giovedì, settembre 06, 2007

contest astruso

stanotte, in sogno, mi è venuta in mente la seguente frase: "i romani piangono i pomodori". la trovavo, non so perché, ridicolissima. e ridevo, ridevo, ridevo. ora, so che non sembra avere molto senso, ma se qualcuno volesse cimentarsi nel trovarne uno, sarebbe interessante come esperimento. pertanto, chiunque legga e decida di accettare questa sfida, provi a trovare un senso alla frase: "i romani piangono i pomodori". ecco.

p.s. anche se nella giornata di oggi dovessi scrivere altri post, e nella giornata di domani, di dopodomani e di dopo ancora, questo contest rimane aperto all'infinito.

Etichette:

21 Comments:

Blogger STEFF 572 said...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

06 settembre, 2007 06:50  
Blogger STEFF 572 said...

SECONDAAAAAAAAAAAAAAAAA

06 settembre, 2007 06:51  
Blogger STEFF 572 said...

E TERZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

06 settembre, 2007 06:51  
Blogger STEFF 572 said...

SOLUZIONE:

all'epoca, mentre un migliaio di persone era intenta nel raccolto dei pomodori, venne un uragano incredibile (ma non era Dean.....questo si chiamava James), che con la sua forza distrusse tutto il raccolto.


E poi, caro Astrosio, meglio la frase: i romani piangono i pomodori, più che i pomodori piangono i romani.

BUONGIORNO ASTROSIO, tutto bene?

06 settembre, 2007 07:12  
Blogger astrosio said...

stef! buondì. tutto bene, grazie. a parte quei pomodori commoventi... mi hanno fatto piangere dal ridere. o ridere per quanto piangevo, non lo so. comunque un apprezzamento ai tuoi piazzamenti e alla tua soluzione.

06 settembre, 2007 07:29  
Anonymous Anonimo said...

These recipients of your message have been processed by the mail server:
rocco@roccoloturzo.com; Failed; 5.5.0 (other or undefined protocol status)!!!!!

06 settembre, 2007 08:57  
Blogger STEFF 572 said...

AH AH AHAHA HA AH AH AH AH AH AHA,
ma sei fuori come un coppo!

06 settembre, 2007 09:03  
Anonymous Anonimo said...

con chi celasti?

06 settembre, 2007 09:09  
Blogger STEFF 572 said...

Non cielo con nezzuno. Io rido spiesso. Tu no?
Se ridi siempre anche ttu, la posta non sincaglia cchiu.

06 settembre, 2007 09:11  
Anonymous Anonimo said...

AHAHAHHAHAHAHAHAHAHAH

AHHAHAHAHAHHAHAHAHAHA

AHAHAHHAHAHAHAHAHHAHA

AHAHHAHAHAHAHAHAHAHAH


.....Remote MTA mx.roccoloturzo.com: SMTP diagnostic: 511 sorry, no mailbox here by that name (#5.1.1 - chkuser)!!!!!!!

06 settembre, 2007 09:21  
Anonymous Prof. itterol una volta noto come PG said...

il segreto è nel significante... non nel significato... dobbimao analizzare le lettere e vedere cosa ne esce fuori, in pratica leggendo al contrario la frase viene fuori irodomop i onognaip inamor i
che è palesemente un'invocazione satantica, e molti se la ricorderanno perchè usata da mel gibson in quel suo film culturale dove riscopriva il valore di una cività millenaria, guerriera e sanguinaria... come si chiamava... ah sì Arma letale due!

06 settembre, 2007 10:18  
Blogger Winx said...

Astrò, ma i pomodori nn li avevano inventati gli americani?:o

06 settembre, 2007 10:29  
Blogger astrosio said...

rocco&stef, tutto ciò è compromettente. la vostra relazione segreta a questo segreta piu' non e'!

prof. iterol, è un'ipotesi interessante. gradirei un approfondimento.

winx, hai ragione. ma che vuoi che importi nel regno dei sogni e dell'astruseria? o forse hai beccato il significato... che ne sai? insisti.

06 settembre, 2007 11:09  
Blogger Winx said...

Astroooosioooooo... è pronta!!!:)

p.s.: e la fai assaggiare a tutti, x 1 volta...NN L'HO BRUCIATAAAAA!!!

p.s.2: ma solo xkè Dr.Casa era ... in replica!

06 settembre, 2007 11:25  
Blogger astrosio said...

accorro. numeroso.

06 settembre, 2007 11:29  
Anonymous rocco loturzo said...

la tecnologgia odierna è fatta in virtù della complicazzione della vità delle persone che la usano...

non capisco il perchè di tali errori

questa è la prima volta che tocco la tastiera e che leggo il vs blog
quindi non so che dire...

06 settembre, 2007 16:48  
Anonymous margherita hack said...

Orsù, la spiegherò io!

Tempo addietro, tanto tanto tempo addietro, Tiberio e Caio Gracco videro dei lumiescenti astri in quella meravigliosa Galassia chiamata Via Lattea.
Avendo siffatte stelle nel loro insieme forma rotundea e panciuta (ah, quanta meraviglia!), decisero di chiamarle "I Pommidori astrali", che col tempo vennero ribattezzati dai romani tutti, semplicemente "Pomodori".
Purtroppo però, la magnitudo gravitazionale, congiuntamente al red shift, portarono la parallasse terrestre ad un impercettibile spostamento galattico, nell'ordine di 2" Grankich. Il caso volle che furono proprio i "Pomodori" a farne le spese, risultando oscurati dalla nuova posizione del pianeta Terra (ma, ad esempio, visibilissimi da Urano, che meraviglia questi scherzi della scienza, burlona e irridente!).
Fu proprio l'imperatore Caligola in Senato a denunciarne la scomparsa, chiosando con un emblematico: "Oggi è un giorno funesto: i Romani piangono pomodori".

Quanta meraviglia nella storia, nella scienza e nella sapienza astrale!

06 settembre, 2007 21:47  
Anonymous cometa said...

confermo.

06 settembre, 2007 21:47  
Anonymous marcolo said...

La sapienza di margherita hack è impagabile, come siamo fortunati ad averla qui tra noi!

Ovviamente confermo la sua versione, manco a dirlo.

06 settembre, 2007 21:48  
Blogger astrosio said...

a mio insindacabile giudizio decresto la sig.ra hack margherita vincitrice provvisoria del contest e pertanto pubblico in calce al post il suo intervento.

07 settembre, 2007 06:12  
Anonymous Anonimo said...

per me i romani non avevano i pomodori e piangevano la loro assenza
ciao peppe il ferrarese

16 settembre, 2007 21:56  

Posta un commento

<< Home