lunedì, novembre 23, 2009

mongolfiere, sacchi di iuta e altre cose


vidi per la prima volta una mongolfiera quando avevo non mi ricordo piu' quanti anni ma non dovevano essere poi tanti e alla fine chi se ne fotte. le mongolfiere non mi sono mai piaciute chissa' quanto. non e' che non mi piacciano. ma neanche mi piacciono un sacco. mi piacciono diciamo a un livello medio. come altre cose tipo i sacchi di iuta. no, quelli mi piacciono di piu'. nella mia personale classifica di cose che mi piacciono a un livello medio ci sono: 1) sacchi di iuta; 2) mongolfiere. ovviamente se penso solo a sacchi di iuta e mongolfiere. se penso ad altre cose, magari, un giorno, possono piacermi, sempre in uno share di medieta', di piu' altre cose e di meno altre ancora. ci devo pensare. il giorno che avro' voglia di pensare a questo, stilero' una classifica di cose per le quali nutro una certa indifferenza, sforzandomi di guardarmi dentro e capire che posto della classifica occupano. e scrivero' un post sull'argomento. che togliera' il fiato a chiunque lo legga. nel senso che credo sara' un post di una noia mortale. soprattutto se raggiungero' i cento elementi. il titolo sara': "post dei cento elementi per i quali nutro una certa indifferenza ma non poi cosi' tanta". ecco.

Etichette:

17 Comments:

Anonymous Rocco Loturzo said...

si sono daccordo con te!!
la mongolfiera è troppo moscia, ha un nonsocchè di retrò e non sai mai dove cazzo puoi andare a finire.

ma mi chiedo pure, una volta che l'ho usata e sono andato a finire chissà dove.. dove cazzo la metto?

il sacco di iuta è bestiale,
sa di esotico tropicale. ruvido al tatto, resistente, ci puoi portare dentro un sacco di cose.

ma la cosa che mi piace di più del sacco di iuta è che lo puoi usare in una capanna di una isola tropicale, come letto sul quale ci puoi fare l'amore con una bellissima ragazza.
E non ti importa se fa un caldo bestiale e tutti e due sudiamo mentre amoreggiamo follemente, tanto dagli arbusti della capanna passa la fresca brezza di mare, nel quale ci andremo a fiondare dopo che abbiamo finito...

.. per poi ricominciare di nuovo sulla battigia.
con le onde che accarezzano i nostri corpi e, di nuovo il sacco di iuta che ci proteggie dalla sabbia!!

chebbello il sacco di iuta!!

23 novembre, 2009 12:42  
Anonymous P.S said...

eppoi avete mai provato a fare l'amore sopra una mongolfiera?

è scomodissimo, e poi il tessuto sintetico ti fa strasudare e si appiccica addosso rovinandoti la pelle!!

chebbello il sacco di iuta!!

23 novembre, 2009 12:44  
Blogger astrosio said...

rocco... buon compleanno! ECCO! TANTAUGURIATTE! TANTAUGURIATTEEEEEE!!!

23 novembre, 2009 13:17  
Anonymous Rocco Loturzo said...

mmmmMMMOOOOOCCHHH!!
ARIGRAZZIE ASTROOO'!!

Cientu di quescti fiaschi ti primatìu, cu'tti fasci puru lu'bbagnu 'ntr lu mieru!!

23 novembre, 2009 13:20  
Anonymous Anonimo said...

Rocco centauro??
con arco e freccie? con zoccoli coda e garrese?

mmmmMMMOOOOOCCHHH!!


ciento di queste faretre!

23 novembre, 2009 15:38  
Anonymous auguri anche dalla vasca che said...

e l'odore di iuta&cuoio??

mmmmMMMOOOOOCCHHH!!

ci ho in mente un brusca&striglia...

ahahah!

23 novembre, 2009 15:42  
Anonymous Anonimo said...

...appena ho tempo ti scrivo la poesia!

23 novembre, 2009 15:47  
Anonymous Anonimo said...

e ti faccio il budino!

23 novembre, 2009 15:48  
Anonymous Rocco Loturzo said...

crazzie crazzie!!!
sono commosso

ma il budino me lo fai con la panna?

23 novembre, 2009 16:30  
Anonymous Anonimo said...

eccierto! con la panna il fucile e gli occhiali! anzichè spegnerle, le candeline, prendi bene la mira e ci spari!

23 novembre, 2009 18:47  
Anonymous Loturzo, RRRocco Loturzo said...

sopra un cielo
di mille colori
un fichissimo lago di sangue!!

23 novembre, 2009 20:26  
Anonymous Siviglia said...

Loturzo, ti ho fatto un buono per un sacco di sacchi di iuta su E-Bay. La ragazza e l'isola tropicale te la devi rimediare da solo. Hasta luego.

23 novembre, 2009 21:09  
Anonymous Rocco loturzo said...

Grazzie Siviglia,
era da anni che desideravo un sacco di iuta!!

24 novembre, 2009 10:41  
Blogger erica said...

il sacco di iuta e' utilissimo per coprire la faccia di quelli brutti mentre si scopa

25 novembre, 2009 23:01  
Blogger astrosio said...

non riesco a capire. perche' mentre scopi dovresti coprire la faccia di quelli brutti? e poi: in quanti ti guardano mentre scopi? scopi in pubblico? e poi: cosa intendi per "scopare"? ecco. tutte queste domande si accumulano nel mio cuore e mi tolgono il sonno. ti prego, rispondimi!

26 novembre, 2009 04:02  
Blogger erica said...

gli copro la faccia perche' mi viene da ridere e mi disturba l'oragsmo quando rido , anche perche' sono un po' incontinente e gli piscerei sul cazzo e magari non starebbe bene...penso..veramente non me ne freca un cazzo..non so perche' lo chiamano 'scopare...magari potrebbero chiamarlo "trasumare " cosi' tutti direbbero "andiamo a trasumare , sono arrapato/a.
No non scopo in pubblico ma tengo il televisore acceso quando lo faccio..fa lo stesso??

27 novembre, 2009 00:13  
Blogger astrosio said...

pisciare sul cazzo dici... uhm... no, niente, cosi'... ecco.

27 novembre, 2009 10:27  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home