lunedì, maggio 05, 2008

lavandino intasato?

ho escogitato un nuovo metodo pratico ed economico di sturamento lavandini. consiste nello smontare il lavandino dal muro e buttarlo dalla finestra. ovviamente, piu' alto e' il piano a cui ci si trova, piu' possibilita' si hanno di risolvere il problema in via definitiva. in quanto da un piano basso puo' anche succedere che il lavandino non si rompa del tutto e rimanga un po' intasato. pertanto consiglio, qualora ci trovi a un piano basso, di chiedere la cortesia a un condomino di un piano alto di poter buttare il lavandino dalla sua finestra. e' ovvio che bisognera' fare attenzione che di sotto non passi nessuno in quanto, qualora venga colpito dal lavandino, potrebbe poi riportare gravi danni. cosa che sarebbe causa dell'apertura di un'inchiesta attraverso la quale facilmente si risalirebbe all'autore del lancio del lavandino dalla finestra. quindi bisogna accertarsi che la strada sia sgombra, quindi procedere al lancio del lavandino dalla finestra, dopo averlo smontato dal muro. il lavandino. da notare che ho usato il verbo "consigliare" solo nel caso della richiesta a un condomino di un piano alto di poter usare la sua finestra per il lancio del lavandino. il verbo "consigliare" non e' riferito al lancio stesso. tale circostanza pertanto manleva l'autore del presente post da ogni qualsivoglia conseguenza giuridica, civile e penale, dovuta al lancio del lavandino suddetto. conseguenze che saranno da imputarsi alla circostanza stessa.

Etichette:

22 Comments:

Blogger LaStefy said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

05 maggio, 2008 07:00  
Blogger NYY said...

SECONDOOOOOOOOOOOOOOOO

05 maggio, 2008 07:47  
Blogger Kaishe said...

TERZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA


Il lancio del lavandino... come nel finale di un film che io AMO: Qualcuno volò sul nido del cuculo......... indimenticabile!

05 maggio, 2008 08:14  
Blogger Kaishe said...

Buongiorno staffettisti... vedo che ricorrono sempre gli stessi nomi... Buongiorno Astrosio...

A dopus!

05 maggio, 2008 08:15  
Blogger NYY said...

Buona settimana a tutti ...
Si riparte, con un po di sonno arretrato ...

05 maggio, 2008 08:27  
Blogger astrosio said...

steff, grandissimo oro! complimenti!
nyy, grandissimo argento!
kaishe, ottimo bronzo!

detto questo, il lancio del lavandino ha anche una grande portata catartica e metaforica. ma questo giusto perche' sono due parole che se la tirano.

eppoi: buon ri-inizio e buona settimana! ecco.

05 maggio, 2008 10:20  
Anonymous rocco loturzo said...

CIAO BELLO..
grazie per la completezza ed esaustività dei tuoi consigli...

solo che io rimango sempre un tipo all'antica perciò quando mi si ottura il lavandino, sono io a consigliargli di sturarsi con l'acqua calda.

quando il lavandino rimane sordo ai miei consigli, allora prendo il mano il martello e faccio tutto da me...

un lavoro pulito e completo che poi lascia veramente tanto soddisfatti...

05 maggio, 2008 10:47  
Blogger astrosio said...

rocco, ho escogitato un metodo, ma non lo consiglio. (non voglio responsabilita', ecco.)

05 maggio, 2008 11:02  
Anonymous rocco loturzo said...

ok ok...
allora faccio un distinguo pure io:
per i neofiti del martello consiglio l'uso di specifici occhiali da protezione ad evitarsi eventuali pericoli da scheggie impazzite

05 maggio, 2008 11:51  
Blogger PAOLA said...

Perchè trattare così male il povero lavandino? In fin dei conti anche lui è vittima dell'intasamento.

Astrosio secondo me non ci hai capito un tubo ...........

05 maggio, 2008 12:40  
Anonymous rocco loturzo said...

astrò...ù+prendendo spundo dal commendo di Paola:
spremiti le meningi
e vedi di dare una speranza all'umanità ciercando un metodo di sturamendo di ciervelli "appilati"

05 maggio, 2008 12:44  
Anonymous StefsTM said...

Da Super Mario in poi non c'e' stato tubo ambiguo...

Aloha StefsTM

05 maggio, 2008 14:18  
Anonymous uno a cui non piaxce la parola manleva senza gatto mozzarella said...

manleva un par de ciufoli... settebbecco te manlevo io!

05 maggio, 2008 14:21  
Blogger Bulbo Oculato said...

quando mi si è otturato il lavandino ho risolto il problema cambiando casa e trasferendomi in un appartamento con il lavandino funzionante.

05 maggio, 2008 14:56  
Blogger angie said...

io appoggio Bulbo, e in più si fa anche un dispetto alla persona che andrà ad abitare nella vostra ex casa.
Sono soddisfazioni.

05 maggio, 2008 15:09  
Anonymous rocco loturzo said...

scambiare il barattolo dell'appretto con quello della vernicie...
quello si che da soddisfazione...

oppure infilare degli avannotti di alligatore nel tubo della vasca da bagnio, o dei piragnia alterati gieneticamente nello scaldabbagnio

oppure un rito vudù che attiri presentze inquietanti nella casa, oppure, questo è ancor più semplicie, montare un caso con i vicini, raccontando loro di strani gusti ed abitudini dei inquilini prossimi venturi

oppure basta, ho capito, mo lo riparo sto cazzo di lavandino..
maledetti vasi comunicanti, dove cazzo ho messo la chiave appappagallo?

05 maggio, 2008 15:44  
Anonymous ah si, rocco inoltre said...

stasera a Roma mi faccio un "cacio e pepe" da sballo...

hehehehe

05 maggio, 2008 15:45  
Blogger astrosio said...

a tutti i commentatori, tranne alla mia musa angie che amo come non mai, volevo dire: qua come si stura il lavandino lo decido io, va bene? capisco e apprezzo le vostre trovate, ma io resto il decisore assoluto della questione. anzi no, cambio del tutto opinione e dico che seguiro' questi consigli uno ad uno, tranne quello di bulbo perche' gia' l'ho seguito una volta. e devo dire che funziona alla grande. comunque ribadisco che amo la mia musa angie alla follia. ecco.

05 maggio, 2008 16:10  
Anonymous rocco loturzo said...

senti quà è inutile che ti incazzi..
prima scateni un putiferio e poi che fai ? ritratti, non ritratti, accusi somonti giri..
insomma deciditi!!

eppassami stacazzo di bacinella prima che si allaga tutto il bagnio..

PS
ma che ciai nelle tubature??

tra una colonia di tappi di dentifricio e una di capelli di chissà chi (hahahahahahaha..), lungo i bordi ci sono dei "denti di cane" (cirripedi - molluschi) di una brillantezza eccezzionale...

05 maggio, 2008 16:44  
Blogger astrosio said...

rocco, il mio lavandino e' serra e zoo al contempo. credo in macrocosmo e microcosmo eccetera eccetera e blablabla'. per questo poi mi servono gli amici. non ho il coraggio di fare una strage di essere viventi solo per avere uno scarico pulito. ecco.

p.s. tieni. la bacinella.

05 maggio, 2008 16:47  
Anonymous rocco loturzo said...

lo sapevo...
sempre il solito sentimentale..
qua facciamo prima a montare un lavandino nuovo, così hai il lavandino per gli affetti ed il lavandino per le abluzioni..

madonna come mi sto innervosendo, passami un cazzo di straccio, mannaggiammèeeaqquando....

scusa ma non puoi andare dalla vecchia del piano di sotto?
così con la scusa di un controllo perdite dal soffitto sfrutti il suo lavandino...

ufffaaaaaa... mo lo canapo col siggillande della donnanuda eppoi vediamo se reggie...
no non fa niente..
non ti preoccupare,
quei pezzi avanzati non serviveno...

05 maggio, 2008 16:58  
Blogger angie said...

Rocco, prego favorire campione di capelli per estrazione dna e conseguente eliminazione della persona in questione.
Grazie.

Firmato

La Musa

05 maggio, 2008 18:11  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home