mercoledì, febbraio 03, 2010

il giorno precedente


il giorno dopo il precedente, erano passati due giorni dal giorno a cui mi riferisco. facendo un semplice calcolo, quindi, i giorni presi in considerazione sono tre: il giorno dopo il precedente, e il giorno prima del precedente; e ovviamente il giorno qui definito "precedente" che praticamente si colloca in mezzo agli altri due. insomma, per farla breve, il giorno "precedente" e' precedente solo a quello che lo segue, ma successivo all'altro, quindi "precedente" qui assume il valore di sostantivo piu' che di aggettivo. e' solo per capirsi. quel giorno li', lo chiamiamo "precedente". se quel giorno fosse una persona, insomma, si presenterebbe dicendo: "salve, io sono precedente". se fosse invece un argano per tirare in secca le barche, non lo so. ma e' molto difficile che un giorno si trasformi in un argano per tirare in secca le barche. invece e' molto piu' facile che un giorno si trasformi in una persona che di nome fa precedente.

Etichette:

19 Comments:

Blogger Catia said...

eh no, quì alzo le mani.Gnoccume che mi supera senza mettere le frecce

03 febbraio, 2010 11:21  
Blogger astrosio said...

tienile pure basse. ecco.

03 febbraio, 2010 11:25  
Blogger Basta Con La Droga said...

Volevo dire che questo blog comincia a puzzare un po' troppo di sciovinismo e gineceogettistica.

Il mio animo snesibile e abbraccialaberfemministante comincia a esserne profondamente turbato.

Di conseguenza provvederò immediatamente a scrivere un'email a Gad Lerner per lamentarmi.

03 febbraio, 2010 14:39  
Anonymous io voglio del ver la mia donna... said...

la mia preferita resta la numero due. e lei, dottoressa, così non vale! è un trucco antico, quello di alzar le braccia...

03 febbraio, 2010 14:40  
Anonymous Anonimo said...

allora, Bascacon, parliamo del popolo delle piscine. sto per pubblicare un saggio che pone domande alle quale, forse, non è possibile dare delle risposte.

03 febbraio, 2010 14:43  
Anonymous Rocco Loturzo said...

sulla scielta delle immagini non v'è modo di trovare critica alcuna
fatto salvo uno o 2 casi in cui sono rimasto veramente per plesso.

minghia una ancora non riesco a dimenticarla per quanto era orrida.

ciò detto
dei contenuti si può essere daccordi o meno,
tanto non gliene fotte niente annessuno!!

in merito alle accuse ed alle critiche mosse da bastaconladroga, peraltro non condivise,
la femmina, il suo mondo sconosciuto (per molti, perchè una minoranza maschile ne è di casa)
è una realtà già da diversi anni (hahahahahahahaha) e quindi mi sembra giusto che l'autore ne prenda atto e affronti l'argomento.

enunciato questo capolavoro del fuoriluogo passo distintamente a congedarmi porgendovi i miei più cordiali salumi

03 febbraio, 2010 15:16  
Blogger astrosio said...

bcd, resistero' a queste insinuazioni in nome della liberta' di espressione della quale sono un paladino! solo al sabato pomeriggio. quando non c'e' niente alla tele.

anonimi, cribbio, comincio a dubitare sulla vostra identita'. stavolta non ho capito se siete sempre la stessa persona o siete una persona diversa. tipo sdoppiamento della personalita'. per dire. ecco.

rocco, le tue parole come uno scroscio d'acqua cristallina che cade su una cavita' rocciosa. dopo sei o sette birre. BUAHAHA!!!

03 febbraio, 2010 17:33  
Anonymous Anonimo said...

non l'ho capito neanch'io. un attimo fa ero castana e adesso sono bionda. mi bruciavano gli occhi, ho chiesto a un'amica e mi ha consigliato un impacco alla camomilla.

03 febbraio, 2010 18:07  
Anonymous Anonimo said...

mannaggia mi bruciano ancora. un'altra amica mi ha appena consigliato del succo di carota. adesso provo...

03 febbraio, 2010 18:22  
Anonymous i casi della vita said...

Buonasera,
sono Vito Successivo e vi comunico che ho ammazzato Antonio Precedente, in quanto era una vita che arrivava sempre prima di me in tutto.
e siccome non si toglieva mai davanti alle palle un giorno non ho retto e l'ho fatto fuori.

benchè il mio reato fosse aggravato dai futili motivi, il giudice, mio cuggino, mi ha dato le circostanze attenuanti e adesso mi vado a fare una bella lampada!

diffido perciò chiunque ad utilizzare il mio nome per futili motivi!

PS
sposatomi con Sara Laprossima Volta oggi conduco una vita normale e pienamente appagante.

03 febbraio, 2010 20:58  
Blogger erica said...

c'e' in effetti una prevalenza gnoccheologica...
non che il mio animo femminista si turbi, io pure ne possiedo una ....
pero' un conto e' guardare foto o porno con gnocche, un'altro e' guardarsela a 13 anni da uno specchio in mezzo alle gambe...
Minchia mi spaventai!!
ecco perche' i porno fanno bene.
Ecco.

04 febbraio, 2010 09:37  
Blogger astrosio said...

erica, i porno ruleggiano a strafottere. ecco.

04 febbraio, 2010 10:21  
Anonymous Anonimo said...

lenta monomaniacale ripetiva ossessiva fedelissima devota di un'immagine gradualmente estrapolata a posteriori -temporalmente intendo- da una facoltà selettiva e non prevedibile a me ignota per anni e talvolta decenni...

no, dicevo?

a sì, come le zecche che sopravvivono sette anni con un buon pasto di sangue, così per ragioni strutturali me ne nutro pochissimo.

04 febbraio, 2010 13:14  
Blogger Catia said...

al veterinario c'è qualcosa che non torna...mumble mumble
e non sono i conti,dico
ho imparato a diffidare dei nobili da tempo,ormai.
Anonimo!Non se la prenda con la sua struttura, che le consentirebbe tranquillamente di cibarsi anche dei prima citati imeni di medusa.Lei mi manca di volizione,ecco

04 febbraio, 2010 13:42  
Blogger Catia said...

dai nobili,pardon
niente gienitivi
è la glicemia:ultimamente mi si abbassa come quella delle vacche

04 febbraio, 2010 13:43  
Anonymous Anonimo said...

be io avevo letto dai mobili..

dottoressa Catia sono commossa per il suo interessamento e le confermo una qual mancanza di volizione che tuttavia non biasima affatto con la struttura mobile, appunto, in stile Luigi XV bombato ai fianchi. e per la sua sottile malizia nel rapportarsi a una vacca, animale notoriamente a me sacro.

04 febbraio, 2010 13:59  
Anonymous Anonimo said...

resta il bruciante interrogativo sulla variazione glicemica nel suddetto animale, del quale tutto mi interessa. ...vaccini nihil a me alienum puto.

04 febbraio, 2010 14:11  
Blogger Catia said...

i vitelli dei romani sono belli.
e ci hanno uno succhero semplicie che può arrivare pure fino 30mg per 100grammi(non quelli di emmetivì)sanguinei.contro i 70 ominoidi. corpi chetonici a parte.
vate lustra le scarpe!

04 febbraio, 2010 14:34  
Anonymous errata corrììgie said...

ii Vitelli Dei romani sono belli!

complimenchia per la citazione!!

04 febbraio, 2010 15:12  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home