lunedì, novembre 27, 2006

ARTE ALTROLOGICA


L’arte è con tutta evidenza un campo eminentemente altrologico; rispetto ad altri campi, essa ha il privilegio di rendere “sensibile” tale evidenza; l’arte rende percepibile attraverso i sensi il risultato di deviazioni, infrazioni, divergenze, distorsioni continue rispetto al logos tradizionale, al logos “parlato”. Questo percorrere vie traverse può però trarre in inganno, facendo credere che esistano strade realmente opposte, sentieri realmente divergenti, mentre i mezzi dei quali l’arte dispone sono come rami (o, capovolgendo l’immagine, radici) di un medesimo Logos, e ciascuno di essi può trarre seco tutto il cespuglio. L’arte, in quanto eminentemente altrologica, può condurre a inattese convergenze, a sorprendenti ritorni. Non esistono, in questo campo, né acquisizioni definitive né progressi accumulativi né scelte irrevocabili. Le pitture preistoriche si sono già spinte sino al fondo dell’avvenire, rivelando tutta l’esistenza segreta che le opere d’arte hanno innanzi: le loro possibilità intrinseche, o potenzialità dormienti. L’opera d’arte rivela dunque un’eccedenza di senso che ne giustifica il superamento e al contempo il compimento. Il suo modo di esistere è ad un tempo attivo e passivo. In quanto immersa, calata in un logos, essa nasce continuamente, trasformandosi e divenendo ciò che diverrà.

a cura di fiorella

Etichette:

12 Comments:

Anonymous Anonimo said...

chiedo scusa ai lettori: la smenata merleau-pontiana aveva come unico bersaglio, almeno nella mia testa, il committente principe Astrosio. Costui riesce a ottenere da noi qualsiasi cosa.

f.

27 novembre, 2006 17:42  
Blogger astrosio said...

BUAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!

27 novembre, 2006 18:01  
Anonymous Anonimo said...

mi spiace ma non posso tollerare un affronto del genere... pertanto non ti scuserò...

alla proxima

PG

27 novembre, 2006 18:16  
Blogger astrosio said...

ahia...
heheheheheh...
ma tanto wi wikipedio.
BUAHAHAHAHAH!

27 novembre, 2006 18:45  
Anonymous Anonimo said...

Rocco dove sei? vienimi in aiuto! rinchiudimi per sempre nel tuo trullo!

f.

27 novembre, 2006 18:52  
Anonymous Anonimo said...

io e te vivremo felici e avremo molte scamorze, vedrai!

f.

27 novembre, 2006 18:57  
Blogger astrosio said...

galeotta fu la scamorza!

27 novembre, 2006 19:01  
Anonymous Rocco Loturzo said...

sendi cara,
il mio trullo è tutto per teù
quando e come vuoi

ci ho appena riverniciato le panghe ed ho predisposto in ordine sparso la legna per il camino in attesa del freddissimo freddo invernale

ci ho pure la coperta che mi sono arrubbato al militare.

mangano solo le tue sgamorze,


PS
lasci perdere a questi 'nvidiosi
che alloro poi ci penzo io

Rocco Loturzo

27 novembre, 2006 20:03  
Anonymous La Mary said...

Ma fiorella, almeno ti paga?

28 novembre, 2006 17:44  
Blogger astrosio said...

dal mio punto di vista, dovrei pagare io lei.

28 novembre, 2006 18:06  
Anonymous La Mary said...

Infatti il mio era un "Fiorella: ma A.ti paga?"
Solo che ho appena ricevuto una cliente isterica e sono stravolta. Effetto collaterale: dislessia.

28 novembre, 2006 18:10  
Blogger astrosio said...

a ok! hehehehehehe... maledette clienti isteriche!

28 novembre, 2006 18:11  

Posta un commento

<< Home