbraio, 2008 14:03  
Anonymous fabio said...

"Non credo?" ahahahahahaha

01 febbraio, 2008 14:28  
Blogger astrosio said...

kaishe, credo che nel caso di Silvestro debba parlarsi piu' che altro di un gatto-scrittore;

rocco, il tuo dire soddisfa il mio intelletto a piu' livelli. e concordo su tutto. tranne che su hàl ai tuoi hàni! ma così, giusto per.

fabio, non credi? buhahahah!!!

01 febbraio, 2008 16:16  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home