mercoledì, marzo 28, 2007

Cucina Astrusa - Introduzione


in anteprima l'introduzione al libro di cucina astrusa che forse non verrà mai pubblicato. anzi, è molto probabile. ma se qualche editore volesse imbarcarsi in un'avventura senza scopo e senza senso (non si sa mai), gli cederò volentieri i diritti. a pagamento.

perché leggere questo libro? effettivamente non c'è un motivo. ma proprio questo potrebbe essere il motivo. se volete fare qualcosa che non ha alcun senso, se volete leggere qualcosa di perfettamente inutile e irrealizzabile. o se volete realizzare qualcosa di completamente inutile, come le ricette presentate in questo ricettario, ebbene, questo è il libro che fa per voi. detto questo, tocca dire che il libro che avete fra le mani nasce dalla collaborazione spontanea di diversi blogger, fra cui kaishe (marcolo no perché è invidioso e non ha un profilo), è vero, ma soprattutto dalla mente brillantissima e sempre in fermento di astrosio, un blogger oltre che intelligente, anche bellissimo fisicamente. la sua presenza è contesa per vari avvenimenti, vernissage, conferenze, congressi e show room. ha grandissime capacità di intrattenimento, sa raccontare meravigliose ed esilaranti barzellette e ha un ascendente incredibile sulle donne. tutte le donne del mondo sognano una notte d'amore con lui, almeno una. ma ancora non lo sanno.
buona lettura.

14 Comments:

Anonymous marcolo said...

La libertà di stampa deve arrestarsi laddove apologizza la frode. E questa cucina astrusa E' una frode. Altro che invidia e invidia. E come se non bastasse hai ripostato la smascherata taroccatura del profit(t?)erol alla carbonara!
Questo ricettario è più nefasto di una centrale nucleare in pieno centro urbano.
Io dico NO!

28 marzo, 2007 16:00  
Blogger astrosio said...

(marcolo, resti fra noi, continua così: è tutta pubblicità e ti do una percentuale sulle vendite!)

28 marzo, 2007 16:01  
Anonymous Mary said...

Questa prefazione pare scritta da un tale di Arcore che conosco di fama...

28 marzo, 2007 16:03  
Anonymous marcolo said...

Stai cercando di corrompermi per caso?!? (bè, detto fra noi, fai bene...)

Guarda che mi rivolgo a Flavia e le faccio inserire nel megaprogramma della sua prossima manifestazione anche il boicottaggio astruso della cucina astrusa!

"Tutti inzieme per i cani, le prostitute, gli animali nei circhi, la guerra, la cucina astrusa e tutto ciò che fa schifo in questo paese!"

28 marzo, 2007 16:04  
Blogger astrosio said...

mary, ogni riferimento eccetera eccetera è puramente casuale. insomma, così e così!

(marcolo, ok... che te lo dico a fare?)

p.s. le parentesi nella risposta a marco sono un invito ai lettori a non leggere quanto contenutovi in quanto corrispondenza personale e segretata. o secretata. quindi insomma protetta dalle norme sulle privacy eventuali.

28 marzo, 2007 16:07  
Anonymous Principe Giovanni said...

Ricetta: Crackers pre digeriti
tempo di preparazione 75 min

Procuratevi un pacchetto di cracker il più secchi e il più insapore possibile... Meglio se sono quelli non salati in superfice. procuratevi poi un comodo divano coi braccioli in legno e mettetevi in panciolle sdraiati sul divano davanti ad un noiosissimo telequiz.
Sorbitevi scrupolosamente il telequiz in maniera flemmatica e distratta. Ogni tanto sgranocchiate un cracker e masticate abbondamentemente senza deglutire. Nel fare ciò aggiungte ogni tanto un altro cracker finchè la bocca non sarà completamente piena e vi sarà impossibile introdurvi altro cibo. A quel punto tirate fuori l'ammasso bolare di cracker e saliva, ricompattatelo con cura ed adagiate questa calda palla magmatica sul bracciolo in legno del vostro divano. Ripetete l'operazione fino ad esaurimento dei crckers.
Lasciate riposare sul bracciolo fino al tremine del telequiz. 75 min al massimo. Poi servite accompagnado con un succo alla pera.

28 marzo, 2007 17:16  
Anonymous marcolo said...

Ecco, questi so boni invece.
Io ho apprezzato.

28 marzo, 2007 17:30  
Blogger astrosio said...

pg, bella ricetta. ti assumo fra i curatori del testo.

marcolo, a questo punto mi sorge il sospetto che remi contro solo per metterti in mostra. per farti bello, insomma. quello che tiene testa a tutti ma sappi che ti rendi solo ridicolo mettendo in dubbio le mie qualità di cuoco!

28 marzo, 2007 18:10  
Anonymous Anonimo said...

astrò e se marcolo fossi io?
ci hai mai penzato???

pg

28 marzo, 2007 18:18  
Anonymous marcolo said...

piggì, io non penzo di essere te.

astrò, sì. Ti remo contro.

(astrò, è 'na farsa. E' una strategggia di marketing. Fidate.)

PS. La parentesi è segretata.

28 marzo, 2007 18:21  
Blogger astrosio said...

pg, leggi quanto ha scritto marcolo.

(marcolo, lo so, per questo non ho messo fra parentesi la precedente risposta al tuo commento al mio post nel mio blog che ho messo in rete, che esiste da un po' d'anni sulla terra, nel sistema solare, nella galassia boh, nell'universo.)

28 marzo, 2007 18:24  
Blogger Winterskin said...

astrosio,
hai mai pensato di scrivere un libro sulle potenzialita' dell'arbre magique nel panino con la porchetta e/o mortadella?
Io l'ho provato l'estate scorsa e credimi, un alito meraviglioso per una settimana!

Cordiali saluti.

28 marzo, 2007 21:10  
Anonymous innuendo said...

ci o le pallie pienie di sborria

28 marzo, 2007 23:52  
Blogger astrosio said...

winter, ho pensato a scrivere un libro sulle possibilità di incrociare geneticamente la porchetta con l'arbre magique in modo da poterne ottenere una pasta dentifricia al gusto di porchetta.

29 marzo, 2007 07:05  

Posta un commento

<< Home