lunedì, novembre 09, 2009

il pianeta-lontano-di-un'-altra-dimensione


guardando il mondo dall'alto si puo' notare come esso sia granuloso e fatto di piccoli pezzi di formaggio. il formaggio in questione e' prodotto da una schiatta di aristocratici di un pianeta lontano di un'altra dimensione che si chiama pianeta-lontano-di-un'-altra-dimensione. ma che per comodita' chiamano solo pianeta. su questo pianeta ci sono dei cani strani che contrariamente ai cani terrestri non mangiano proprio tutto ma solo degli strani frutti a forma di pera che per una strana coincidenza si chiamano pere. nessuno conosce il sapore di queste pere extraterrestri tranne i cani di quel pianeta che sono tenuti in grande considerazione. non sono proprio animali sacri, ma insomma nessuno gli rompe il cazzo. e poi ci sono altre cose mirabolanti, sul pianeta pianeta, che veramente a raccontarle strabilierebbero come non so neanche che cosa.

Etichette:

14 Comments:

Blogger NYY said...

Buongiorno, quella dei pps e' favolosa, questa dei cani del cazzo che mangiano le pere, ecco insomma, appartiene troppo al pianeta di un altra dimensione ...

09 novembre, 2009 09:05  
Blogger astrosio said...

sai, nyy, quando si racconta una cosa vera bisogna attenersi ai fatti. ecco.

09 novembre, 2009 09:07  
Blogger Basta Con La Droga said...

Ho deciso che, d'ora innanzi, commenterò tutti i post di Astrosio corredati da immagine porca.

09 novembre, 2009 12:22  
Blogger astrosio said...

questo si chiama parlare! anzi, commentare!

09 novembre, 2009 12:25  
Anonymous NON PG said...

ho finito la ricarica del telefonino, non posso più commentare Astrosio.

Mi piacerebbe venire in ufficio per rubare lo stipendio... Rocco ci possiamo attrezzare?

09 novembre, 2009 14:26  
Blogger astrosio said...

caro commentatore precedente, ti ho smascherato! sei pg! ecco.

09 novembre, 2009 16:34  
Anonymous un guitto said...

PG è morto... lunga vita a PG

09 novembre, 2009 18:36  
Anonymous la barda della savana nera said...

...

La cugina intanto pensa
di disfarsi del “doppione”:
un regalo riciclato
non è certo un gran reato!

Ma poi guarda quelle due
tanto care e tanto sue!
“Le terrò anche se uguali,
nella stanza dei regali!”

pg, ho trovato una giraffa zoppa. anzi, due.

ahaha!

09 novembre, 2009 19:18  
Anonymous NON PG said...

amami, sarai la mia barda
ma non dirlo al mio amor
che altrimenti son botte da orbi.

09 novembre, 2009 19:27  
Anonymous la barda della savana nera said...

ps. merda ho bruciato la peperonata! e non ho più il peperone crudo! tutta colpa di pg!
merda!

09 novembre, 2009 19:41  
Anonymous la barda della pentola nera said...

...bè, non è poi tanto male. sapore forte, deciso, loturziano...

marziano, forse.

09 novembre, 2009 19:48  
Anonymous Rocco Loturzo said...

checcazzo ci sto affare a questora ancora in ufficio?

ah si oggi sono arrivato alle ottoemmezza... di sera...

non ho letto insieme ma auspico che tutti abbiate raggione da vendere..

forse un po' meno per PG
ma si sà l'amore è cieco e la minerva del dio trombato da mano sinistra ci vede benissimo quindi tuttomoltobbene

09 novembre, 2009 22:24  
Blogger Yossarian said...

Io con la signorina manga ci fuggirei su quel pianeta.

Metterei su una casetta con la signorina con un bel cartello "casetta degli orgasmi e delle pere".

Ovviamente ci sarebbe un cane a fare la guardia.

Astros, il firewall dell'ufficio ti odia.

Oggi mi e' venuta fuori la scritta "Astrosio is the root of all evil"

Ma che gli avrai fatto mai?

Io non ci posso credere. Credevo che un candidato a "the root of all evil" potesse essere il dott Lo Turzo.

09 novembre, 2009 23:24  
Blogger astrosio said...

la barda e pg, galeotta fu la peperonata!

rocco, stiamo mettendo su un negozio di ragione. ecco.

yos, io sono contento di questo titolo, anche se mi dispiace per il fairuol. ma vedrai... vedrai... nella tua casetta ogni cosa andra' al suo posto. ecco.

10 novembre, 2009 09:13  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home