giovedì, febbraio 12, 2009

london


no, siccome sono stato a londra in questo post posto delle foto cosi' come fanno le persone per bene che tornano dai viaggi e fanno vedere le foto. che non e' una cosa bella. perche' si costringono gli altri a guardare cose poco interessanti e noiose. tuttavia la tradizione e' tradizione. e a dirla tutta io alla tradizione non ci tengo neanche... quindi, se dovessi rispondermi a una domanda sul perche' posto queste foto, non saprei cosa rispondere ma probabilmente non me la farei. ecco.

Etichette:

16 Comments:

Blogger Kaishe said...

Ma quali domande?
Posto che qualcuno, in qualche posto, possa essersi posto domande sul perchè posti questo post... tu non rispondere e sei comunque a POSTO!!!!

Ciao, caro!

Ma Londra, poi, è almeno un bel posto???

12 febbraio, 2009 09:37  
Blogger Kaishe said...

Uff... avevo occupato un posto doppio... perciò uno dei due commenti postati, ora lo sposto!

12 febbraio, 2009 09:38  
Anonymous anonima said...

Kaishe, perdindirindina..sembra proprio di sì!

c'è l'acqua...una supposta gigante e...quella...quella cosa appesa al camino?
LAVOGLIOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

sto facendo le bave. tra l'altro su un libro. ma è perché ci ho lo spazzolino in bocca.

12 febbraio, 2009 09:48  
Blogger astrosio said...

kaishe, tu occupa pure tutti i posti che vuoi in qualunque post. eppoi: direi che nella mia personale classifica delle citta' del mondo, londra occupa i primi sei posti. ecco.

anonima, purtroppo era voluminoso e non me lo passavano in aeroporto. ecco.

12 febbraio, 2009 09:52  
Anonymous anonima inoltre said...

...cheffigata quella casa accanto. quasi quasi prendo piede e mostro e mi trasferisco.

ecco.

posso anche ospitarvi. ho un divano e due poltrone letto.

eddai, venite?

12 febbraio, 2009 10:05  
Blogger astrosio said...

cugina, e se io mi trasferissi insieme a te? eh? eh? eh? mi riservi un cantuccio tipo in uno sgabuzzino? tipo a erripotter? un sottoscala... qualcosa insomma... ecco.

12 febbraio, 2009 10:09  
Anonymous anonima said...

Oh, c'è tanto spazio lì accanto...

poi così puoi suonare la campana. tipo per tua cugina, mostro piede etc.

oddio che ricordo! devo raccontarti cosa mi hanno combinato ieri quei piccoli bambocci orrendi:
vabbè, anticipo: hanno registrato il suono della campana (quella vera) e poi... e poi...

12 febbraio, 2009 10:21  
Anonymous anonima said...

scusi bidella, perché suona la campana? ma guardi che non ha suonato nessuna campana. le assicuro che ha suonato. e più di una volta.

sentito? forse è la prova di evacuazione?

professoressa...è proprio sicura di averla sentita? eh? eh?

12 febbraio, 2009 10:28  
Anonymous Rocco Loturzo said...

REGGISTRICI TIPO IL SUONO DI UN OK IMPREPARATO VAI APPOSTO

OPPURE LE URLE DEL PRESIDO (PARDON DEL DIRIGGIENDE SCOLASTICO) CHE LI OBBLIGA AD UNA SESSIONE DI CRITICA SUL NEOREALISMO POSTMODERNO E GLI EFFETTI CHE INDUCIE SULLE ABITUDINI DEGLI INUIT DI SANTAMARIACAPUAVETERE...

TA-DAAAAAAAAA

SONO TORNATO, MA LA VERITA' E' CHE QUESTI CAZZI DI MODI DI DIRE SI USENO A SBAFO OVE ANCHE A DETERMINARSI QUANDO UNO NON SI E' MOSSO DA DOVE ERA MA SEMMAI AVEVA CIELATO LA SUA PRESENZA (NON SI ERA FATTO VEDERE NDR) EPPOI ARIECCOLO LA

TRALLALLERO TRALLALLA'

comunque sia
tuttora mi chiedo, e continuo a chiedermi dove sono, ma soprattutto... checcazzo sto combinando

ma la domanda vera è
ma a chicazzo ciene frega?

un salutare abbraccio alla giuoca giuett

Rocco Loturzo

12 febbraio, 2009 13:42  
Anonymous anonimo said...

Rocco non posso dirti ti amo a strafottere perché l'ho bombardato con un'atomica e perciò non esiste più. stafottere capùt! perciò solo ti amo e spero ti basti. ecco.

ps. a me la tagliatella non bastappiù!! il piccolo rocco mi ha parlato di certe nocii baresi...

12 febbraio, 2009 13:54  
Blogger elisabetta said...

portato un souvenir? una cartolina? insomma qualcosa..
ecco lo sapevo..uff

12 febbraio, 2009 14:24  
Anonymous Rocco Loturzo said...

meeenghia......
amoremì mi manchi più della stessa tagliatella e del polpo messinsieme in un pantagruelico e passionale abbraccio di polposi tentacoli...

eeehh... le noci...
che gusto..
che bontà...

il piccolo Rocco è proprio cannaruto!!

12 febbraio, 2009 14:49  
Anonymous anonimo said...

trovato ingordo/goloso. giusto?

è da una settimana che cerco di ricordarmi l'aggettivo barese letto su carta di identità (oibò! falsa??) per il marrone-verde oculare. l'ho domandato al piccolo rocco che l'ha domandato al suo papà che l'ha domandato alla sua nonna ma a nessuno ci viene in mente. e così tutti i giorni il p.r. mi chiede "allora, l'aggettivo??" "ancora niente..."

vi prego datemi una risposta.

12 febbraio, 2009 15:18  
Blogger astrosio said...

elisabetta, ti ho portato tutto. sta qui, nella sacca da viaggio dei miei ricordi... che volano come foglie spazzate dal vento... BUAHAHA!!! no, vabbe'.

rocco, i tuoi consigli aprono spiragli di speranza nei cuori ottenebrati eccetera eccetera.

cuginanonima, cervone. ecco.

12 febbraio, 2009 16:29  
Anonymous anonimo said...

cugino grazie! hai sempre per me una parola buona...

e riferirò all'impaziente p.r.

12 febbraio, 2009 17:13  
Anonymous Rocco Loturzo said...

aprire spiragli è la mia più grande ispirazione..

.....
.....

dehiho
GOLOSO!!

12 febbraio, 2009 18:40  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home