giovedì, ottobre 29, 2009

i gatti biologici


da qualche tempo ho avviato un'attivita' di coltivazione di gatti. nonostante i miei sforzi, l'attivita' non decolla. infatti, una volta messi i gatti sotto terra, e' molto difficile far spuntare poi la pianta dei gatti. inoltre, spesso si diffonde intorno un odore inconfondibile di carne in putrefazione. ho sei vasetti sul balcone. in cui ho sotterrato un gatto per ogni vasetto. e spero che prima o poi, nascera' una pianta di gatti. molti sono scettici sul successo di questa operazione. ma io non demordo. prima o poi riusciro' a far nascere la pianta dei gatti. e li vendero' a peso d'oro. perche' saranno i primi gatti biologici della storia.

Etichette:

23 Comments:

Anonymous la quota rosa said...

la mia amica Lisabetta ci aveva un testo di bassilico, ma poi i fratelli l'hanno buttato perché puzzava troppo. e cierto che pure lei, a metterci la testa del fidanzato...

a me però non dispiacerebbe, una fioriera con mia nonna. che poi il giorno dei morti usciremmo al massimo sul balcone. e i balconi sarebbero molto verdi e curati.

29 ottobre, 2009 08:46  
Blogger astrosio said...

questo e' parlare! cribbio! una pianta di teste di nonne non sarebbe male!

29 ottobre, 2009 08:55  
Anonymous Siviglia said...

Ma i gatti li interri vivi? no perché se sono morti la pianta non spunta. e poi l'alcalinità del terreno é molto importante. Ho un amico che aveva un vivaio, ma gli ho intimato di chiudere quando ho letto il post.

29 ottobre, 2009 09:14  
Blogger astrosio said...

e' ovvio che l'interro vivi! insomma, e' l'abc del coltivatore di gatti! per quanto riguarda l'alcalinita' invece non ho idea di cosa sia. per quanto riguarda infine il tuo amico, non lo conosco. tranne se si chiama tommaso. ecco.

29 ottobre, 2009 09:55  
Blogger NYY said...

Io non potri mai, mi piacciono gli animali purche siano sui balconi degli altri!

29 ottobre, 2009 10:53  
Blogger astrosio said...

nyy, se non mi piacessero gli animali, avrei avviato un'attivita' del genere? eh? eh? eh?

29 ottobre, 2009 11:04  
Anonymous Rocco Loturzo said...

CHE STRANO...

io ho avviato due test di laboratorio prototipando due serre speciali:
la prima è la serra delle sigarette, con unidità, irrigazione ed esposizione ai raggi solari costanti.
l'obiettivo che si vuole conseguire con l'interramento delle cicche è quello di ottenere una serie di piante specifiche per ogni tipo di miscela di tabacco utilizzata.

la seconda è la serra per la pianta del caffè espresso, stesso procedimento ma con una variante:
il terreno non viene irrigato costantemente con l'acqua ma con i fondi di caffè ed i residui liquidi da produzione di caffè espresso.
l'obiettivo è quello di otenere una pianta per talea attraverso l'interramento di un torrefattore, di un maestro artigiano della ceramica tra le radici di un pino marittimo a basso fusto.

il prodotto ottenuto verrà poi riscaldato naturalmente aumentando l'esposizione ai raggi solari alla bisogna, attraverso l'uso di pannelli orientabili installati sul tetto degli immobili circostanti.

prima di aver effettuato ogni processo legato alla realizzazione delle due serre di cui sopra, un aserie di test di laboratorio sul terreno e sulle acque irrigue, hanno garantito la perfetta combinazione di acidità, ph e nitrati.

sono tuttora in attesa dei risultati, ma alla prima manifestazione degli stessi sarà mia cura tenervi informati.

29 ottobre, 2009 11:40  
Anonymous anonimo said...

interratore di gatti vivi, mi regali quattro vasi da mettere ai lati delle porte?
le bottiglie di plastica piene d'acqua non fanno pisciare i gatti ma fanno cagare gli umani...

in cambio, se vuoi, ti presto Lucy, la mia lucertola in vaso. mangia poco e puoi portarla anche in ufficio.

29 ottobre, 2009 13:17  
Anonymous anonimo said...

ah! ho un fischietto da recapitare a tuo fratello (no, non Minno, il fratello dell'interratore).

aspetta che provo a tirarlo...

no, mi sa che non è arrivato.

29 ottobre, 2009 13:38  
Anonymous anonimo said...

ps. noto adesso che ha i gomiti pelosi. no, non tuo fratello, il fischietto. tuo fratello non so.

29 ottobre, 2009 14:14  
Anonymous Rocco Loturzo said...

ADORO I NOMI CHE MI PERVENDONO COME MITTENTI DELLO SPAM:

Rosendo James
Rogelio Connor

no, nessuno dei menzionati possiede gomiti pelosi

solo il sottoscritto

29 ottobre, 2009 17:06  
Blogger Yossarian said...

"Non dire gatto, se non e' biologico"

No vero? E' meglio l'originale del Trap.

Astros ho in testa un delirio da alcune ore che solo tu (e il Dott Lo Turzo) sarai in grado di capire:

Il processo per "altro" tradimento.

Funziona cosi':

Ti portano in un tribunale dove dovresti essere processato per un tradimento; il tuo avvocato si prepara puntigliosamente e arrivate alla sbarra sicuri di farcela.

Ma l'accusa, improvvisamente tira fuori delle carte e un nuovo capo d'imputazione relativi a un tradimento completamente diverso.

Tu perdi, e vieni fucilato all'alba per "altro" tradimento.

29 ottobre, 2009 20:46  
Blogger Yossarian said...

Astros, stasera sono vulcanico:

Allora: proposta per una sceneggiatura "pilota" per una serie di nuovi telefilm.

Interno giorno: una coppia, uomo e donna, ripresi sul divano del salotto.

Hanno davanti a loro diversi drink mezzi vuoti, e dall'atteggiamento si capisce che stanno avendo una conversazione piuttosto intima:

Lui: "uhmm...allora ricapitoliamo: tuo marito e' partito per una spedizione di tre anni in una giungla del Borneo infestata da cacciatori di teste, e tu mi hai appena detto che ti sentirai molto sola, giusto?"

Lei: "ehmm...si'"

Lui: "E io sono il suo migliore amico e anche la tua cotta segreta di quando avevi quindici anni. giusto?"

Lei: "ehmm...si'"

Lui: " Dai dammela, ora, qui, sul divano"

Lei "ma veramente...io, tu, lui, sarei tentata ma..."

Dissolvenza e celebre musichetta:

tananana tananana...

Compare la sigla

AI CONFINI DELLA LEALTA'

Prevedo un successone.

29 ottobre, 2009 21:03  
Anonymous libiam nei lieti calici said...

hanno spogliato la tripperia. nuda. non c'è più niente. muri bianchi e specchi.

carpe trippam, quam minimum credula postero!

29 ottobre, 2009 22:59  
Anonymous anonimo said...

un minuto di silenzio.

29 ottobre, 2009 23:01  
Anonymous ma poi said...

http://www.youtube.com/watch?v=RZUonmbtVQo&feature=related

29 ottobre, 2009 23:10  
Anonymous Anonimo said...

requiescat in pace.

29 ottobre, 2009 23:18  
Anonymous la gioia dei vicini said...

ahahah!! è bellisimo! ..farne partire quattro a distanza di qualche secondo...

30 ottobre, 2009 00:01  
Blogger astrosio said...

rocco, i nomi dello spam spaccano!

yos, l'altro tradimento merita un posto nei post.

anonima, la trippa triplica i trigliceridi.

yos, ai confini della lealta' merita una riflessione approfondita.

30 ottobre, 2009 05:19  
Anonymous anonimo said...

non è vero non ha grassi, depura il sangue. tipo succo di sedano e carota. però è molto buona.

di' ancora bugie sulla trippa e ti tiro un cazzotto.

30 ottobre, 2009 08:47  
Anonymous Anonimo said...

I want not agree on it. I think precise post. Especially the designation attracted me to be familiar with the sound story.

16 gennaio, 2010 15:25  
Anonymous Anonimo said...

Nice fill someone in on and this fill someone in on helped me alot in my college assignement. Thank you for your information.

20 gennaio, 2010 07:27  
Anonymous Anonimo said...

Hi
Very nice and intrestingss story.

05 giugno, 2010 06:19  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home