lunedì, gennaio 18, 2010

rifiuti? problema risolto!

Siccome la quantità di immondizia a casa mia aumenta in maniera esponenziale fino a quando praticamente non gioco a tetris nel cestino della spazzatura, incastrando i rifiuti nel cestino piuttosto che gettarveli dentro, ho riflettuto proiettando la mia situazione personale a livello macrocosmico, e ho pensato, preoccupandomi, all’ambiente, all’ecologia eccetera. Ed è stato allora che ho escogitato un metodo infallibile per risolvere il problema dei rifiuti a livello mondiale!

Chiedo a chiunque stia leggendo di tenersi forte. Sto per rivelare come risolvere uno dei maggiori problemi dovuti alla sovrappopolazione, alla distribuzione sbagliata delle risorse ecc. ecc.

Allora, come tutte le soluzioni, invenzioni, idee eccetera geniali, il tutto è molto semplice: basta spedirsi i rifiuti a vicenda! Cioè, per esempio, io prendo delle bucce di banana, dei fazzolettini di carta sporchi e dei gusci di noce, li metto in un sacchetto, scelgo un indirizzo da internet o dall’elenco telefonico, vado alla posta e spedisco il tutto a chi capita, mettendo un mittente scelto anch’esso a caso dall’elenco telefonico. Questo innescherà una sorta di invii a vicenda di rifiuti che risolverà il problema in quanto essi saranno sempre in viaggio fino a quando la biodegradabilità e/o il decadimento avranno fatto il loro lavoro!

Il tutto è semplicemente geniale. Me lo dico da solo perché è la verità.

Certo, potrei sfruttare questa idea economicamente. Ma sono un filantropo e la metto a disposizione della gente tutta.

E ora tu, o lettore, sì, proprio tu! Non perdere tempo! Comincia ad aiutare l’ambiente, l’ecologia eccetera!

Invia i tuoi rifiuti a chicchessia!

Etichette:

13 Comments:

Blogger NYY said...

Ma scusa cosi spendo 2 volte, con la spedizione e la Tarsu ... No no preferisco il classico metodo del cassonetto :-)

18 gennaio, 2010 09:41  
Blogger astrosio said...

nyy, certo, comporta il sacrificio di tutti. ma se riusciamo in questo modo a salvare il mondo... cosa vuoi che sia!

18 gennaio, 2010 09:56  
Blogger erica said...

cio' avuto un'idea geniale anch'io...l'inceneritore domestico !ovviamente e' stata bocciata in quanto non verrebbe utilizzata solamente per i rifiuti quotidiani domestici.
- Ma dov'e' finita tua moglie?*?Non la vedo da una settimana...
Boh !!!! (no corpo ,indizi , prove.... he he....)
* funzione con mariti, morosi delle figlie che non ti garbano, vicini antipatici, cagnetti latranti , tutto quel che si vuole............

18 gennaio, 2010 10:33  
Anonymous Anonimo said...

sì, sei un esempio ecologico da seguire. nulla è distrutto, tutto si trasforma e ricrea. cicli della materia e processi vitali appaiono in tutta la loro meravigliosa evidenza. io ci porto le classi.

18 gennaio, 2010 11:07  
Blogger astrosio said...

erica, capisco appieno e trovo il tutto geniale a sua volta. ecco.

anonima cugina, esatto: evviva la termodinamica. sempre che c'entri qualcosa. ma mi pare di ricordare...

18 gennaio, 2010 11:12  
Anonymous ilgiovannidellepaludi said...

prpongo anche il lancio sui balconi, scelti a caso, dei sacchi della mmonnezza

18 gennaio, 2010 13:11  
Anonymous Anonimo said...

giovanni, che piacere! mi sembra un'idea geniale, curiosa, socializzante e salutista!

i miei alunni sono bravissimi nel centrare il cestino della mia bici nel lancio quotidiano delle lattine dalla finestra!

18 gennaio, 2010 14:08  
Anonymous Rocco Loturzo said...

mmmmMMMMMMMOOOCCCHHHHHH!!!

GENIAAAALE!!!

18 gennaio, 2010 15:30  
Anonymous Massimo Sarni said...

Egregio Astrosio,
nel ringraziarla per la brillante, ingegnosa e risolutiva idea, per la sua ineguagliabile sensibilità 3d il suo impegno nei confronti della causa ambientale.

a nome e per conto dell'intero CDA di Poste Italiane S.p.A., sono onorato di candidarla a presidente ad Interim della società Poste e Telecomunicazioni S.p.A.

in fede
Poste Italiane S.p.A.
l'Amministratore Delegato e Direttore Generale
Massimo Sarni

18 gennaio, 2010 15:35  
Blogger astrosio said...

giovanni, grandissima idea. la sottoporremo a un comitato. uno qualsiasi. tanto in genere non c'hanno un cazzo da fare.

anonima, hai degli alunni cestisti, non c'e' che dire. ecco.

egr. amm. del. mass. starn., la sua attenzione premia il mio sforzo quotidiano di dare a questo mondo un volto migliore. tipo.

18 gennaio, 2010 18:14  
Blogger Yossarian said...

Sono estasiato, ammirato, folgorato, e anche un po' astigmatico.

Genio puro! Mi inchino stile corte di Luigi XIV con tanto di annuncio del ciambellano.

"bang, bang" (rumore di bastone che picchia per terra)

"Signori della corte: Astrosio. Ha salvato il mondo e le poste italiane"

Astros, quando fra vent'anni daranno il tuo nome ai licei, e ci saranno vie e statue come quella del tour di Michael Jackson un po' di anni fa, posso dire che ti conoscevo ai nipotini?

Senti, a questo punto le poste italiane potrebbero anche istituire la carta "monnezzapay", con la quale puoi addebitare enormi quantitativi di rifiuti a chiunque.

"Yoss?"

" Si' zia?"

"Zietta bella t'ha fatto una sorpresa: controlla la tua "monnezzapay..."

"Ma...ma, zia grazie, non ho parole, ieri non c'era niente e oggi ci sono trenta tonnellate di preservativi usati"

"E questo e' niente, nipotino. Stiamo salvando il mondo"

18 gennaio, 2010 21:42  
Blogger astrosio said...

BUHAHAHA!!! Yos, m'hai fatto rite, m'hai fatto! la monnezzapay ruleggia alla grande!

18 gennaio, 2010 22:45  
Anonymous sì ma said...

Mon Roi Soleil?? ..chi? cosa? mo pure questa! giù-le-mani-dal-mio Luis-Quatorze!

19 gennaio, 2010 04:55  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home