mercoledì, giugno 24, 2009

dichiarazione di intenti

per cercare di riportare la discussione su binari piu' soliti, oggi questo post parlera' di argomenti seri e importanti. anzi, sara' il primo di una lunga serie di post seri e importanti che si occuperanno di argomenti che stanno a cuore alla gente. e non le solite fregnacce che si leggono in genere su questo blog. insomma, basta. questo blog cambiera' rotta. e da oggi in poi parlero' di tutti i miei problemi, piccoli e grandi. di tutte quelle piccole grandi cose che capitano ogni giorno. che ci fanno soffrire, si', ma che portano anche avanti. ci spingono, giorno dopo giorno, a proseguire in questo cammino avventuroso chiamato vita! BUAHAHAHAH!!! ovviamente e' bugia. e il giorno che faro' veramente una cosa del genere, portatemi al macello. e le mie carni usatele per mangime per i porci. eccheccazzo.

Etichette:

19 Comments:

Anonymous l'allegra brigata said...

anche un polpettone al limone, però...o delle polpettine al sugo rosso con cui condirci la pasta, in caso..

buon giorno a tutto il mondo!

24 giugno, 2009 08:06  
Blogger astrosio said...

buongiorno a te, o allegra brigata!

24 giugno, 2009 08:17  
Blogger Kaishe said...

Buongiorno... ma quanti siete oggi, già qui, così presto?
Un'intera allegra brigata... WOW!!!
Allora, che organizziamo per rendere interessante il tempo?
Dai... ognuno racconta un pezzo della propria vita e poi Astrosio ne fa un post...
O no?????
Vabbè... era un'idea... cosa sono quei coltelli?

24 giugno, 2009 08:23  
Blogger NYY said...

Buongiorno! Echecazzo per fortuna hai gia cambiato idea, sei il solito astruso ecco!

24 giugno, 2009 08:32  
Blogger astrosio said...

nyy, che ce stavi a casca'?!? BUHAHAHA!!!

kaishe, hehehe... hahaha... BUAHAHA!!! m'hai fatto rite, m'hai fatto!

24 giugno, 2009 09:01  
Anonymous quell'etimologo di pg said...

guarda non ci credevo manco se... Non mi viene nessun paragone, un po' come quella pubblicità di quel prodotto che non ricordo, dove quella tipa di cui non ricordo nè nome nè volto dice... non c'è paragone, con un accento che non so spiegare!

paragone è una bellissima parola tra l'altro quando mia sorella vinse un concorso letterario sui carabinieri, si presentarano a casa due carabinieri chiedendo di mia sorella e mia madre si prese un colpo e iniziò a tirare i posaceneri e disse: "andate via, non è in casa, non ha fatto niente, l'hanno incastrata, non era sua quella roba, è colpa delle cattive compagnie etc etc" ma quelli senza fare una piega tirarono fuori un dizionario etimologico e dissero "sua figlia ha vinto un dizionario etimologico al concorso letterario sui carabinieri". e mia madre rimase con l'ultimo posacenere in mano e il vocabolario etimologico nell'altra. E in fatti ora a casa di mia madre c'è un solo posacenere e un solo vocabolario etimologico, che secondo lui (il vocabolario etimologico) tutte le parole vengono dal francese. tipo paragone: dal francese paragonoir... mavaccacacre!!!

oggi o relaizzato 10% mi aspetto un premio di consolatio (dal francese consolaire)

24 giugno, 2009 09:41  
Blogger astrosio said...

pg, grandissimo commento. ecco. eccomplimenti generici urbietorbi, ecco. e basta. ecco.

24 giugno, 2009 09:46  
Anonymous cecchi gori said...

non so voi, ma io bevo aperol.

24 giugno, 2009 11:30  
Anonymous quel portoghese di pg said...

io bevo acqua clavdia, perchè la paga l'ufficio!

24 giugno, 2009 11:35  
Blogger astrosio said...

io do pal ai miei hani. c'e' dei pezzi di harne...

24 giugno, 2009 11:39  
Anonymous Rocco Loturzo said...

POTEVAMO STUPIRVI CON EFFETTI SPECIALI E COLORI ULTRAVIVACI...

Ma noi siamo Scienza
e non fantascienza!

speravo in un tuo ravvedimento, che ti facessi carico delle responsabilità che gravano su colui il quale detiene il comando editoriale di questo blog, e che per una volta nella vita veramente cominciassi a rappresentare discorsi posati e congruenti.

ma questa mia affermazione è pura Astruseria e quindi ci sta come la zuppa nel pan bagniato.

Adoro la proposta di Kaishe, anche se io oramai lo faccio da tempo e solo raramente Astrosio mi tiene in considerazione, se avessi tette e tutù la cosa sarebbe diversa, ma lasciamo perdere.

Quindi vi voglio raccontare di quella volta che io e Astrosio andammo a prenderci un caffè speciale da Roberto invece di andarcene a mare, perchè non ci andava di andare a piedi fino in piazza per prenderci uno sciecherato col bayles, fu una esperienza mistica perchè giunti al bar potemmo comprarci le sigarette ed anche l'ultimo numero della settimana enigmistica.

il resto è storia

24 giugno, 2009 11:49  
Anonymous cecchi gori said...

maghnifico!

24 giugno, 2009 11:54  
Blogger astrosio said...

rocco, mistica e' dir poco. direi quasi ostica. anzi, ostrica... haaaaa... ostriche...

24 giugno, 2009 12:41  
Anonymous cecchi gori said...

ostrega!

24 giugno, 2009 14:22  
Anonymous Rocco loturzo said...

Ostriche e puccia...
aaaaaaaaaahhhhhh

24 giugno, 2009 15:57  
Anonymous cecchi gori said...

ma anche ostriche e puzza, se aspetti troppo a mangiarle!

24 giugno, 2009 16:11  
Anonymous cecchi gori said...

personalmente le ostriche le preferisco con la spuma di sciampagna, fa più pulito!

24 giugno, 2009 16:12  
Anonymous Rocco Loturzo said...

HAHAHAHAHA HAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHA
HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
HAHAHAHAHA

se aspetti a mangiarle?
se solo titubi, tentenni, trattieni, ritardi..

insomma honnu ggià spicciate!!

24 giugno, 2009 16:28  
Anonymous Anonimo said...

La ringrazio per Blog intiresny

28 novembre, 2009 04:34  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home