venerdì, novembre 16, 2007

l'hapax di fabio

ed eccoci al sesto hapax. è la volta di fabio-egida-fabio1. a cui vanno i miei ringraziamenti et elogi. ecco:

Lo spotai, eppur era simil a donna runina e la sua voce suadente e sbiolata dalli strali de la spemenon s’addicevano. Poiché se mantene l’opposizione tra sibilante sorda alveodentale e sorda palatalizzata, e chi fa bastian contrario è de Tolmezzo e dell’intorno. Di gortano è il rigolato ed anche achest è veridate, si me piglio un sedòn de miele no me par de far del fiele, è sol licòf; sotto il bleon c’è il mataris, chi l’ha lassato non si sa e non ci frega.

Etichette:

91 Comments:

Anonymous la falsa kai said...

prima!!!

16 novembre, 2007 11:15  
Anonymous il petulante pg said...

ha ripetuto due volte sorda... non è un vero haikupax!!!
però mi piace bravo fabio!!!

16 novembre, 2007 11:16  
Blogger astrosio said...

falsakai, grande! (a proposito, falsakai, io sto aspettando...)

16 novembre, 2007 11:16  
Blogger astrosio said...

tu scrivi il tuo, cribbio!

16 novembre, 2007 11:16  
Anonymous falsakai! said...

ma come non ti hanno avvertito dello scipero?
è inutile che aspetti oggi gli auti non passano! che ti serve uno strappo?

16 novembre, 2007 11:17  
Blogger astrosio said...

scrivi il tuo hapax, cribbio!

16 novembre, 2007 11:18  
Anonymous l'infastidito PG said...

ehhhh ecche modi sono questi!
un po' di creanza... sono arrivato alla seconda riga... e mica sono intelliggente (con due G) come voi... un po' di rispetto per i meno dotati...
mattugguarda che maniere... e poi uno dice che si avvolge di carta igienica e si fa le foto on le mannie...
mattugguarda che modi!!!

16 novembre, 2007 11:21  
Blogger astrosio said...

pg, non so come scusarmi. e pertanto non mi scuso. ma tu scrivi il tuo dannatissimo hapax! ecco!

16 novembre, 2007 11:24  
Anonymous Winx said...

Fabio, senz'offesa, ma...sinceramente preferisco disquisirre sui tampax originali che su sto hampax sui... lassativi???! Boooh?!?

p.s.:e a quando un bell'hampax sugli ortaggi, tipoooo... "patate&piselli in brodo"???:)))))))))))))))))

16 novembre, 2007 11:27  
Blogger Kaishquack said...

Fabioooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Che ne sai tu dei nostri luoghi e dei nostri detti?????????

Ma cè Loùf chi tu sèes!!!!!!!!!!

16 novembre, 2007 11:36  
Blogger astrosio said...

kai... BUHAHAHAHA!!! grandissimo fabio! avevo intuito che c'era una matrice dialettale, e avendo, nelle istruzioni sull'hapax, aperto alla possibilità di usare grammelot, argot o slang, ci sta benissimo! no?

16 novembre, 2007 11:39  
Blogger miss elodia said...

Sono terrona, non li capisco gli hapax longobardi. Ma questo mi piace.

16 novembre, 2007 13:57  
Blogger Kaishquack said...

Ciao Miss Elodia...

Fabio ha scritto l'hapax FINGENDO di sapere il Friulano...

HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA

Figuriamoci... un napoletano che parla friulano!!!!!!!!

Ma se vuole gli do ripetizioni... AGGRATIS...

16 novembre, 2007 14:03  
Blogger miss elodia said...

Cara Kaishe, sempre illuminante.
C'era qualcosa che non mi tornava, pur essendo terrona...Se (e quando) riuscirò a capire i meccanismi malati di questo blog lo dovrò soprattutto a te. Sapessi i punti interrogativi che si materializzano, a mo' di fumetto!

16 novembre, 2007 14:16  
Blogger Kaishquack said...

MISS ELODIA... IO TEMO IL MOMENTO IN CUI NON AVREMO PIù PUNTI DI DOMANDA!!!

QUANTO NOIOSA SARà LA NOSTRA VITA ALLORA???

MA PENSO CHE NON ACCADRà MAI!!!!!!!!!

Cmq... lieta di esserti utile...

16 novembre, 2007 14:35  
Blogger miss elodia said...

Oltre alla passione per i felini e la divina Audrey, abbiamo parecchie cose che ci accomunano, Kaishe cara. Le domande implicano una sana curiosità, quindi ben venga tutto ciò che può contribuire ad alimentarla.
D'altronde è per pura curiosità che mi trovo a commentare il presente blog, a sorridere di follie comuni e ad avere a che fare con una schiera di commentatori arguti.
A conti fatti, Astrosio rimane fonte di ispirazione. Non credi anche tu?

16 novembre, 2007 14:45  
Blogger Kaishquack said...

lo credo davvero... e so anche che Astrosio è ancora di più di ciò che traspare qui... e sono orgogliosa di frequentare gente così intelligente e stimolante... perchè mica se ne trova poi molta in circolazione...

Miss Elodia... aggiungi che io amo Roma... e tu hai la fortuna di viverci...

16 novembre, 2007 14:52  
Blogger miss elodia said...

Ad Astrosio gli prenderanno gli spasmi, quando leggerà tutte 'ste sviolinate. Ma so che in fondo in fondo ne sarà lieto.

Tu, Kaishe, vieni a Roma appena puoi. So già dove portarti...Hai già sentito parlare del gattile di Torre Argentina, vero? Per me meta di pellegrinaggio, ormai.
E dovessero organizzare rassegne o mostre sulla Divina non mancherò di avvisarti.

16 novembre, 2007 14:58  
Anonymous fabio said...

E comunque io dissento. Ecco.

16 novembre, 2007 15:09  
Anonymous Anonimo said...

e dissenterisco pure io! ecco!

16 novembre, 2007 15:11  
Blogger Kaishquack said...

Fabiooooooooooooooo...

Ma posso dirti grazie... sono anche nel tuo MERAVIGLIOSERRIMO hapax...

Certo mi prendo della "Bastian Contrario di Tolmezzo"... ma mi sa che mi assomiglia...

16 novembre, 2007 15:14  
Blogger Kaishquack said...

Miss... posso usare un "accorciativo" del nome???

Ero a Roma dal 16 al 27 ottobre...

Mi sarebbe proprio piaciuto poterti incontrare...

Nell'occasione ho conosciuto due persone del nostro "circuito" di blogger...

E sono state due "esperienze" assolutamente positive...

Contavo di incontrare anche Fabio... ma è stato a Napoli per via del Papa...

Vero???

16 novembre, 2007 15:16  
Blogger miss elodia said...

Uffa, chissà quando ricapita. Forse è più facile che mi avvicini io a quel de Tolmezzo e dell'intorno, sempre che pg non organizzi un pullman da S.Basilio. Tutto può essere, cara Kai.

16 novembre, 2007 15:21  
Anonymous fabio said...

Kai, non avevi detto che saresti tornata un'altra volta a Roma?

16 novembre, 2007 15:24  
Anonymous fabio said...

Kai, lo hai capito che ho scritto?
cioè, hai capito l'hapax?
io spero di no...

16 novembre, 2007 15:26  
Blogger Kaishquack said...

Fabio... mi hai dato un po' della bastianina... poi il resto non è proprio friulano...
Hai citato la Val di Gorto e Rigolato (sai qual'è la particolarità di questo paese)...
Hai citato il "licòf" (che non sai cos'è, presumo)...
Il bleon e materas (ogni paese ha una pronuncia diversa...)...

Certo che HO CAPITO!!!!!!

Quello che mi risulta difficile da capire è: come hai fatto?

16 novembre, 2007 15:30  
Anonymous fabio said...

Il licof è la merenda

16 novembre, 2007 15:35  
Anonymous fabio said...

Tolmezzo si differisce per la pronuncia.

16 novembre, 2007 15:36  
Blogger Kaishquack said...

Sì... però è quella che si fa con gli operai che ti costruiscono la casa... quando finiscono il tetto...

La tradizione vuole che si leghi un pino (piccolo... tipo albero di Natale) al camino, lo si infiocchetti prchè tutti vedano che la casa è "coperta" e si faccia FESTA...

Povera gente (gli antnati)... godevano di pochissimo ma con grande soddisfazione...

16 novembre, 2007 15:37  
Blogger Kaishquack said...

Fabio... non i nomi propri... o almeno non in italiano...
Tolmezzo si può dire:
Tumiec... Tomiec... Tumiz... Tolmiez...

16 novembre, 2007 15:38  
Anonymous fabio said...

eeehhh
nooo è mataris ahhh

non te lodico

è friulano anticoooo ah ah ah

16 novembre, 2007 15:38  
Blogger Kaishquack said...

Allora... lesson number five...
la pronuncia si riferiva alla parola "materasso"... materas per me - mataris nell'hapax ...

La particolarità di Rigolato è che tutte le parole - anche femminili - termina in "o" ...

Quindi, tutti dicono "frute" per dire "bambina" ... loro "fruto" ...

Tutti dicono "bire" per dire birra - loro "biro" ...

E si prendono gli sfottò...

16 novembre, 2007 15:40  
Blogger Kaishquack said...

Io aderisco alla polemica sul "friulano aulico" della Società Filologica...

Questa lingua ha senso solo se è VIVA ... ed è viva solo se mantiene le diversità ...

Mataris... non è il MIO friulano...

16 novembre, 2007 15:42  
Anonymous fabio said...

Grazie, è interessante questa distinzione, certo, biro eh eh.

Tu intendi il materasso...

Quello non è il materasso, il mataris è un'altra cosa...

16 novembre, 2007 15:44  
Blogger Kaishquack said...

Allora non conosco la parola...

Ma "sotto il bleon" ... cioè sotto il lenzuolo ... che cavolo c'è???

Dichiara anche la fonte... ti prego...

16 novembre, 2007 15:45  
Anonymous fabio said...

Giusto, non è il tuo, ma di zona vicina o di tempo che fu.

16 novembre, 2007 15:45  
Blogger Kaishquack said...

Controllato vocabolario... NON RISCONTRATO...

16 novembre, 2007 15:47  
Anonymous f said...

Eh, noooo no es posible attiende un momentito

16 novembre, 2007 15:48  
Anonymous fabio said...

Mataris in alcuni dialetti indica anche una sorta di vipera o anche ramarro.
Ma il significato principale è un altro...

16 novembre, 2007 15:52  
Anonymous fabio said...

Questa è la derivazione celtica del friulano: madrac diventa mataris

16 novembre, 2007 15:54  
Anonymous fabio said...

Hai capito, Kai, sei anche celtica.

16 novembre, 2007 15:56  
Blogger Kaishquack said...

OK... MADRAC (vipera NOn velenosa) mi sta bene...
E confermo anche che i Celti sono passati sulle mie terre e hanno lasciato molti segni della loro presenza..

16 novembre, 2007 15:57  
Blogger Kaishquack said...

... tu che ne sai ???

Non di me... della mia Terra, intendo...

E a tal proposito... devo ancora risponderti... lo farò domani... Mi perdonistu?...

16 novembre, 2007 15:59  
Anonymous fabio said...

Terra di confine, e già e già

16 novembre, 2007 16:03  
Blogger Kaishquack said...

Fabio... sai che nel 1946 al mio paese (quello piccolissimo di 200 abitanti... ma allora eravamo 700)... mandarono al CONFINO un mafioso della Banda Giuliani?

Beh... di lui ci è rimasta... mia cugina...

Roba da farci un post...

16 novembre, 2007 16:06  
Anonymous fabio said...

mataris significa un'altra cosa...
però per non essere monotono, la smetto qui.

winx, se eri padrona della lingua...
non ti saresti contraddetta in merito.

16 novembre, 2007 16:09  
Anonymous fabio said...

Ma veramente? Kai, una tua cugina è discendente di un palermitano?
A Tolmezzo c'è una struttura penitenziaria, vero?

16 novembre, 2007 16:11  
Blogger Kaishquack said...

Vero... entrambe...
Mia cugina però è emigrata e io non la vedo da ... 50 anni ... dal vivo ... la vedo in foto ...

Il penitenziario... di massima sicurezza... ASSURDAMENTE RIDICOLO E INUTILE... QUI...

Per un periodo ci sono andata come "volontaria" ma poi hanno messo dei vincoli troppo limitativi e ho smesso...

16 novembre, 2007 16:14  
Anonymous fabio said...

Massima sicurezza. Hai ragione.
Lo sai che dicono in polizia penitenziaria?

16 novembre, 2007 16:17  
Anonymous fabio said...

Quando devono dire di un luogo di trasferimento, il meno desiderato... è Tolmezzo. Come per punizione, "guarda che ti mandano a Tolmezzo"

ah ah ha

16 novembre, 2007 16:20  
Anonymous fabio said...

Come la Barbagia per i Carabinieri, all'epoca dei sequestri.

16 novembre, 2007 16:22  
Blogger Kaishquack said...

Ci credo... pr il resto d'Italia... qui è FUORI DAL MONDO...

E poi anche la gente non è che sia il massimo dell'accoglienza...
Uno STRANIERO viene proprio trattato da straniero...

16 novembre, 2007 16:23  
Blogger Kaishquack said...

...

Fabio

...

tu sai troppo... statti accuorto, picciotto...

16 novembre, 2007 16:24  
Blogger Kaishquack said...

Che ho detto???

16 novembre, 2007 16:24  
Anonymous fabio said...

A dopussssssssssssssssssss

matarissssssssssssssss!?!?!?!?!

astro, dall'alto della tua sapienza millenaria, amico tra l'altro di Leo, al quale però non davi mai le spalle, vedi tu...

16 novembre, 2007 16:25  
Blogger Kaishquack said...

Mandi Fabio...

grassie da compagnie...

16 novembre, 2007 16:26  
Anonymous pg said...

yaaaaaawn!!!
che ore sono?

16 novembre, 2007 16:26  
Anonymous fabio said...

Ciao Kai, muto suuuugno

16 novembre, 2007 16:27  
Blogger miss elodia said...

Alla buon'ora, pg. Che facciamo, allora, con questo pullman?

16 novembre, 2007 16:29  
Anonymous l'insonnolito pg said...

ci vediamo a piazza recanati alle 8.30... ma un pullman per due persone?
o viene anche il tuo idraulico?
e poi io non so sciare... posso portarmi il bob?

16 novembre, 2007 16:39  
Blogger miss elodia said...

Innanzitutto spiegami dov'è piazza Recanati (sempre che esista), sono a sanba da pochissimo e non ho avuto il piacere di esplorare. Mi risulta più comoda via Pollenza e, per quel che mi riguarda, potremmo partire anche in autostop...Nemmeno io so sciare, pg, ma non credo sia un problema insormontabile. Vada per il bob.

16 novembre, 2007 16:47  
Blogger miss elodia said...

Ah, e porta Penny Kella.

16 novembre, 2007 16:50  
Anonymous pg said...

ahhhh stai a sanba alta!!!
gente di un certo livello!

16 novembre, 2007 17:21  
Anonymous il Duce said...

Mi ci hanno mandato pure a me, a Tolmezzo, cent'anni fa!

Avevo la seconda elementare, che contava quaranta ragazzetti vivaci, taluni dei quali anche incorreggibili e pericolosi monelli. Artico, in ispecie! per allontare il quale scrissi al Direttore: 'Pregiatissimo Signor Direttore, la prevengo con questa che da oggi non farò più scuola, se non si risolverà la questione che Le ho posta. Non intendo di essere angustiato 4 ore al giorno e non sopporto la prostrazione spirituale che ne consegue'.

Inutile dire che lo stipendio era modestissimo: appena 75 lire mensili. Feci tutto il possibile per tirare innanzi la scuola ma con scarso risultato poiché non ero stato capace di risolvere sin dal principio il problema della disciplina.

A fine anno i gobbi lo erano ancora, ed idem dicasi dei deficienti!


Per fortuna, durante il carnevale, strinsi una relazione amorosa con tale Graziosa Bocca, bisnonna di kaishe, che abbandonai per la padrona della pensione-trattoria alla Scala, Luigia P., donna sulla trentina e ancora bella e piacente nonostante il suo avventuroso passato. Dall'aprile all'agosto durò assidua la nostra relazione. Ebbero luogo tra me e il marito della P. spiegazioni assai penose, scambio di invettive e un pugilato, nel quale la peggio toccò naturalmente al marito, più vecchio e più debole di me.

A Tolmezzo non si parlava che di questa nostra scandalosa relazione....

16 novembre, 2007 17:30  
Blogger miss elodia said...

Sì, e che livello!, ma sto incontrando dei personaggi che altrove non avrei mai avuto modo di conoscere. Materiale umano adorabile. Come il mio barista preferito, e il vicinato urlante ma de core.
Non sapevo nemmeno che ci fosse un sanba alto e uno basso, son qui solo da un par de semane. Tu sei più vicino a Rebbbibbia?
Consigli di sopravvivenza per la zona?

16 novembre, 2007 17:30  
Blogger Kaishquack said...

Quasi tutto giusto, caro benito...

Non dimenticare però di citare figliolanze, bevute e cortei...

E purtroppo nel 1906 mie nonne non erano a Tolmezzo... nessuna delle due...

Quindi... era una nonna... ma stare a testa in giù ti ha fatto perdere la memoria...

16 novembre, 2007 17:35  
Blogger astrosio said...

eccomi eccomi... no niente passavo... ma ora riparto! ecco...

16 novembre, 2007 17:42  
Anonymous il Duce said...

incorreggibile monella, attenta a come parli o ti spezzo le reni!

16 novembre, 2007 17:44  
Anonymous il melanconico pg said...

io sono più lontano da rebbibbia, in direzioen centrifuga.
Consigli di sopravvivenza? non so in quarto liceo mi rubarono il motorino e lo ritrovai sotto il culo del tipo roscio che vendeva le pizzette a scuola proprio lì a via casal Tidei, allora scesi tutto incavolato e quello mi disse: " Chevvoi?" "e io: questo è mio!" "Ah disse lui... tiè!" e me lo ridiede!
spero possa tornarti utile un giorno!
ps se vedi la mia amica Pamela salutamela... un tempo era innamorata di me! ma io non avevo occhi che per una donnaccia... sigh sobbb... lascia qui la bottiglia jJohn!

16 novembre, 2007 17:46  
Blogger miss elodia said...

Oddio, non volevo riportarti alla mente ricordi lancinanti...
No, pg, ascolta la tua amica, non ti attaccare alla bottiglia. Ci sono tanti modi per venirne fuori. Uno di questi è la vendetta, e sull'argomento potrei scrivere tomi. Ecco perché mi ritrovo single ma con una biblioteca fornitissima.
Un altro potrebbe essere ricontattare la tua amica Pamela, a meno che nel frattempo non abbia messo su famiglia.
Quale dei due ti garba di più?

16 novembre, 2007 18:09  
Anonymous fabio said...

... GIAVELLOTTO

17 novembre, 2007 08:45  
Blogger Kaishquack said...

... avevo trovato... ma è una parola celtica... e io sono friulana... anzi CARNICA!!!!!!!!!!!!

17 novembre, 2007 08:46  
Blogger Kaishquack said...

Buongiorno a tutti...
Bondì a ducj... ( che non ha NIENTE a che fare con un tale ubriacone che è passato ieri)...

17 novembre, 2007 08:48  
Anonymous Anonimo said...

Buongiorno kaishe, posso venire in vacanza qualche giorno da te, ad aprile-maggio? mi porti in passeggiata? mi fai gli gnocchi alla carnia? ce l'hai una stalla per le mie due...ehm...
eh? eh? eh?

17 novembre, 2007 08:56  
Blogger Kaisheziana said...

Beh... ehm... bisogna vedere le tue credenziali...
Sai... a noi i "foresti" piacciono poco...
Ma si può fare...

Poi, se ti comporti male o sconvenientemente... ti possiamo sempre perdere (che sbadata!) durante una passeggiata nei boschi...

17 novembre, 2007 08:58  
Anonymous Anonimo said...

ho un senso dell'orientamento assoluto!

vi ritrovo subito!!!

17 novembre, 2007 09:00  
Anonymous Anonimo said...

ps. voi cosa intendete per comportarsi male o sconvenientemente? mi fai un esempio?

17 novembre, 2007 09:02  
Blogger Kaisheziana said...

... Per esempio a me già non piace chi non si qualifica...

... mi scappa di non reggere per nulla chi offende gratuitamente...

... il resto dell'elenco è a disposizione... ma lo riassumo con Rispetto che mi rispetta...

17 novembre, 2007 09:07  
Anonymous Anonimo said...

tipo che non posso dar fuoco alla coda del gatto? e nemmeno cacciarlo a pedate? e nemmeno molestarlo sessualmente? uuuufff....
vabbé.

17 novembre, 2007 09:07  
Anonymous Anonimo said...

ma come?
anomino=cugina di astrosio=anpalaba!

17 novembre, 2007 09:09  
Blogger Kaisheziana said...

Tipo che non puoi farmi scompisciare dalle risate per la tua intelligente simpatia...

17 novembre, 2007 09:11  
Blogger miss elodia said...

Emozione, quasi una settimana nel favoloso mondo di Astrosio!
Buongiorno Kaishe, aggiornami anche stavolta: il sabato mattina l'Astruso dorme e non posta?

17 novembre, 2007 09:43  
Blogger astrosio said...

misselodia, kaishe e anonimacugina, vi do il buongiorno, vi bacio e vi abbraccio oltre ogni dire. ecco.

17 novembre, 2007 10:03  
Blogger Kaisheziana said...

.. e aggiungi che hai POSTATO ...

17 novembre, 2007 10:05  
Blogger miss elodia said...

Buondì, caro, svegliato di luna buona a quanto pare. Abbraccio stritolante anche a te.

17 novembre, 2007 10:28  
Blogger astrosio said...

ottantasei. ecco.

18 novembre, 2007 10:19  
Blogger Kaisheziana said...

Ma vuoi mettere "OTTANTASETTE"...

E' un grido che rimbomba anche nel deserto...
Ho tanta set(t)eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

18 novembre, 2007 10:25  
Blogger astrosio said...

e invece ottantotto? potrebbe sunare come "ho tante tette"?!? e dove? in una sala chirurgica dove è appena stato effettuato un intervento di mastoplastica accrescitiva?

18 novembre, 2007 10:26  
Blogger Kaisheziana said...

In risposta al tuo... io dovrò dire OTTANTA? no, VE(H)....

18 novembre, 2007 10:31  
Blogger astrosio said...

no, vanta(tene)!

18 novembre, 2007 10:34  
Blogger Kaisheziana said...

NO VANTA UNO ... ma due...se rimaniamo in argomento...

18 novembre, 2007 13:27  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home