martedì, marzo 27, 2007

non leggete questo post


oggi si parlerà del quieto vivere che è quella cosa per cui la gente vive quieta. ma non per questo significa che questo quieto vivere sia una cosa necessariamente da porsi come obiettivo. nel senso che poi alla fine non si può dire né sapere qualcosa di più su quanto accade nel mondo dalla televisione e dai giornali. ma per essere ancora più sconsclusionati si dovrebbe arrivare a dire qualcosaltro che invece però già dicendolo si arriverebbe probabilmente a qualche conclusione, attuale o potenziale. che sono due categorie dell'essere. cioé quello che uno è in potenza e quello che uno è in matera. che sono i due capoluoghi di provincia della basilicata. una regione a mio avviso molto trascurata. e soprattutto che non fa tendenza. come tipo la camargue francese. vuoi mettere? uno che dice: sono stato in vacanza in basilicata vs. uno che dice: sono stato in vacanza nella camargue francese. vince nettamente il secondo. perché alla basilicata non ci pensa mai nessuno. eppure la basilicata ha tante cose tipo il pane buono, il mare, i fiumi, l'amaro lucano, eccetera. solo che la basilicata non fa tendenza, mentre la camargue sì. e questo è dovuto soprattutto a qualche motivo che non mi va di individuare e analizzare. stamattina proprio non avrei dovuto proprio scrivere un post. ho tante cose per la testa. sto pensando a organizzare il mio matrimonio: è tutto quasi pronto. manca solo la sposa e il ristorante. io quando mi sposerò mi sposerò in un ristorante. fuori ci deve essere scritto proprio "ristorante". non tipo "residenza", o "castello", o "villa". no, ci deve essere scritto proprio "ristorante". la gente deve venire, si deve sedere e deve mangiare: 1) antipasto misto di affetati; 2) pasta alla amatriciana; 3) arrosto misto; 4) contorno di insalata di lattuga; 5) una mela; 6) la torta; 7) l'amaro. vino o birra e scelta. acqua minerale gassata. fanta e coca cola. se è estate al punto 5 ci metto una fetta d'anguria. poi non devo fare i tavoli: ognuno si siede con chi cazzo gli pare. ahhhhhhhhh! e non mi si rompessero i coglioni con tutte quelle cose da rottura di coglioni che si fanno quando le genti si sposano fra loro, che finiscono sempre per rompere i coglioni. appunto. ebbasta co' sti matrimoni che sembrano tipo delle cose da zucca delle favole. con i dolci fuori in giardino su un tavolo a parte che tutti dicono "OH! CHE MERAVIGLIA!". andate a fare in culo. voi e i vostri dolci del cazzo. se vuoi, c'è sta torta. se non la vuoi, fuori dai coglioni. la torta deve essere fatta: fuori panna montata, dentro pasta sfoglia imbevuta di caffè, con strati di nutella e crema chantilly. ecco. questo sarà il mio matrimonio. chi non si ubriaca verrà cacciato fuori a calci in culo. chi è vegetariano, pure. oppure no, dai, faccio una stanza a parte per vegetariani e astemi. anche se penso che fra i miei invitati ce ne saranno pochi. comunque, per togliere ogni dubbio, non mi sto per sposare. né ne ho tanta voglia, a dire la verità. però mi è venuto in mente. e mo tutti a dire: "vuol dire che inconsciamente, blablabblà...". ma andate a fare in culo voi e l'inconscio. senza offesa.

Etichette:

23 Comments:

Anonymous marcolo said...

Ma se poi la tua partner vuol prorio fare i tavoli, mandi affanculo pure lei?

27 marzo, 2007 10:42  
Blogger astrosio said...

ovvio. avevi dubbi?

27 marzo, 2007 10:48  
Anonymous marcolo said...

No no.
E comunque fai bene.
Magari sgozzala, a quel punto.

27 marzo, 2007 10:56  
Anonymous keanu reeves said...

ammazza che torta.. io mi aspettavo almeno una zucca delle favole di quelle che la gente viene e dice ammazza che dolci... invece c'è solo sta torta... vabbè massai che c'è io so venuto per vedette te ar matrimonio tuo, mica pe magnà gratis... anche se la torta me fa schifo ce vengo lo stesso... esticazzi...

27 marzo, 2007 10:56  
Blogger astrosio said...

marcolo, troppo drastico. no no, non la sgozz che se no poi... sai com'è... sto perbenismo...

keanu, basta che tte piace l'amatrisciana!

27 marzo, 2007 10:59  
Anonymous Anonimo said...

DEMYYYYYYY
MAIL
PAMELA

27 marzo, 2007 11:09  
Anonymous Anonimo said...

...'na bella porchetta da affettà, però... eddai!!!!

27 marzo, 2007 11:53  
Blogger astrosio said...

sì, potrebbe darsi il caso.
non lo so, non è che sto facendo piani precisi. più o meno, così, giusto per regolarmi.

27 marzo, 2007 12:00  
Anonymous marcolo said...

astrò, torno solo per dirti che t'ho smascherato.
Sto parlando di quel famoso profit(t?)erol alla carbonara.

Beh, ho ingrandito l'immagine e ho scoperto che si tratta di un becero fotomontaggio. Cioè, tu in realtà non l'hai mai cucinato davvero.
Ci hai preso per il culo, maledetto!
Ne ho le prove:

http://img120.imageshack.us/img120/4750/profitterolallacarbonarvm6.jpg

come potete notare dall'imago, le frecce rosse indicano una palese zigrinatura, indice di un poco raffinato copincolla furioso.
Quelle blu invece indicano chiaramente delle ombreggiature interrotte. Da cosa? Dai tagli di astrò.
Truffatore, confessa!

27 marzo, 2007 12:49  
Anonymous marcolo said...

'nnaggia oh. Il tuo blog mi boicotta il link con le prove del misfatto.
La fine del link era profitterolallacarbonarvm6.jpg

Che giustizia sia fatta, la gente devono sapere!

27 marzo, 2007 12:51  
Blogger astrosio said...

marcolo, sei un genio! mi hai smascherato ma complimenti per l'ingegno! pero' se provi a farlo, il profiterol alla carbonara, fammelo sapere. se ci riesci...

27 marzo, 2007 13:12  
Anonymous Mary said...

Come direbbe Meluzzi:
Incosciamente ti vuoi sposare e andare in viaggio di nozze in Basilicata. E sei anche un po' omosessuale e forse hai l'istinto materno. Ma non uno qualsiasi, quello della Franzoni, pari pari."

27 marzo, 2007 14:57  
Anonymous Anonimo said...

e inconsciamente ti vuoi anche abbuffare. sei a dieta?

27 marzo, 2007 15:12  
Blogger astrosio said...

mary, inconsciamente sono alto un metro e novanta e ho la ferrari nonché un girovita perfetto.

anonimo, la parola dieta la conosco solo nella sua accezione meno usuale di assemblea riunita per trattare argomenti di un certo peso.

27 marzo, 2007 15:49  
Anonymous il giovanni delle paludi said...

una volta, nell'assemblea di classe, fu scelta (per elezione) la gita di un giorno in "basili(conosci?)-caca"

Buuuuhaahahhahahhah

27 marzo, 2007 16:28  
Blogger astrosio said...

questo umorismo greve è del tutto fuoriposto. bugia.

27 marzo, 2007 16:35  
Anonymous Anonimo said...

e basta! così sei scorretto! basta! basta! basta!

(tua cugina)

27 marzo, 2007 17:01  
Anonymous Anonimo said...

ammettiamolo ci vogliamo sposare e festeggiare mangiando supply

(il tuo inconscio)

27 marzo, 2007 17:30  
Blogger astrosio said...

ammettiamolo. supply con la ipslon, poi, è fantastico!

27 marzo, 2007 17:52  
Blogger Winterskin said...

io il post non l'ho letto ed adesso non lo commento neanche.

27 marzo, 2007 18:15  
Blogger astrosio said...

winter, come posso manifestarti la mia stima? non ci sono parole né gesti sufficienti. o forse non mi va di concentrarmi. però il tuo commento mi sembra ottimo corredo. nel senso migliore del termine, ovviamente.

27 marzo, 2007 18:17  
Anonymous BLOGgatoMENTAle said...

Che poi sta cosa di sposarsi... E una clavata in testa e via? Non è meglio? Sicuro come che la merda è merda, io mia moglie la scelgo così.

27 marzo, 2007 23:29  
Blogger astrosio said...

ma sei pazzo? sai quanto pesa una clava?

28 marzo, 2007 00:06  

Posta un commento

<< Home