martedì, aprile 29, 2008

mr. Mac Cats e l'alimentatore

Un’altra strabiliante invenzione del signor Mac Cats fu l’alimentatore alimentato da un aimentatore ad alimentazione manuale. Praticamente, per poter alimentare, l’alimentatore doveva essere alimentato da un altro alimentatore. Che si alimentava a manovella. Quindi, in sostanza, per alimentare l’alimentatore ad alimentazione bisognava girare freneticamente la manovella di cui sopra. Secondo lui il tutto permetteva di non avere più la preoccupazione di dover alimentare un alimentatore. In quanto bastava alimentarne un altro. La cosa, ovviamente, non era funzionale né su un piano logico né su un piano pratico. Pertanto venne cacciato da tutte le ditte presso cui si recava per vendere il brevetto. Nell’ultima, lo buttarono dalla finestra. Fortunatamente stava passando li’ sotto la signora Mac Kee, la quale vedendo il marito precipitare, stese le braccia e lo prese al volo.

Sopra una rarissima immagine della signora Mac Kee colta nell’atto eroico di prendere al volo il signor Mac Cats. Da notare come il signor Mac Cats non perda il suo aplomb, e la signora Mac Kee il suo smagliante sorriso.

Etichette:

23 Comments:

Blogger LaStefy said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

29 aprile, 2008 07:03  
Blogger astrosio said...

grandissimo steff! ottimo oro! evvai!

29 aprile, 2008 07:50  
Blogger NYY said...

SECONDOOOOOOOOOOOOOOOO

29 aprile, 2008 08:46  
Anonymous quel fesso di pg said...

io l'alimentatore ad alimentazione l'ho comprato a 69euro e 90 sul canale mediasiopping del digitale terrestre...
e in più mi hanno regalato una fiala di morbo di kron!
chiamami fesso!

29 aprile, 2008 09:17  
Blogger astrosio said...

complimenti nyy, ottimo argento! vivissimi complimenti!

complimenti pg, ottimo acquisto! p.s. ma il morbo di kron e' quello degli scoreggioni?

29 aprile, 2008 09:25  
Blogger NYY said...

Che paese assurdo, uno ha un idea che rivoluziona il mercato degli alimentatori e lo cacciano gia dalla finestra ....

29 aprile, 2008 09:26  
Anonymous MjB said...

Fatemi vedere la faccia del vicino che urla: "deficente"!
:)

29 aprile, 2008 09:28  
Blogger astrosio said...

nyy, assurdo si'. anche solo per altri motivi, io avrei comprato il brevetto. altri motivi che non sono quelli della convenienza econimica.

mjb, non era un vicino. ma magari provvedo. ecco.

29 aprile, 2008 09:46  
Anonymous MjB said...

Allora se non si può vedere il tipo che lo butta giù dalla finestra,voglio vedere sotto la gonnellina di Mac Cats.
Che non esiste che se ne sta li a coprire tutto ;).
Insomma.
Voglio vedere qualcosa.

29 aprile, 2008 10:05  
Blogger astrosio said...

mjb, il primo desiderio l'ho esaudito, credo. per quanto riguarda il secondo, mi dispiace, ma non credo sia giusto nei confronti del signor Mac Cats.

29 aprile, 2008 10:14  
Anonymous l'infido pg said...

ma è mario brega o rocco lo turzo

(è staccato il cognome, quindi non si tratta del quasi omonimo che scrive su queste pagine... ma bensì invece di un altro rocco che si chiama lo turzo staccato. quindi non rompete le palle, o voi che di solito le rompete di nome rocco!)

29 aprile, 2008 10:22  
Blogger astrosio said...

pg, e' mario brega. ecco. la foto faceva schifo purtroppo. ma si prestava. e cosi' l'ho prestata.

29 aprile, 2008 10:25  
Blogger April_in_Paris said...

Buongiorno, astrosio e buona giornata.
Ohh, meraviglia! E pensare che c’è ancora qualcuno che non crede che sia possibile riprodurre il “moto perpetuo”… mi domando solo una cosa: di cosa s’alimenterà Mac Cats se il suo alimentatore ha fatto cilecca?

Have a nice day :)

29 aprile, 2008 10:31  
Blogger astrosio said...

april, questo e' un mistero. ma credo che i coninugi Mac Cats godessero di una piccola rendita. ma anche no. tipo si alimentavano come si alimentano tutti i personaggi che non hanno bisogno di alimentazione in quanto reali su un piano astruso. ecco. piu' o meno. forse. non so. boh.

29 aprile, 2008 10:32  
Blogger April_in_Paris said...

Una cosa tipo i Sims, insomma. Magari anche loro hanno una pianta che produce simoleon eheh-eh.

smile :)

29 aprile, 2008 10:41  
Blogger astrosio said...

BUAHAHAHAHA!!! Magari, sì, BUAHAHAHA!!!

29 aprile, 2008 10:42  
Anonymous MjB said...

Oddio, ma come fa ad uscire dalla finestra?
E' piccolissima in confronto al tipo.
Secondo me resta incastrato.
:=)

29 aprile, 2008 10:51  
Blogger astrosio said...

no, mjb, e' una finestra elastica. ecco.

29 aprile, 2008 11:21  
Anonymous rocco loturzo said...

pg, ti voglio bene!!
e la sacra effigie di Mario Brega ha infuso ottimismo e benessere nel mio animo che mo lo voglio beneficiare a tutto il mondo intero universale

da questo momento puoi scrivere tutte le volte che vuoi il mio nome staccato come ti pare.

PS
fallo e ti faccio vedere come si scrive bene il mio nome staccato con le mani staccate dalle braccie

Rocco Loturzo

29 aprile, 2008 11:59  
Blogger tommaso said...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

29 aprile, 2008 12:02  
Blogger angie said...

passo veloce come un razzo missile con circuito di mille valvole per salutarvi tutti e per dire al mio amato che stanotte l'ho sognato.
ecco.


amici miei, sono Peter Rey comandante del robot...

29 aprile, 2008 12:56  
Anonymous candid, ovvero PG said...

a rocco ma c'erto che c'hai proprio la coda di pagliuzza negli occhi dell'altro invece che la trave nel tuo occhio!
io mi riferivo ad un mio amicuccio che si chiama rocco come a te ma con il cogniome staccato!
che sei l'unico rocco sulla faccia dell'universo? eh?
e Rocco papaleo? e Rocco e i suoi fratelli? e Rocco Balboa? e Rocco lo turzo l'amicuccio mio che si scrive staccato? eh? eh? eh?
Egoist!

29 aprile, 2008 12:59  
Anonymous rocco loturzo said...

aplòmb... una parola che rasenta l'essere quasi osè..

che vorrà dire?

mah

PG scusami
non volevo, mi pento, mi dolgo, mi genufletto, mi astengo, mi rizzo, mi frullo, mi scazzo, mi mostro, mi levo, mi struscio, mi sgommo..

contento?

tu e u'amiìc tù

29 aprile, 2008 18:56  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home