sabato, marzo 21, 2009

un tramezzino su marte

piuttosto diciamo che andrei a mangiare un tramezzino su marte. che non deve essere affatto male. perche' gli scienziati, invece di perdere tempo con le astronavi, non pensano a costruire delle scale che arrivano fino ai pianeti? forse perche' sarebbe una perdita di tempo. e questo post di scale, pianeti e tramezzini finisce qui.

Etichette:

5 Comments:

Blogger Kaishe said...

Buongiorno Astrosio... peccato lasciar perdere un'idea così innovativa.
Certo nel fine settimana non è il caso di impegnarsi in pensieri troppo defatiganti.
Ma se magari ti balena una soluzione... proponicela.
Noi pendiamo dalle tue parole.
Un saluto sorridente e l'augurio di un'Ottima Primavera!

21 marzo, 2009 08:42  
Blogger elisabetta said...

Buongiorno a tutti!
Ma sapete che non si può andare ancora su Marte perchè nessuno ha inventato una tuta spaziale senza nessuna cucitura?Il freddo che entra da una piccolissima fessura congelerebbe gli astronauti.Quindi se qualcuno ha in mente come fare una tuta senza cuciture la Nasa gliene sarà grata.
e ci potremo mangiare sto tramezzino su Marte.

21 marzo, 2009 10:36  
Blogger astrosio said...

kaishe, mi confondi. bugia. ma perche' proprio io e' difficile che mi confonda. ma se fossi tipo uno che si confondesse, mi confonderei. ecco.

elisabetta, cribbio, e' splendida questa cosa della piccolissima fessura e del congelamento. meravigliosa. fantastica. ecco.

21 marzo, 2009 10:40  
Anonymous il longevo pg said...

un tempo la terra e la luna erano così vicine che noi giorni di alta marea uscivamo con delle lunghe scale per andare a raccogliere il latte lunare, che era una specie di ricotta che si trovava sotto le scaglie della crosta della Luna, perché la crosta della luna è fatta a scaglie... non lo sapevate?

23 marzo, 2009 09:47  
Anonymous ripensandoci, poi, pg said...

Elisabetta io a casa ho due tute senza nessuna cucitura solo che mi stanno piccole e non posso andare su marte ecco! sennò ci andrei... magari provo a dimagrire un po'...

23 marzo, 2009 09:48  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home