martedì, gennaio 13, 2009

cancello

questa e' la storia di come Uno si fuse con un cancello in cui stava per entrare, anzi, in cui entro'. Uno voleva passare dall'altra parte ma rimase intrappolato e si fuse con le sbarre. divenne tuttuno con il cancello. e tutte le volte che aprivano o chiudevano il cancello, Uno seguiva i movimenti del cancello, in quanto era fuso con il cancello. forse questo post lo cancello.

Etichette:

12 Comments:

Blogger Kaishe said...

Ma no... non cancellarlo...
In caso aprilo!!!

Buongiorno Astrosio!

13 gennaio, 2009 08:27  
Blogger astrosio said...

ok, o auresa kaishe, non cancellero' quel cancello.

13 gennaio, 2009 08:29  
Anonymous quel bronzeo pg said...

bronzo cribbio!

13 gennaio, 2009 09:33  
Anonymous un ringraziante pg said...

ecco i ringraziamenti di Rito:
Rito che è un mio amicuccio, mi ha chesto di portarvi i suoi ringraziamenti, quindi eccoveli:
"grazie,
Rito"

13 gennaio, 2009 09:35  
Blogger astrosio said...

ma che bronzo? e' argento! e comunque a rito digli prego da parte nostra. ecco.

13 gennaio, 2009 09:46  
Anonymous un deluso pg said...

eddai facciamo che è bronzo?
ormai mi ero affezionato!

13 gennaio, 2009 09:49  
Blogger Kaishe said...

Io anche propongo il bronzo... Faccia di bronzo!


Hi hi hi... scherzo veh!!! Anzi, ti abbraccio o ineffabile PG.

13 gennaio, 2009 13:21  
Anonymous quell'ineffabile pg d'un tempo said...

kai, senti, mo prendo il coraggio a due mani e te lo chiedo, ma che vuol dire ineffabile?

13 gennaio, 2009 14:28  
Blogger Kaishe said...

Significa esattamente quello che tu sei...

Dicesi "ineffabile" di qualcuno che "non può essere espresso adeguatamente a parole... per quanto è straordinario"

Ti ci ritrovi, no?

13 gennaio, 2009 15:03  
Anonymous un lusingato pg said...

cribbiolo sono lusingato... ho le lacrime per la commozione, mi tremani i baffi dall'emozione, mi preparo per l'estrema unzione.

Non esprimetemi a parole, ve ne prego, non sarebbe adeguatamente possibile!

13 gennaio, 2009 15:20  
Anonymous Moohhhccc a'mmmè said...

mommoohhcc...
quando si dice "il caso"

ieri sera ho visto il divìdì di Doom e ciera una sciena che un mostro inseguiva la ragazza allora lui per salvarla le dicie di andare nel laboratorio protetto niente popò di meno che da una nanoporta
tutti e due entrino nella stanza
chiudeno la nanoporta
ed il mostro si fonde nella porta
che non significa che si sguaglia ma si mischia la capa e una mana col braccio verso i 2 sfigati ed il culo con le zampe dall'altra parte (che non si vedeveno perchè la sciena era ripresa dall'interno del labboratorio)

moohhcc bellissimo
cioè è la sciena che mi è piaciuta di più del film...

tranne che quando alla fine muoieno tutti, e la terra esplode e il male vincie che muore tutto bene e male

ah non lavete visto?
si ma alla fine però...

dehiho

tratto liberamene da:
pensieri cullati nell'etere
collana sticazzi
edizioni intascabili taurine

Vs.
Rocco Loturzo

13 gennaio, 2009 16:10  
Blogger astrosio said...

vabbene, pg, facciamo che e' bronzo. e condivido il giudizio di kaishe sull'ineffabilililita'. e poi a rocco volevo anche dirci: mortacci che coincidenza! me lo sono sogniato stanotte quello che si fondeva con il canciello. ecco.

13 gennaio, 2009 18:41  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home