lunedì, settembre 18, 2006

astrusabilia


quando un deodorante si trasformerà in un elefante,
allora io sarò contento.

quando un sacerdote darà il culo per dote,
allora io sarò contento.

quando la malacca tramerà una giacca,
allora io sarò contento.

quando un pupazzo non mi romperà più il cazzo,
allora io sarò contento.

quando l'albicocca sboccerà su una scocca,
allora io sarò contento.

quando in tutto il mondo in un solo secondo
cambierà il senso orario per andare al contrario,
solo allora potrò dirmi soddisfatto e guarderò contento l'universio dal mio anfratto.

5 Comments:

Anonymous Anonimo said...

ma'nfraaattate 'stammminchia!

18 settembre, 2006 16:41  
Blogger astrosio said...

paura eh?

18 settembre, 2006 17:07  
Anonymous TAH DAH!! said...

Tutti sanno che Santippe
matta andava per le trippe
trippe a pranzo, trippe a cena
Dio per socrate che pena..

ma cosa voglio dire:

Se in motorino incontro uno che assomiglia a socrate, mica mi fermo al semaforo per salutarlo...
piuttosto mi fermo dalla tabbaccaia perchè cià due zizze da paura, anche se non assomiglia a nessuna che conosco

Però ciòdetto non vorrei essere frainteso, perchè ci tengo, ma magari dopo, che c'è più coscienza

Oltretutto, che non è un titolo di un disco ma bensì la nuova reclame di un detersivo, con la colonna sonora firmata dai Queen, mi ci giocherei le giumenche se oggi in città, l'uomo cittadino, ci fosse lo spazio per una più ampia digestione.

e fin qui lo stimolo
mica tanto però
e domani è una nuova giuornata

Rocco Loturzo

PS
abbasta con le convenzioni pregiudiziali tipiche del popolino
evviva la pagnocca!!

18 settembre, 2006 17:14  
Blogger astrosio said...

rocco, tu sei un poeta. metropolitano. ma anche metropolinano. am ehcna onaniloportem.
ONANILOPORTEM!
AHAHAHAHAHAHAHAHA!
BUAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

18 settembre, 2006 17:20  
Anonymous Un MetropoliNANO said...

METROPOLINANO SI,
MA CON UN METROPOLICAZZO TANTO!!!

BUAHAHAHAHAHAHAHAHAH

18 settembre, 2006 17:57  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home