sabato, giugno 09, 2007

parole sante - il cinema italiano


"I nuovi film italiani sono deprimenti. Le pellicole che ho visto negli ultimi tre anni sembrano tutte uguali, non fanno che parlare di: ragazzo che cresce, ragazza che cresce, coppia in crisi, genitori, vacanze per minorati mentali. Che cosa è successo? Ho amato così tanto il cinema italiano degli anni '60 e '70 e alcuni film degli anni '80, e ora sento che è tutto finito. Una vera tragedia".

Quentin Tarantino

Etichette:

8 Comments:

Anonymous marcolo said...

Maddai... Film italiani su coppie in crisi? Ma che, davero davero? :O

09 giugno, 2007 01:07  
Blogger astrosio said...

ti giuro...

09 giugno, 2007 07:25  
Anonymous Winx said...

Beh... in effetti Quentin ha ragione e Margherita Buy ne è il MANIFESTO: negli ultimi anni ha interpretato 6 FILM in cui ricopriva smpr il ruolo di moglie cornuta e poi... divorziata!:/

09 giugno, 2007 09:36  
Anonymous Winx said...

La serie della "donna in crisi" l'ha cominciata con LE FATE IGNORANTI, proseguendo con CATERINA VA IN CITTA', I GIORNI DELL'ABBANDONO, MANUALE D'AMORE, IL CAIMANO e adesso... SATURNO CONTRO! :(
Ne ho dimenticato qualcun'altro?:o

09 giugno, 2007 09:41  
Blogger astrosio said...

bah, winx, solo magari qualche centinaio di film finanziati dallo stato e mai distribuiti, che sono sicuro avessero una trama simile...

09 giugno, 2007 09:51  
Anonymous Winx said...

Sì...ma...FINANZIATI dal precedente GOVERNO...veeeerooo?:o

09 giugno, 2007 12:09  
Blogger astrosio said...

no, per niente.

09 giugno, 2007 12:28  
Blogger Winterskin said...

a Quentin,
anche tu pero', a trame balorde mica scherzi eh?!
Senti da che pulpito viene il crack.... mah?

09 giugno, 2007 17:47  

Posta un commento

<< Home